Featured home Hi-Fi Notizie

Oswalds Mill Audio: “Back to the Future”

Oswalds Mill Audio: “Back to the Future”

Navigando sul web ci siamo imbattuti nel brand Oswalds Mill Audio e, ancora girovagando, abbiamo trovato lo Studio 33. In attesa di ascoltare per voi le proposte del brand americano abbiamo rivolto qualche domanda a Simone Berti e Fabio Bernardini.

I prodotti Oswalds Mill Audio con lo slogan “Back to the Future” ci riportano ad una filosofia progettuale propria della metà del secolo scorso. Scopriamo come l’azienda americana sia riuscita ad unire questa filosofia alle attuali tecnologie.

Oswalds Mill Audio: “Back to the Future”
La sala di ascolto di Studio 33
  • Oswalds Mill ovvero elettroniche e diffusori con una filosofia fuori dal comune. Puoi spiegarci di più sul marchio?

La filosofia costruttiva del brand OMA è senza compromessi di sorta. Nel caso delle casse vengono impiegati esclusivamente legni massello e bronzo o alluminio in fusione, i driver sono ricercati per assolvere al meglio la loro funzione.
Troverete woofer professionali custom con sospensioni ultra rigide ed equipaggi magnetici surdimensionati, driver a compressione con magnete permanente o field coil, e tweeter ribbon costruiti senza compromessi. La filosofia di Jonathan Weiss è: “Back to the Future”, Ritorno al Futuro del Suono.

Oswalds Mill Audio: “Back to the Future”
OMA Black Knight Anniversary Edition Amplifier
  • I diffusori non passano inosservati per soluzioni tecniche ed estetiche. Sembra di aver fatto un salto indietro di almeno quarant’ anni se non di più. Ai tempi dei monumentali diffusori ad alta efficienza. Cosa puoi dirci sulle soluzioni tecniche?

I diffusori e le elettroniche Oma non passano inosservati ed è vero che fanno pensare ai diffusori ad alta efficienza del passato perché è proprio da lì che provengono alcune delle loro caratteristiche, da quella che in USA viene definita la Golden Age del suono rappresentata dalla migliore produzione Western Electric ed RCA fatta di diffusori ad alta efficienza e amplificazione a valvole di bassa potenza. Di quel periodo Oma ha sposato l’alta efficienza integrandola con le tecnologie odierne. Tutto ciò avviene implementando nei suoi sistemi le trombe coniche a direttività costante (progettate da Bill Woods) in modo da ottenere minore colorazione e distorsione del suono ed una migliore risposta in frequenza, non vincolata ad un ristretto sweet spot. Vengono utilizzati woofer e midrange derivati dal professionale, infinitamente più performanti nella tenuta in potenza e nella distorsione di quelli d’epoca.

Oswalds Mill Audio: “Back to the Future”
Tromba AC1
  • FSC DeVille: l’entry level. Cosa potete dirci su questo modello?

Le DeVille, commercializzate con il brand Fleetwood Sound si rivolge ad una fascia di prezzo più accessibile di quella Oma. Sono diffusori a 2 vie in bass reflex con il medio-alto caricato a tromba e realizzate in massello di frassino sottoposto a torrefazione al fine di aumentarne la stabilità. I rinforzi interni sono lavorati a controllo numerico e concorrono alla rigidezza ed alla diminuzione delle risonanze. Il pannello posteriore invece è realizzato in resina fenolica ad alto spessore anche questo scelto ed utilizzato per aumentare la rigidità del diffusore. Per le frequenze sopra i 2khz utilizzano un driver a compressione con membrana in polimero da un pollice. Quest’ultimo è di derivazione professionale, caricato da una tromba conica realizzata anch’essa a controllo numerico in legno massello e coadiuvata da un rifasatore posto nella gola al fine di ottimizzare l’estensione in frequenza e la dispersione. Il woofer è al neodimio con sospensione rigida di derivazione professionale. L’efficienza delle Deville si attesta a 94db consentendo così di essere pilotate da amplificatori di media potenza anche valvolari. Gli accordi reflex si aprono alla base del diffusore consentendo così sia il posizionamento a stand che quello a muro. In quest’ultimo caso occorre utilizzare le basi apposite, che consentono di mantenere liberi i condotti reflex. Le finiture superficiali sono realizzate a mano con olio di lino e cera d’ api ad evidenziare la trama del legno massello. Per chi volesse tuttavia è disponibile una gamma di finiture custom.

Oswalds Mill Audio: “Back to the Future”
Fleetwood Sound DeVille
  • OMA AC1: cosa potete dirci del diffusore top di gamma?

Le OMA AC1 sono diffusori imponenti con grande impatto visivo e sonoro. Sono i primi diffusori costruiti da Oma, hanno in sè il dna sonico e costruttivo del marchio. Adatte ad essere installate in spazi medio grandi. Sono diffusori tre vie con medio ed alto caricati a tromba. La costruzione è in legno massello spesso un pollice ed è possibile scegliere tra diverse essenze: frassino, acero tigrato, castagno e ciliegio. Il woofer da 15 pollici utilizza sospensioni rigide ed è estremamente efficiente. La tromba del medio di forma conica, è costruita con gli stessi legni masselli della cassa ed è pilotata da un driver a compressione RCA. Il tweeter, caricato acusticamente, è un ribbon di ultima generazione. L’insieme di questi componenti e il tipo di caricamento utilizzato permettono di ottenere un’efficienza molto alta (100db), consentendo un pilotaggio ottimo anche con amplificatori di bassa potenza a valvole.

Oswalds Mill Audio: “Back to the Future”
OMA AC1

Conclusioni e considerazioni

Per maggiori informazioni sui prodotti OMA potete contattare Studio 33 che con la collaborazione di Home Cinema Solution saprà fugare i vostri dubbi.

Oswalds Mill Audio: “Back to the Future”
Parallax_HPamp-2

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

    © 2020, MBEditore, riproduzione riservata.

    AF Theater, la tua location per test ed eventi. Clicca per info e costi


     

     

     

     

     

    Pin It on Pinterest