Notizie TV

TV Amazon: si parte a ottobre con due modelli da 55’’ e 75’’

tv amazon

Secondo un’indiscrezione di Business Insider, già il mese prossimo potrebbero arrivare negli USA i primi due TV Amazon… e ci sarebbe in lavorazione già un terzo modello

Ormai sono rimaste davvero poche categorie merceologiche sulle quali Amazon non abbia messo le mani (ci vengono in mente giusto le auto e poco altro). Una tendenza che potrebbe rafforzarsi a breve con il lancio dei primi TV targati Amazon, che secondo recenti indiscrezioni di Business Insider potrebbero arrivare negli USA già nel mese prossimo.

Si tratterebbe di due modelli LCD da 55’’ e 75’’ (immaginiamo di fascia medio-bassa) con Alexa integrato che, pur riportando il logo Amazon, dovrebbero essere realizzate da un produttore già esperto nel settore come la cinese TLC. Sempre secondo il report di Business Insider, oltre a questi due modelli, Amazon starebbe progettando e realizzando completamente in-house un terzo TV e, questa volta, potrebbe trattarsi di un modello di fascia premium, anche se al momento sono solo supposizioni.

Amazon sarebbe arrivata a questa decisione dopo circa due anni trascorsi a raffinare il progetto e a capire se ci fosse o meno posto nel mercato dei TV per un nuovo brand. Tra l’altro il gigante dell’e-commerce non è nuova a prodotti che hanno a che fare molto da vicino con i televisori smart, se pensiamo alla gamma di Fire TV e all’omonima piattaforma smart presente a bordo dei TV di brand come Toshiba e Insignia, senza dimenticare il TV economico della gamma Amazon Basics uscito lo scorso anno solo in India.

tv amazon

Per ora la notizia sembra riguardare solo il mercato statunitense, come accade quasi sempre quando Amazon lancia un nuovo prodotto brandizzato, ma non ci stupiremmo se con l’inizio del 2022 l’offerta dei TV Amazon si allargasse anche ad altri Paesi, nonostante le ultime stime parlino di un mercato TV globale in flessione di quasi l’1% nel 2021, a causa soprattutto dell’aumento dei prezzi a seguito della scarsità di componenti (soprattutto chip).

Ovviamente dobbiamo vedere i prezzi e le caratteristiche tecniche di questi TV per farci un’idea più precisa, ma è indubbio che se la mossa di Amazon avesse successo anche altri colossi come Google e Facebook (Apple sembra per ora molto più defilata su questo versante) potrebbero muoversi nella stessa direzione.

© 2021, MBEditore Srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Pin It on Pinterest