Entertainment Featured home Guida 4K/BD/DVD/UHD

Bad Boys For Life [UHD]

Bad Boys For Life [UHD]

Bad Boys For Life vede gli eroici poliziotti di Miami alle prese con una spietata vendetta che giunge da molto lontano. UHD Sony Pictures HE

In Bad Boys For Life i due ‘cattivi ragazzi’ Marcus (Martin Lawrence) e Mike (Will Smith) portano sulle spalle venticinque anni di onorato servizio nella polizia di Miami. A spingere Marcus verso la pensione due eventi straordinari: la nascita del nipotino e l’attentato al collega da parte di un misterioso motociclista che lo riduce in fin di vita. Tornato operativo, il desiderio di vendetta di Mike separerà per la prima volta la coppia, almeno fino al momento in cui l’assassinio di un caro amico e collega di entrambi non li spingerà nuovamente assieme. In parte è un peccato che a dirigere il terzo capitolo delle avventure dei Bad Boys non ci fosse nuovamente il papà della serie Michael Bay, qui presente in un breve cameo a dare la sua ‘benedizione’ all’impresa co-prodotta da Will Smith.

La sceneggiatura di Joe Carnahan (A-Team, The Grey) e Peter Craig (The Town, 12 Soldiers) non brilla per originalità, fin troppo preoccupata a omaggiare/rispettare il franchise tra ralenty e un sovra dosaggio degli ingredienti action comedy che hanno fatto amare a dismisura i primi due film. Un classicissimo buddy movie che se non altro non affoga del tutto lo spettatore con battute in copia carbone col passato. Smith non sembra essere invecchiato un giorno, ma a fare da cartina al tornasole ci pensa il sempre bravo Martin Lawrence, imbolsito per entrambi. Aspect ratio originale 2.39:1 (3840 x 2160/23.97p), codifica HEVC su BD-66. Nel pieno rispetto della ‘tradizione Michael Bay’ anche per il terzo film di Bad Boys è stato messo in campo hardware clamoroso con Arri Alexa Mini e SXT, Blackmagic Cinema, Canon EOS 5D Mark III, Red Monstro e CineAlta.

Bad Boys For Life [UHD]

Nonostante il budget da 90 milioni di dollari (per un incasso worldwide da 419 milioni) la risoluzione nativa prescelta per il girato non ha mai raggiunto il 4K, viaggiando tra 2K e 3,2K per un Digital Intermediate comunque 2K. A fronte di un rescaling del master la qualità delle immagini, già di per se poco al di sotto del massimo in Full HD, si attesta in vetta reference. Livello di dettaglio, senso di tridimensionalità, capacità di cogliere elementi in secondo piano anche nei passaggi notturni più complicati. Neri altrettanto clamorosi e profondi, palette cromatica altrettanto virtuosa grazie al wide color gamut HDR-10. La differente e inferiore compressione dinamica la si percepisce facilmente dai punti luce e il livello di luminosità sia nelle inquadrature notturne che in piena luce, uno spettacolo che non mancherà di sorprendere in particolare su schermi nativi 10 bit.

Successo anche per la traccia DTS-HD Master Audio 5.1 canali, ricca di contenuto, notevole dinamica d’insieme e una presenza scenica che fa sobbalzare sulla poltrona, specie nello scoppiettante conflitto finale. Le transizioni cariche di spinta sonica sono parte del DNA anche della colonna sonora, anche se siamo comunque in presenza di encoding solo 16 bit. A eguagliare il video sul podio reference la traccia inglese DTS:X per un panorama sonoro ancor più aperto, echi e alcuni elementi riusciti anche dai canali verticali. Differenza che resta notevolmente palpabile anche al ‘semplice’ ascolto in core DTS-HD Master Audio 7.1 canali, l’unico 24 bit. Nessun extra nel disco UHD.

Link alla pagina Amazon per Bad Boys For Life UHD.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

    © 2020, MBEditore, riproduzione riservata.


     

     

     

     

     

    Pin It on Pinterest