Featured home Notizie TV

CES 2021: il Panasonic JZ2000 è un TV OLED da sogno

Panasonic si è convertita all’HDMI 2.1 e ha deciso di guardare anche alle aspettative dei gamer con il suo nuovo TV OLED top di gamma JZ2000

Finalmente Panasonic si è convertita all’HDMI 2.1 e ha deciso di guardare anche alle aspettative dei gamer. Così si potrebbe riassumere il concept dietro il nuovo TV OLED top di gamma JZ2000 del produttore nipponico previsto per i prossimi mesi nei tagli da 55’’ e 65’’. Il cuore del JZ2000 è il nuovo processore HCX Pro AI, che dopo aver rilevato se il contenuto che si sta vedendo sia un film, sport, musica, dialoghi, ecc., regola in automatico la qualità sia delle immagini, sia del sonoro.

Per svolgere questa operazione in tempo reale, il processore HCX Pro AI analizza le immagini ogni secondo. All’interno, il modulo di elaborazione AI confronta i segnali rilevati con un archivio di dati appresi a monte, per calibrare audio e video di conseguenza senza nessun intervento da parte dell’utente. In questo caso gli algoritmi di intelligenza artificiale sono stati perfezionati nel tempo, utilizzando milioni di campioni diversi.

jz2000

Diverse poi le novità in ambito gaming. L’input lag ad esempio è stato ridotto a uno dei valori più bassi sul mercato dei TV OLED (non sappiamo però il valore esatto in ms). Oltre ad abbassare notevolmente la latenza, la nuova modalità Game Mode Extreme, in “partnership” con le specifiche HDMI 2.1, introduce le tecnologie Variable Refresh Rate (VRR) e High Frame Rate (HFR), mentre nel comunicato stampa non viene fatto riferimento al supporto per i 4K a 120Hz (e non è detto che ci sarà).

Sul versante audio gli speaker a emissione laterale aggiunti agli speaker del modello precedente che proiettano le onde verso il soffitto danno vita al sistema 360° Soundscape Pro, progettato per offrire un’esperienza audio in stile Dolby Atmos. L’insieme delle unità trasmette infatti i suoni in tutte le direzioni per produrre un soundstage tridimensionale con i contenuti Dolby Atmos.

Il Panasonic JZ2000 è inoltre provvisto del pannello proprietario di Master HDR OLED Professional Edition, che rispetto ai normali TV OLED raggiunge livelli superiori di luminosità media e massima, che si traducono a loro volta in una gamma dinamica più ampia. A livello di HDR troviamo il supporto per Dolby Vision IQ, Dolby Vision e ovviamente HDR10 e HLG, ma non manca nemmeno la modalità Filmmaker Mode, mentre la tecnologia proprietaria Intelligent Sensing regola dinamicamente la luminosità della immagini in base alla luce della stanza. Inoltre (cosa piuttosto inaspettata), il TV supporta anche la funzione HDR10+ Adaptive di cui abbiamo parlato oggi in questa news, che adatta dinamicamente i contenuti HDR alle condizioni di illuminazione dall’ambiente.

Il sistema operativo è My Home Screen 6.0 e risulta piuttosto interessante il doppio collegamento Bluetooth per trasmettere l’audio a due dispositivi in contemporanea. Una soluzione molto pratica, ad esempio, per i genitori che desiderano guardare due film di sera con le cuffie senza disturbare il resto della famiglia. Infine il Panasonic JZ2000 interagisce anche con i principali assistenti vocali, permettendo agli utenti di gestire alcune funzioni del TV senza bisogno del telecomando.

Prezzi e disponibilità arriveranno nei prossimi mesi, ma aspettiamoci comunque (come da tradizione Panasonic) cifre più elevate rispetto ai futuri OLED top di gamma di LG, Philips e Sony.

© 2021, MBEditore Srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Pin It on Pinterest