Featured home Hi-Fi Home cinema Notizie

Centrale Magico ACC

Centrale Magico ACC

ACC è il centrale tre vie in alluminio a cassa chiusa dell’americana Magico, pronto a inserirsi in un contesto multicanale di assoluto prestigio

Magico è una giovane società americana fondata nel 1996 con sede a Berkeley, in California, e ACC è il suo centrale. Progetti forse poco conosciuti ma di grande calibro tecnico, tra design e concept progettuale tra creazione, sviluppo e produzione di diffusori no compromise. Puntando molto alto sulla resa dinamico-musicale di un impianto multicanale è importante anzitutto la bilanciatura tra i vari componenti dello stesso. Fermo restando che è sempre possibile (anche se meno immediato) utilizzare diffusori di diversi brand per comporre anche una ‘semplice’ configurazione sei o otto canali, il centrale resta tra i componenti più sensibili su cui occorrerebbe maggiore riflessione. Tutto ruota attorno alla capacità dell’elemento di riversare la stragrande maggioranza dei dialoghi nella giusta forma e dinamica.

Soggetto a particolari sollecitazioni deve essere capace di raccogliere le molteplici sfumature del parlato, anche le più tenui e appena udibili, sino a transizioni più macroscopiche e roboanti. Velocità e qualità sono elementi propri del Magico ACC, progettato per per creare un palcoscenico senza soluzione di continuità. Sistema sigillato, completamente rinforzato con involucro in alluminio, tweeter a cupola in berillio, coni in nano grafene di carbonio, base in neodimio e un rinnovato crossover ellittico. L’impianto si completerebbe alla perfezione sfruttando il resto delle linee di Magico, ma al netto di una resa dinamica così ampia e precisa si può anche pensare la sostituzione del singolo canale. La struttura è stata realizzata utilizzando alluminio aeronautico (T6 6061) spesso tre ottavi di pollice, mentre un’innovativa tecnica di rinforzo interno insieme ai materiali di smorzamento più avanzati rende il cabinet rigido e privo di indesiderate risonanze meccaniche indesiderate.

Centrale Magico ACC

Come nel progetto A3 (floorstanding) il tweeter dell’ACC sfrutta un diaframma di berillio puro con una cupola ottimizzata da 28 mm, il sistema al neodimio è racchiuso in una camera posteriore migliorata con i materiali di smorzamento di ultima generazione creati da Magico per contenere al massimo la distorsione, disporre di maggiore gestione della potenza e dinamica per parlato ed effetti. Il peso non indifferente di 43,5 Kg la dice subito lunga sulla tipologia di diffusore, dimensioni 33,2 cm x 32,25 cm x 66,04 cm (A x P x L) per uno dei migliori e più performanti centrali disponibili a mercato. Il driver midrange da 6” pollici presenta un cono multi-wall in fibra di carbonio con strato di nano grafene (XG), che fornisce un rapporto ottimale tra rigidità, peso e un ideale fattore di smorzamento. Abbattendo le vibrazioni e massimizzando il flusso d’aria il risultato resta elevato anche nei passaggi più flebili, anche in questo caso base in neodimio e grandi magneti per assicurare il giusto campo magnetico stabilizzato sfruttando una bobina in titanio da settantacinque millimetri.

Per il crossover è presente un filtro Linkwitz-Riley da 24 dB per ottava al fine di enfatizzare la banda di frequenza mantenendo la linearità di fase e minimizzando la distorsione di intermodulazione. Doppio driver da sette pollici per i bassi, sempre con fibra di carbonio, strato di nano grafene (XG) e magneti al neodimio per controllo bobina in titanio da settantacinque millimetri. La risposta in frequenza dell’ACC va da 22 Hz a 50 kHz e anche se non è specificato alcun punto -3 dB o -6 dB siamo di fronte a un livello di estensione davvero clamoroso. Altrettanto clamoroso il prezzo, che attualmente si aggira sugli 8.000 euro. Per ulteriori informazioni: link alla sito Magico.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest