UNIVERSALGRANDE CINEMA 4K
Featured home Hi-Fi Notizie

McIntosh C22 e MC1502: tutto il fascino delle valvole

McIntosh C22 e MC1502: tutto il fascino delle valvole

McIntosh arricchisce la propria gamma di prodotti valvolari con il preamplificatore C22 Mk V e l’amplificatore di potenza MC1502

A ogni annuncio da parte di McIntosh non possiamo far altro che drizzare le orecchie (o avere un tuffo al cuore) e aspettarci qualche altra meraviglia hi-end, come è successo l’ultima volta a febbraio con i processori MX170 e MX123 e l’amplificatore MC255. Oggi la storica azienda americana ha annunciato non uno ma due nuovi prodotti.

Il primo è il preamplificatore valvolare C22 Mk V (foto sopra), ovvero la quinta incarnazione di quello che McIntosh stessa definisce uno tra i suoi preamplificatori a valvole più famosi. È un sostituto diretto del C70 Limited Edition da 11400 euro lanciato lo scorso anno per commemorare il 70° anniversario del brand. La seconda novità è invece rappresentata dall’amplificatore di potenza valvolare MC1502, che succede anch’esso a un modello per il 70° anniversario (l’MC2152 Limited Edition da ben 23.000 euro).

 

McIntosh C22 e MC1502: tutto il fascino delle valvole

Il C22 Mk V, che integra una valvola 12AT7 e cinque valvole 12AX7A ed è caratterizzato da un adorabile look vintage in stile anni ‘70, dispone di due ingressi XLR bilanciati e tre ingressi RCA sbilanciati e ha stadi phono per giradischi con testine MM e MC. Due coppie di connessioni di uscita bilanciate e sbilanciate consentono inoltre di inviare il segnale audio a due amplificatori di potenza separati. Il C22 Mk V, disponibile da agosto a 6000 dollari, offre diversi controlli di regolazione sul pannello frontale: manopole bypassabili per bassi e alti, manopole per impedenza e capacità degli ingressi phono, con il controllo del volume che può essere utilizzato anche per regolare il bilanciamento.

Quattro porte dedicate significano che altri componenti McIntosh collegati possono essere automaticamente accesi e spenti, mentre le porte dati consentono di controllare i componenti sorgente McIntosh collegati tramite il telecomando del C22 Mk V. Non manca poi un amplificatore per cuffie dotato della tecnologia proprietaria Headphone Crossfeed Director (HXD), che punta a migliorare la “localizzazione” del suono nel palcoscenico delle cuffie.

McIntosh C22 e MC1502: tutto il fascino delle valvole

Il nuovo amplificatore di potenza MC1502, disponibile da settembre a 11000 dollari, rispecchia le specifiche dell’MC2152 che va a sostituire, ma sfoggia un telaio McIntosh più consueto (non da anniversario). In effetti, condivide lo stesso stile del suo fratello minore MC275, ma è notevolmente più grande e vanta il doppio della potenza (150 watt per canale). La tecnologia brevettata del trasformatore di uscita Unity Coupled Circuit promette che i 150 watt completi possano essere erogati a quasi tutte le coppie di diffusori, indipendentemente dal fatto che abbiano un’impedenza di 2, 4 o 8 ohm.

In nome dell’efficienza, l’MC1502 è alimentato da otto valvole di uscita KT88 (quattro per ogni canale), mentre altre otto valvole (quattro 12AX7A e quattro 12AT7) si occupano delle sezioni di ingresso e dei circuiti dell’amplificatore. McIntosh ha fatto di tutto per proteggere le valvole per garantire che abbiano una lunga durata, mentre gli ingressi sbilanciati (RCA) e bilanciati (XLR) servono per collegare l’MC1502 al vostro preamplificatore.

McIntosh C22 e MC1502: tutto il fascino delle valvole

Non sappiamo ancora la disponibilità e i prezzi per il mercato italiano, ma aggiorneremo la news non appena il distributore MPIElectronic li comunicherà.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest