UNIVERSALGRANDE CINEMA 4K
Entertainment Featured home Guida 4K/BD/DVD/UHD

Il Re Leone [UHD + BD]

Il Re Leone [UHD + BD]

Torna Il Re Leone nell’ambito del rilancio dei classici Disney diversamente dal cartone animato, ma non chiamatelo live action. UHD Walt Disney Studios HE

Il Re Leone racconta di Simba, cucciolo di leone figlio di re Mufasa e principe ereditario della Savana. Ancora piccolo si ritroverà nel bel mezzo della lotta al trono, sentendosi in colpa per aver causato la morte del padre che stava cercando di salvarlo da un branco di Gnu in corsa. Il leoncino a sua volta eviterà di soccombere alle spietate iene controllate da Scar, fratello assassino di Mufasa che si autoproclama re.

Simba riesce a far perdere le proprie tracce, allevato dal facocero Pumbaa e dal suricato Timon, che lo aiuteranno a dimenticare il passato. Divenuto adulto, grazie all’aiuto del saggio babbuino Rafiki e dell’amica d’infanzia e leonessa Nala di cui si innamorerà, Simba tornerà per rivendicare il trono e ritrovare l’orgoglio perduto: sfiderà il malvagio zio Scar, deciso più che mai a interrompere la linea di sangue di Mufasa.

Il 32° classico Disney è un film che rappresentò la svolta nel percorso della casa produttrice americana per via della totale assenza di personaggi umani all’interno di una storia commovente e avvincente, da sempre tra le più amate. Il successo della pellicola in Italia fu come sempre legato alla presenza di grandi artisti tra cui Ivana Spagna per il brano musicale “Il cerchio della vita” ma anche di doppiatori strepitosi come il compianto Vittorio Gassman che diede voce a Mufasa, Tullio Solenghi per Scar, Riccardo Rossi per Simba adulto e Tonino Accolla per Timon. La controparte americana vedeva Matthew Broderick dare voce al Simba adulto, James Earl Jones per Mufasa e Jeremy Irons in quella di Scar.

Il Re Leone [UHD + BD]

Nel 25° anniversario della produzione animata la diversa riproposizione per Il Re Leone sembrerebbe live action, ma di fatto non lo è. L’idea di riproporre grandi classici rileggendoli attraverso riprese dal vivo potrà anche sembrare geniale ma c’è titolo e titolo su cui rimettere mano, possibilmente senza scadere in un mero esercizio di altissima tecnologia applicata alla computer grafica come invece si presenta Il Re Leone 2019.

A voler ben vedere c’è molta più verità nel materiale ‘analogico’ disegnato a mano per l’originale del 1994 che non in questa rilettura CGI, di cui forse si potrà anche restare colpiti per il foto realismo degli animali. Fatto sta che una volta acclimatato l’occhio si finisce fin troppo rapidamente dimentichi che quanto si ha di fronte è pura invenzione digitale, ritrovandosi a fare i conti con la poca anima che pervade l’avventura. Portare spesso l’emozione solo su parte del volto del soggetto ha limitato il potenziale carico emotivo per giunta complicato dalle evidenti difficoltà nel labiale, calibrato per i dialoghi in inglese facendo i conti con adattamenti che a tratti appaiono addirittura a braccio.

Il Re Leone [UHD + BD]

Il confronto con le nuove voci rispetto all’originale cartello di attori del ’94 è impari e palesa la necessità dell’incontro musicale: Simba affidato a Marco Mengoni, Massimo Popolizio per Scar, Edoardo Leo per Timon e Stefano Fresi per Pumbaa. A raccogliere il testimone da Gassman padre c’è il grande Luca Ward, con carisma da vendere. Lo stesso regista Jon Favreau (remake Il libro della giungla del 2016) non sembra essere a proprio agio, scegliendo tempi sbagliati rispetto a quando accelerare il ritmo o concentrarsi sull’enfasi del momento tramite il ralenty. Finisce a vuoto il tentativo di replicare senza averla assimilata e rielaborata personalmente l’originale, inarrivabile avventura animata.

VIDEO UHD/BD – Il Re Leone 2019

Il Re Leone è stato girato digitale con Arri Alexa 65 e IMAX a risoluzione nativa 6.5K, si è poi giunti a Digital Intermediate 2K. Operazione quindi di rescaling per un progetto CGI che ha tutti i numeri per svettare tecnicamente ai vertici delle attuali possibilità volte a offrire un segnale UHD: aspect ratio 1.78:1 prossimo all’originale 1.85:1 (3840 x 2160/23.97p), codifica HEVC su BD-66.

Il Re Leone [UHD + BD]

Una performance del tutto simile anche per la controparte FHD (1920 x 1080/23.97p), codifica AVC/MPEG-4 su BD-50. In questo secondo caso viene (poco) meno il più elevato livello di dettaglio e risalto dei particolari, specie in primo piano. L’UHD sfrutta a fondo la virtù dell’HDR-10 wide color gamut, dove respira maggiormente la cinematografia del maestro Caleb Deschanel (Il migliore, Il patriota tra i tanti).

La diversa compressione dinamica diversifica i punti luce e regala momenti di ulteriore intensità cromatica anche nelle transizioni notturne, simili per circa l’80% alla controparte 2K. Ammesso di possedere una catena digitale virtuosa (come nel nostro caso con player OPPO UDP-203 e il 55” pollici GZ2000 OLED Panasonic) è possibile scorgere differenze più palpabili. Di fatto il confronto 2K/4K resta una questione di occhio fine e hardware base 10 bit nativi no compromise.

Il Re Leone [UHD + BD]

AUDIO UHD/BD – Il Re Leone 2019

Mezzo gradino sopra l’offerta audio che passa dal DTS 5.1 lossy full rate a 1509 kbps della edizione Blu-ray 2K animata al Dolby Digital Plus 7.1 del disco UHD (presente anche sul BD 2K). Una traccia quella 8 canali con notevole presenza anche per il fronte posteriore, molto ben bilanciato rispetto agli speculari diffusori anteriori. Ottimi dialoghi dal centrale con ampiezza in gamma medio alta, dinamica e sonicità che non mancano di sottolineare la pregevole colonna sonora, elementi e ulteriore apertura in virtù dei due canali supplementari.

Un gradino sopra l’inglese Dolby ATMOS che migliora ulteriormente la già pregevole offerta del disco 2K, dove invece ha trovato posto il DTS-HD Master Audio 7.1. Di fatto l’originale non raggiunge vette reference, con qualche istante in cui sono coinvolti anche i canali verticali e nel complesso anche per il fronte audio il risultato resta appannaggio di differenze in funzione della sensibilità dei diffusori dell’impianto HT.

Il Re Leone [UHD + BD]

EXTRA

Nessuno sul disco UHD eccetto il commento al film del regista. Sul BD-50 incluso nella confezione ma venduto anche separatamente: oltre allo stesso commento sono presenti l’introduzione al film di Favreau (1′), brani musicali nel film versione karaoke, documentario in tre parti di circa 53′ minuti sulla produzione e ampio focus per la parte musicale, confronto storyboard e immagini finali, video musicali e clip promozionale per la preservazione del leone africano (3′). Sottotitoli in italiano.

TESTATO CON: Tv OLED Panasonic TX-55GZ2000, UHD player OPPO UDP-203 e Samsung UBD-K8500/ Sistema audio: Yamaha CX-A5100, sistema altoparlanti Yamaha Soavo-1, Soavo-2, Yamaha 8″ 3 vie x 4 a soffitto, centrale Jamo Center 200, 2 x subwoofer attivo Jamo E4. Configurazione ATMOS 7.2.4

UHD Il Re LEone disponibile su DVD-Store.it

Il Re Leone [UHD + BD]
8,5 Recensione
Pro
Eccellente qualità video
HDR-10 wide color gamut
Il commento al film di Favreau
L'extra sulla produzione musicale
Contro
Opera poco entusiasmante
Digital Intermediate 2K
Riepilogo
Prodotto e distribuito da: Walt Disney Studios HE
Durata: 118'
Anno di produzione: 2019
Genere: Film CGI
Regia: Jon Favreau
------
Supporto: BD-66 + BD 50
Aspect Ratio: 1.78:1
Codifica Video: 2160p HEVC
Audio: Inglese Dolby ATMOS; Italiano, tedesco, spagnolo, francese Dolby Digital Plus 7.1; Franco-canadese Dolby Digital 5.1
Sottotitoli: italiano, inglese, francese, franco-canadese, spagnolo, tedesco, norvegese, svedese
Qualità artistica
Video
Audio italiano
Audio originale
Extra
Il giudizio di AF

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest