Advertisement
AF Gaming AF Gaming slider Console Games News

GTA V, PS5 e il futuro di GTA VI

GTA V, PS5 e il futuro di GTA VI

GTA è l’acronimo di Grand Theft Auto, che a oggi resta il videogame adult oriented più coinvolgente e giocato di sempre pronto a far da volano alla PS5

GTA è un game open world in terza persona che ha superato ogni più rosea aspettativa commerciale, franchise multi miliardario di successo sin dal debutto nel 1997 su PS2, stesso anno in cui venne lanciato il racing game Carmageddon. Due titoli che hanno fatto della violenza gratuita il proprio vessillo, magnete che ha richiamato a se milioni di proseliti, anche di età molto giovane. D’altronde non si incrociano tutti i giorni game dove per esempio è possibile andare con una prostituta e quando è il momento di pagarla decidere se ucciderla sul posto e derubarla. Anche per questo GTA ha fatto epoca, è stato bandito in diversi Paesi nel mondo e continua a segnare il tempo del gaming adult oriented, motivo per cui Sony ha deciso di presentare la PS5 associandola all’attuale GTA V, che porta molto bene sulle spalle i suoi sette anni.

La forza sta nell’essere così maledettamente politically scorrect, affatto tradizionale, capace ancora nel 2020 di evolversi attraverso la piattaforma di GTA online con milioni di gamer. GTA V è partito con una struttura per giocatore singolo e quel componente è ancora una parte popolare del gioco, ma la crescita di GTA Online ha trasformato il franchise in qualcosa di più simile a Fortnite, titolo multiplayer che si evolve costantemente e offre svariate possibilità di esplorazione e desiderio di profondità da parte di chi non esita a investirvi soldi. Evidentemente Rockstar Games e Take-Two Interactive Software hanno abbracciato al meglio delle loro possibilità tutto il potenziale ancora in essere in GTA V, designato ariete per far breccia sul mercato e richiamare a se gli hardcore gamer, che con tutta probabilità non esiteranno a passare alla nuova console pur di riprovare l’ebrezza della prima volta con la versione rimasterizzata ed estesa.

Le previsioni di mercato in tal senso sono altissime, complice anche il periodo delle festività 2020, la strategia di traghettare quanti più gamer possibile sin dal day one verso la PS5 e la rivisitazione di un grande e brutale classico per adulti. Anche questa è la mossa strategica da parte delle aziende coinvolte nell’eterna rivalità con la futura Xbox che proseguirà inevitabilmente anche nei prossimi anni, alla luce del dato altrettanto consolidato che con l’arrivo delle nuove console next-gen l’utenza Xbox One e PS4 andrà calando. Numeri e prospettive elevati quindi, anche in virtù dell’edizione Premium di GTA V che è stata distribuita gratuitamente su Epic Games Store, con una domanda così forte da sopraffare i server.

Strauss Zelnick, CEO di Take-Two, a maggio ha comunicato a Digital Trends di ritenere che il risultato della Premium fosse legato agli aficionado del titolo ma anche di nuovi arrivati che hanno approfittato dell’offerta. Alla stessa stregua su PS5 dovrebbe giungere una versione rimasterizzata anche dell’epico western Red Dead Redemption 2. La logica impone che se Take-Two vuole mantenere il suo gioco GTA Online un must senza tempo, dovrebbe accadere la stessa cosa con un ruvido adventure open world ambientato nella seconda metà dell’800. In ultima analisi non occorre essere delle cime per immaginare che tutto questo darsi da fare ancora su GTA V sia preludio al prossimo GTA VI: nessuno però sarà così folle da renderlo disponibile prima che il parco console PS5 non si sarà consolidato nell’ordine di milioni di pezzi installati.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

    © 2020, MBEditore, riproduzione riservata.


     

     

     

     

     

    Pin It on Pinterest