Featured home Notizie Speciale CES 2018 TV

CES 2018 – Samsung toglie i veli al primo TV micro-LED al mondo

microled
Il The Wall Micro LED mostrato da Samsung al CES 2018

Il Samsung The Wall è un gigantesco TV da 146’’ a micro-LED, tecnologia che si appresta già dal prossimo anno a sfidare l’OLED.

Micro-LED. È questa la parola magica con la quale Samsung si appresta a rivoluzionare il mercato dei TV e non è un caso se ne avevamo parlato già a fine novembre. Al CES 2018, che è già entrato nel vivo con i primi annunci importanti di LG e Panasonic, Samsung ha infatti mostrato il gigantesco The Wall, TV micro-LED (primo al mondo) con diagonale di 146’’ che si caratterizza per una struttura modulare e, quindi, per la possibilità di “comporre” TV con forme e risoluzioni di ogni tipo.

micro-led

Il produttore coreano, che non ha specificato la risoluzione del pannello, ha già parlato di un’evoluzione molto rapida di questa tecnologia, tanto che già il prossimo anno, dopo che a fine 2018 il The Wall sarà in vendita con una disponibilità limitata a pochi pezzi, arriveranno sul mercato TV micro-LED di stampo consumer e quindi con diagonali molto più “umane”. Ricordiamo che la tecnologia micro-LED, che non ha nulla a che vedere con quella QLED basata ancora su LCD, rappresenta una grande novità per il mercato TV.

I micro-LED sono infatti LED di dimensioni estremamente ridotte capaci di emettere luce direttamente come gli OLED, senza quindi la necessità di una retroilluminazione. I benefici, oltre al nero assoluto con i LED spenti, sono da ricercare nell’elevata luminosità a tutto favore dell’HDR (Samsung parla di picchi di 2000 nit, oggi irraggiungibili da qualsiasi OLED), nei consumi ridotti e nell’assenza di ritenzione, anche perché a differenza degli OLED qui non parliamo di materiali organici.

Fatto sta che, fino a poche ore fa, schermi micro-LED si sono visti solo in alcune sale cinematografiche grazie ai Cinema LED Screen di Samsung, mentre i display Sony CLEDIS (Crystal LED Integrated Structure) sono per ora riservati ad ambiti come luoghi pubblici, musei, applicazioni industriali e studi televisivi.

© 2018, MBEditore Srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Pin It on Pinterest