Notizie

Leica M10, cuore digitale in un corpo “analogico”

Leica M10 2

Leica M10 è una fotocamera con alcune caratteristiche tecniche e di design riprese dalla fotocamere analogiche ormai entrate nella storia del marchio tedesco. Il prezzo non è per tutti.

Si chiama Leica M10 ed è la nuova fotocamera digitale mirrorless  dello storico marchio tedesco. Ciò che colpisce subito è il design che riprende quello dei modelli analogici della serie M che furono tanto amati dai fotografi di qualche anno fa. Il risultato è una delle fotocamere più sottili al mondo, (33,75 millimetri in corrispondenza della parte più stretta dimensioni complessive che si attestano a 139 x 38,5 x 80 mm) ma con un design molto elegante che sarà apprezzato da chi vuole ancora per le mani una fotocamera con un’impugnatura in simil-pelle e un form-factor che richiama le vecchie analogiche ma con tutta la tecnologia delle fotocamere digitali.

Leica M10, cuore digitale in un corpo “analogico”

Cosa c’è di nuovo

La Leica M10 è stata attrezzata con un nuovo telemetro, che offre un campo di visione maggiore del 30%, fattore d’ingrandimento aumentato a 0,73 ed estrazione pupillare incrementata del 50%.  Questo cambiamento è stato fatto da Leica per aiutare gli utenti che portano gli occhiali, per rendere la loro esperienza fotografica ancora più semplice e di maggior gradimento. Probabilmente uno dei più importanti cambiamenti fatto da Leica per la M10 sono la disposizione dei comandi. Sul lato posteriore della fotocamera sono presenti solo un joystick e tre pulsanti per accedere a tutte le funzioni fondamentali,  al Live View e al menu, mentre un ghiera per le impostazioni ISO è stato aggiunta nella parte superiore della fotocamera.  Questo è importante perché significa che i fotografi possono determinare le impostazioni ISO prima ancora di accendere la fotocamera, invece passare attraverso i vari menu prima di scattare le loro foto. Questa caratteristica potrebbe diventare la “killer application” per i fotografi, specialmente quelli che ancora sono legati alle macchine analogiche e non ne vogliono sapere di quelle digitali.

Leica M10, cuore digitale in un corpo “analogico”

Pronta a tutto, ma a che prezzo!

In M10, Leica ha abbinato al suo nuovo processore d’immagine Maestro II un sensore CMOS full-frame da 24MP. L’architettura a microlente presente in questa fotocamera supporta un’apertura maggiore, e dal momento che non c’è nessun filtro low-pass, Leica promette fotografie che sono ultra nitide. L’obiettivo consente inoltre una gamma ISO da 100 a 50.000, e l’integrazione di una connessione Wi-Fi permetterà di condividere e scattare foto con uno smartphone o tablet tramite un’ app dedicata prodotto dalla stessa Leica. Il display TFT LCD da 3 pollici consente una visualizzazione massima di 16 milioni di colori ed è protetto da un vetro Gorilla Glass. Leica M10 è pronta ad ospitare schede SD fino a 2 GB e schede SDHC fino 32 GB e schede SDXC fino a ben 2 TB. L’autonomia è garantita da una batteria da soli 1300 mAh, prezzo da pagare per avere una fotocamera ultrasottile.

Anche se alcune caratteristiche tecniche e di design hanno molto in comune con i modelli analogici M di Leica, questa è decisamente una macchina fotografica digitale in tutto e per tutto. Ovviamente, la M10 sarà compatibile con gli obiettivi M-series, ma si potranno utilizzare anche le lenti R-Series con un adattatore.

Leica M10, cuore digitale in un corpo “analogico”

La Leica M10 è già disponibile nei colori nero ed argento ad un prezzo davvero non alla portata di tutti: ben 6.625 euro è la cifra da spendere per questa fotocamera digitale che vuole rimanere legata in qualche modo alla tradizione analogica.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest