Featured home Notizie Personal computing

DisplayPort 2.0: ecco il nuovo standard con supporto fino a 16K

DisplayPort 2.0

I primi prodotti ad adottare il nuovo standard DisplayPort 2.0 dovrebbero arrivare sul mercato nella seconda metà del 2020.

VESA (Video Electronics Standards Association) ha annunciato l’aggiornamento più importante allo standard DisplayPort PC dal giorno in cui è stato annunciato, ovvero nel 2007. La nuova versione si chiamerà DisplayPort 2.0 e segue l’ultimo aggiornamento di rilievo datato marzo 2016, quando venne presentata la versione 1.4a.

Il passo avanti rispetto alla passata generazione è notevole ed è associabile all’incremento della banda video disponibile, quasi triplicata. Si parla infatti di una banda massima di 77,37 Gbps contro i 25,92 Gbps della scorsa versione. Grazie a questo dato sarà possibile vedere all’opera monitor con risoluzione 16K da 15.360 x 8460 pixel con frequenza d’aggiornamento a 60Hz, supporto HDR 4:4:4 30 bpp (bit per pixel) e DSC (Display Stream Compression) attivo. Qualora volessimo disattivare la compressione, il nuovo standard sarà in grado di supportare un pannello 10K (10.240 x 4320 pixel) a 60Hz con HDR 4:4:4 24 bpp.

DisplayPort 2.0: ecco il nuovo standard con supporto fino a 16K

Il grande quantitativo di banda disponibile apre le porte a combinazioni di display multipli fino ad ora impensabili. In modalità Dual Display, ad esempio, si possono collegare fino a 2 pannelli 8K con frequenza di aggiornamento a 120Hz, entrambi dotati di HDR 4:4:4 30 bpp con compressione DSC. Senza compressione si scende a 2 pannelli 4K 144Hz e HDR 4:4:4 23 bpp. Per quanto riguarda le configurazioni a triplo display, il nuovo standard DisplayPort 2.0 è capace di alimentare fino a 3 monitor 10K a 60Hz con HDR 4:4:4 30 bpp e DSC. Senza compressione anche in questo caso si scende a 3 pannelli 4K, stavolta con frequenza di aggiornamento a 90HZ, HDR 4:4:4 a 30 bpp.

Questo nuovo standard arriva proprio nel momento in cui stanno prendendo piede i primi monitor con risoluzioni più alte del 4K. Apple ad esempio ha da poco annunciato il proprio monitor con risoluzione 6K, mentre Dell propone nel proprio catalogo un monitor 8K già da parecchio tempo. La tecnologia DisplayPort 2.0 sfiderà in un serrato testa a testa lo standard HDMI 2.1, che dovrebbe avere caratteristiche simili ma che non è ancora disponibile su larga scala. Da sottolineare inoltre il fatto che la nuova tecnologia sia totalmente retrocompatibile con le precedenti versioni.

VESA distribuirà questo nuovo standard sia tramite connettore tipico DisplayPort che tramite USB-C. Sarà inoltre incorporata la la tecnologia Thunderbolt 3 di Intel e i primi prodotti a supportare il nuovo standard arriveranno sul mercato a 2020 inoltrato.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest