Home cinema Notizie

Viewsonic M2e: proiettore Full HD portatile con USB-C

Viewsonic M2e

Se cercate un proiettore portatile Full HD con un’ottima autonomia e una porta USB-C, potreste prendere in considerazione il Viewsonic M2e

Se cercate un proiettore portatile Full HD con un’ottima autonomia, supporto per il 3D e una porta USB-C (che come vedremo dopo fa sempre comodo avere), potreste prendere in considerazione il Viewsonic M2e, successore dell’M1 e versione leggermente più economica del M2, rispetto al quale perde qualcosa in termini di luminosità massima (400 contro 500 ANSI Lumen) e presenta qualche altra differenza di poco conto. Se l’M2 si può acquistare in Italia a circa 720 euro, per l’M2e si scende di circa 100 euro, un prezzo più che onesto per un VPR portatile (1 Kg di peso e un’altezza di 5 cm) completo e dalle caratteristiche tecniche interessanti.

Parliamo infatti di un proiettore con tecnologia DLP, un sistema di illuminamento a LED RGBB, proiezione su schermi dai 24″ ai 100″e una durata garantita per almeno 30.000 ore. Il posizionamento del proiettore risulta abbastanza comodo grazie all’ottica con rapporto di tiro di 1,21:1 che permette, ad esempio, di riempire uno schermo da 100’’ da 2,7 metri di distanza.

Le altre specifiche tecniche riportano uno zoom digitale 0,8x – 1x e una rumorosità di 24 db in Eco e 26 dB in modalità Normale, mentre la copertura dello spazio colore Rec.709 raggiunge il 125% grazie anche al contributo fornito dalla tecnologia Cinema SuperColor+. La connettività wireless Bluetooth 4.2 è sia in ricezione, sia in trasmissione, permettendo così di utilizzare il proiettore come speaker esterno o come sorgente audio.

Come per il precedente M2, troviamo un supporto regolabile inserito nel lato inferiore che permette di inclinare il proiettore verso l’alto. La correzione dell’immagine è affidata al keystone (orizzontale:+/-40°; verticale: +/-40°) che evita la deformazione a trapezio, mentre il sistema audio integrato si affida a due piccoli speaker da 3W ciascuno ottimizzati da Harman Kardon.

Viewsonic M2e

Interessante poi la presenza di una porta USB-C tra le varie connessioni presenti (HDMI 1.4, USB-A e slot microSD), che serve sia per collegare via cavo un dispositivo esterno (PC, smartphone o una console come Switch, sebbene il gaming non sia il punto forte dell’M2e visto l’input-lag di ben 66 ms), sia per alimentare il proiettore tramite una powerbank senza quindi dover ricorrere a una presa di corrente. A tal proposito Viewsonic consiglia una powerbank con una capacità di almeno 45 W (15 V / 3 A) e supporto al Power Delivery.

Come funzionalità smart, ormai immancabili in questo tipo di proiettori, non troviamo Android TV ma una sorta di hub con un certo numero di applicazioni presinstallate e altre da scaricare nella memoria interna del proiettore da 16GB. Tra le app spicca ViewSonic vCastSender, utile per controllare il proiettore tramite smartphone.

© 2021, MBEditore Srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Pin It on Pinterest