Featured home Home cinema Notizie TV

Hisense L5 – 80” pollici e non sentirli

Dopo il lancio del primo apparato con la semplicità d’installazione di un TV e le potenzialità di un videoproiettore da 100” pollici con Hisense L5 il grande produttore cinese rilancia con un nuovo sistema a un prezzo aggressivo pronto per i prossimi mondiali di calcio

Hisense L5 è la versione rivista e corretta di quella che è stata una delle novità più interessanti alla scorsa edizione di IFA, il videoproiettore Laser Cast 4K a tiro corto capace di offrire uno schermo con una diagonale fino a 100” pollici, posizionamento a circa mezzo metro di distanza dallo schermo, risoluzione UHD tipica 3840 x 2160 pixel con tanto di compatibilità HDR.

Sfruttando il laser come sorgente luminosa è stata aumentata la longevità dell’apparato con una resa costante nel tempo e i non indifferenti 2.500 lumen dichiarati dalla casa. Videoproiettore a tiro corto fornito di tutti i ‘comfort’ tipici di una televisione per cui tuner TV integrato, Wi-Fi dual band, interfaccia smart VIDAA in dotazione agli altri TV a catalogo e non ultima la compatibilità 3D.

A settembre dell’anno scorso il Laser Cast 4K (LT100K7900A/LT100K6900A) era stato annunciato a un prezzo attorno ai 10.000$, davvero niente male se consideriamo che negli Stati Uniti in circolazione all’epoca si poteva trovare un Epson 2K a 3.000$ oppure un Sony 4K a tiro corto ma a 25.000$.

Rispetto a prezzo/prestazioni il Laser Cast 4K era quindi già molto appetibile ma mai quanto il nuovo modello Hisense L5, strategicamente posizionato a ridosso dei prossimi mondiali di calcio che quest’anno si svolgeranno in Russia. Riducendo di 20” pollici la dimensione massima il prezzo dell’apparato diventa ancor più allettante crollando a circa 19.999 yuan ovvero attorno ai 3.140$ (2.600€ al cambio attuale).

Al momento Hisense non offre specifiche informazioni su L5 oltre a prezzo e dimensioni. Non una parola su quale sia la risoluzione offerta, nodo tecnico alquanto importante da sciogliere ma dalle prime immagini pare proprio mantenga il 4K oltre alla continuità o meno del supporto HDR o quali input siano disponibili. Certamente interessante il dato legato alla luminosità con un’offerta che secondo Hisense raggiunge i 400 nits, sufficiente per consentire agli spettatori di godersi la TV senza dover necessariamente oscurare il locale.

Il lancio in Cina è avvenuto due giorni fa, sperando che almeno l’L5 diventi disponibile (come pare) a livello globale includendo quindi anche il mercato europeo.

© 2018, MBEditore Srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Pin It on Pinterest