Notizie TV

LG aggiornerà i suoi TV per cinque anni… e Tizen sta a guardare

tv lg

Con un annuncio a sorpresa, LG aggiornerà i suoi TV per un massimo di cinque anni. Una sfida lanciata ai suoi rivali che non potrà che spingere Samsung a muoversi nella stessa direzione con Tizen

LG ha annunciato una novità che farà estremamente piacere ai futuri possessori dei suoi TV: un televisore LG del 2024, fornito con webOS 24 (la versione attuale è webOS 23), riceverà aggiornamenti software fino al 2028. L’annuncio è stato fatto in occasione della presentazione dei prossimi TV LCD QNED della gamma 2024, ma la novità dovrebbe riguardare anche i modelli OLED (ci sembra assurdo fosse il contrario).

Questo programma di update ha preso il nome di webOS Re:New e, con esso, un TV del 2024 con webOS 24 preinstallato sarà aggiornato a webOS 25 nel 2025, a webOS 26 nel 2026, a webOS 27 nel 2027 e infine a webOS 28 nel 2028. LG ha aggiunto che, in via eccezionale, anche i TV LCD 8K QNED99 e QNED95 lanciati nel 2022 (LG non ha lanciato alcun modello 8K nel 2023) riceveranno l’aggiornamento di webOS e altri modelli LCD non specificati lo riceveranno in futuro.

LG ha anche precisato che gli aggiornamenti nel corso degli anni saranno limitati alle funzioni software e non riguarderanno le prestazioni, le caratteristiche o la longevità dell’hardware del televisore. Ciò significa che alcune funzionalità future potrebbero non funzionare sui TV più datati se questi non avranno l’hardware necessario a farle girare. Inoltre, le notifiche di aggiornamento verranno inviate solo ai clienti che avranno accettato di riceverle, il che implica che si tratterà di un’opzione.


Di fronte a un cambio di rotta così improvviso (ma sicuramente gradito), viene da chiedersi come mai LG abbia mutato la sua posizione sugli aggiornamenti di webOS, visto che negli anni precedenti il produttore coreano aveva optato per una politica di aggiornamenti molto più limitata nel tempo (deludendo proprio per questo molti utenti).

lg oled55b6v webos 3.0
Ne è passata di acqua sotto i ponti dai tempi di webOS 3

La spiegazione del cambio di rotta dipende dal fatto che a inizio anno LG ha annunciato una decisa trasformazione del suo business model, indirizzandolo verso una maggiore attenzione ai servizi e agli annunci pubblicitari sui suoi televisori. Aggiornando webOS per così tanti anni, l’azienda può offrire questi servizi e annunci a un maggior numero di utenti, generando quindi entrate ricorrenti.

L’annuncio di LG lascia di fatto solo Tizen di Samsung come l’unica grande piattaforma di smart TV a non ricevere aggiornamenti, visto che Android TV e Google TV vengono aggiornati regolarmente (anche se molto lentamente e in ordine molto sparso) sulla maggior parte dei dispositivi, e lo stesso vale per FireTV, Roku OS e tvOS.

Di seguito riportiamo il comunicato stampa di LG con le prime novità di webOS 24, che sarà appunto il sistema operativo a bordo dei suoi TV del prossimo anno.

“Utilizzando la più recente piattaforma smart TV LG webOS, gli utenti possono creare profili individuali per adattare l’esperienza alle loro preferenze. I TV con webOS 24 sono in grado di distinguere le voci in base ai profili degli utenti e di offrire raccomandazioni personalizzate interpretando i modelli della loro cronologia di utilizzo. Inoltre, la schermata principale dell’interfaccia utente della nuova versione di webOS è dotata di Dynamic Q Card per un accesso rapido e semplice ai servizi, con un’organizzazione personalizzata in gruppi, come Home Office, Home Hub, Sport e Giochi. Per godere dei media digitali preferiti dagli utenti, i televisori LG QNED del 2024 supportano anche Apple AirPlay e Chromecast per una maggiore comodità di connettività e compatibilità con i dispositivi mobili”.

Appuntamento quindi al CES 2024 del mese prossimo per scoprire tutto sui nuovi TV del produttore coreano.

© 2023, MBEditore – TPFF srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Loading RSS Feed


     

     

     

     

     

    Pin It on Pinterest