Accessori Home cinema Notizie TV

Chromecast con Google TV: Android TV 12 e HDR… ma niente 4K

Chromecast con Google TV è il nuovo streamer di Google che punta all’essenziale e sfida apertamente l’Amazon Fire TV Stick

Non che ci sia penuria di streamer hardware economici, ma ogni nuova uscita che riguarda il brand Chromecast è sempre ben accetta, soprattutto dopo che Google ha deciso di mandare definitivamente in pensione il Chromecast Ultra (modello con supporto per il 4K) e il Chromecast di terza generazione. Ora tocca al nuovo Chromecast con Google TV, modello di cui si parlava già da alcune settimane ma che solo nei giorni scorsi è stato annunciato ufficialmente (la disponibilità in Italia è imminente).

Come previsto, si tratta di una “chiavetta” per lo streaming con supporto video massimo per il Full HD-1080p che punta ancora molto sul prezzo aggressivo (39,99 euro), cifra identica a quella del principale rivale Amazon Fire TV Stick, che però è spesso in offerta (e quasi a metà prezzo) come in questi giorni.

A parte la risoluzione inferiore, l’assenza del Dolby Vision e la minor quantità di RAM, questo nuovo modello è essenzialmente identico al Chromecast con Google TV 4K da 69,99 euro anche per quanto riguarda il design. Come il modello 4K, si collega a un ingresso HDMI del TV e dà accesso alle app di streaming tra cui Disney+, Apple TV+, Netflix, Amazon Prime Video e altre ancora, anche se il nuovo modello viene fornito già con Android TV 12 (quello 4K è ancora fermo ad Android TV 10).


Chromecast con Google TV

La piattaforma Google TV (basata su Android TV) offre funzionalità come i profili separati, che possono tornare molto utili se più di un membro della famiglia (come un bambino piccolo) ha accesso al Chromecast. Google offre nella confezione anche un piccolo telecomando con pulsante Google Assistant dedicato per i comandi vocali e quindi non è necessario utilizzare un dispositivo mobile per controllare il tutto (anche se è ancora possibile).

Nonostante manchi il supporto per il 4K, c’è quello per l’HDR sotto forma di HDR10, HDR10+ e HLG e Google afferma di aver ottimizzato il software per migliorare le prestazioni su qualsiasi TV. I formati audio supportati sono Dolby Digital, Dolby Digital Plus e Dolby Atmos tramite passthrough HDMI, mentre la connettività si affida al Wi-Fi 802.11 ac (2,4 GHz/5 GHz) e al Bluetooth. 

© 2022, MBEditore – TPFF srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Loading RSS Feed

    Pin It on Pinterest