AF Focus Notizie Pro Tecnologie TV

Olimpiadi di Tokyo – 200 ore di trasmissioni in 8K

Il Giappone offre a milioni di spettatori lo spettacolo assoluto delle Olimpiadi a risoluzione video 8K e audio Dolby ATMOS

Con le Olimpiadi di Tokyo attualmente in corso anche l’emittente televisiva NHK (Nippon Hōsō Kyōkai) taglia l’ennesimo prestigioso traguardo da medaglia d’oro con circa 200 ore di copertura di eventi nel corso della kermesse sportiva, diffusi a risoluzione 8K UHD, 4320p, noto anche come Super Hi-Vision.

Il canale nazionale non è nuovo a scrivere la storia della tecnologia applicata alle trasmissioni broadcast, a partire dalla distribuzione satellitare in diretta su scala internazionale delle Olimpiadi estive del 1964 (vedi immagine sotto), compresa la copertura nazionale di alcuni eventi a colori. Scelta coraggiosa quella di NHK, che chiama a raccolta le circa nove milioni di famiglie giapponesi che già dispongono in casa di uno schermo 4K oppure 8K. Purtroppo con la pandemia in ampia diffusione dal 2020 le proiezioni di vendite non sono state rispettate, con una crescita molto più debole.

olimpiadi

Come più volte dichiarato dalla stessa emittente la risoluzione 8K è ancora oggi considerata quella definitiva, attraverso la quale cogliere il massimo degli elementi ripresi con un grado di immersività senza che ci sia la necessità di superare le 4320 linee progressive, oltre le quali l’occhio umano non percepirebbe differenze. Per le Olimpiadi di Tokyo 2020 la NHK irradierà l’isola con un segnale 8K attraverso il satellite BS8K, che ha iniziato le trasmissioni a tale risoluzione a partire dal 2018, immagini test, documentari, concerti, eventi sportivi e qualche raro film incluso 2001: Odissea nello spazio.

I test presero il via in anni tecnologicamente impensabili, di fatto l’NHK ha iniziato a lavorare sul sistema televisivo Super Hi-Vision 8K addirittura nel 1995, mostrando i progressi alle fiere di settore per il professionale. Un colossale sforzo per quadruplicare la risoluzione video UHD (quindi 16 volte il Full HD), sistemi capaci di gestire qualcosa come 33 milioni di pixel per frame, 25 frame al secondo, 1.500 frame al minuto. E ancora nel tempo furono ripresi altri importanti eventi pubblici di portata mondiale proprio come le passate Olimpiadi di Londra del 2012 e quelle di Rio 2016.

olimpiadi

Nello specifico per quelle attualmente in corso, oltre alla cerimonia di apertura e chiusura, sono previste dirette a copertura di vari eventi tra cui nuoto, atletica, judo, inclusi alcuni paralimpici come nuoto e rugby su sedia a rotelle. Oltre alla diffusione a risoluzione 2K via digitale terrestre sarà possibile visionare il medesimo materiale anche in 4K tramite il satellite BS4K. Le trasmissioni sia 4K che 8K sono offerte con il supporto dell’HDR, spazio colore BT.2100 contro il BT.709 dell’emissione SDR a definizione video standard. Spazio anche all’audio multicanale con offerta che potenzialmente può arrivare a 22.2 canali, “casa” del Dolby ATMOS.

E l’Italia? Per visionare una parziale selezione degli eventi sportivi in 4K bisogna rivolgersi a TimVision tramite TimVision Box (o Amazon Prime Video) via streaming e quindi occorre per forza disporre di una rete veloce. I diritti online e pay tv sono del gruppo Discovery, che ai suoi abbonati offrirà la copertura di tutte le gare. Partite lo scorso venerdì 23 luglio le Olimpiadi termineranno domenica 8 agosto, mentre le Paralimpiadi 2021 sono in programma da martedì 24 agosto a domenica 5 settembre. Link a NHK.

© 2021, MBEditore Srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Pin It on Pinterest