Entertainment Guida 4K/BD/DVD

Che muccata, Warner! – Edizioni Blu-ray…troppo limited

Da Warner una collana di inediti in HD ma i master video sono riciclati, l’audio non è originale e i sottotitoli assenti anche sul film!

La nuova collana Warner di fantascienza fa acqua da tutte le parti. I collezionisti non credevano ai loro occhi quando lessero dell’arrivo su Blu-ray anche in Italia di inediti titoli cult di fantascienza. Inizialmente sembravano destinati a un’esclusiva da parte del grande retailer britannico Zavvi, per la collana “Sci-fi Destination”, poi l’annuncio.

Iniziativa golosa perché occasione di vedere pubblicati per la prima volta in HD anche da noi produzioni che hanno fatto la storia del cinema di genere come Il pianeta proibito, edizione 65° anniversario (già presente l’uscita apocrifa di A&R, azienda italiana di home video che se non conoscete vi invitiamo a scoprire a questo link), così come THX 1138: L’uomo che fuggì dal futuro per il 50° anniversario dal debutto in sala di George Lucas.

Si prosegue con il 45° anniversario per La fuga di Logan, il 20° anniversario di A.I. Intelligenza Artificiale oltre alla milionesima edizione di Blade Runner, prevista ai primi di maggio. I social sono stati percorsi da un brivido di piacere per la collana ma all’iniziale entusiasmo è subentrata la frustrazione quando hanno iniziato a circolare le copie sul nostro mercato, ribaltando la situazione in negativo.

Warner

Al momento il titolo messo peggio è THX 1138, che tra le molte colpe ha anche quella di offrire unicamente il doppiaggio italiano del 2004 (concepito per il DVD) e non quello del 1976: a questo link trovate una comparazione tra l’originale doppiaggio e il successivo. La presenza di una director’s cut non può essere una scusante, se ci sono parti non doppiate vanno lasciate in originale con i sottotitoli. Infine la ridicola assenza dei sottotitoli in italiano sia sugli extra che per tutto il film, anche per La fuga di Logan, mentre le altre lingue sono tutte accompagnate dai relativi sottotitoli: e la comunità dei sordomuti?

Non ci siamo Warner, così l’Italia si ritrova nuovamente messa in secondo piano rispetto ad altri Paesi europei, proprio come accaduto troppo spesso in passato per le tracce audio. Quel che è peggio è che trattasi di pedissequo riciclo di vecchi master risalenti a oltre 10 anni fa, quanto meno per questi due titoli, come conferma la presenza della codifica video VC-1 Microsoft. A poco serve avere a disposizione una traccia DTS-HD Master Audio 5.1 o 2.0 canali, peraltro di limitata resa tecnica, se poi il resto del materiale è letteralmente riciclato.

Warner

Al collezionista / completista potranno anche interessare in quanto steelbook limitate, altrove disponibili in amaray con sovra-coperta in cartonato, ma solo per aggiungerle alla libreria, non fosse altro per la riproduzione del poster del film incluso nella confezione. Non per essere campanilisti a tutti i costi, ma anche in questo caso nulla è legato all’advertising italiano dell’epoca.

Infine il prezzo di lancio vicino ai 30€, che alla luce dei (poco preziosi) contenuti di queste “nuove” edizioni risulta ancor meno giustificato.

© 2021, MBEditore Srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Pin It on Pinterest