AF Focus Entertainment Mercati Notizie

Pierluigi Bernasconi nuovo Presidente Univideo

L’elezione di Pierluigi Bernasconi a Presidente Univideo lascia ben sperare a un prossimo rilancio dell’Home Video in Italia

Imprenditore e stratega di mercato Pierluigi Bernasconi è stato fondatore e amministratore delegato di Mediamarket SpA, catena elettronica di consumo che in Italia opera attraverso il brand Media World, un tempo con una leadership incontrastata almeno fino all’arrivo di Amazon. Altri incarichi prestigiosi come quello di amministratore delegato di Mondadori Retail SpA da metà 2017, presidente e amministratore della società di consulenza strategica nel settore distribuzione B-RETAIL.

Da pochi giorni il dott. Bernasconi è stato nominato Presidente Univideo, associazione di categoria che rappresenta gli Editori Audiovisivi su media digitali (DVD, Blu-ray, 4K Ultra HD) e online (piattaforme di distribuzione digitale). Al suo interno converge il meglio dell’industria di settore, filiera produttiva che comprende 26 realtà tra editori audiovisivi, replicatori e imprese tecniche e di post-produzione coprendo circa il 95% dell’intero comparto audiovisivo in Italia. Univideo è stata fondata nel 1984, quando in Italia Home Video significava analogico su videocassetta, l’obiettivo quello di favorire il progresso del settore rappresentato e l’evoluzione del settore Home Entertainment sia fisico che liquido.

Bernasconi

Lo affiancano in qualità di Vice Presidenti, tre figure storiche dell’audiovisivo italiano: Luciana Migliavacca, Presidente di Mustang Entertainment, Mauro Pezzali, Direttore Area Video 01 Distribution/Rai Cinema ed Egidio Viggiani, Direttore Affari Generali e Istituzionali Prima Tv. A questo team di manager dalle indiscusse capacità manageriali e capacità di una visione col più ampio spettro possibile del mercato dell’Home Video la difficile sfida di “puntellare” prima e poi rilanciare un settore in forte contrazione come quello del fisico, che mostra pesanti perdite di fatturato.

L’anarchia sempre più imperante è sotto gli occhi di tutti: in primis la dilagante pirateria sul Web, così come l’immissione a mercato di centinaia di produzioni palesemente illegali (con tanto di bollino SIAE!) da parte di loschi figuri che si arrogano il diritto di pubblicare titoli appartenenti ad altrui library. Se è vero che uomini di ferro su navi di legno sono riusciti a sconfiggere uomini di legno su navi di ferro, al timone di questa imbarcazione che naviga per acque sempre più tempestose pare proprio sia arrivato un manager combattivo, capace di condurre verso nuove rotte e un piano di rilancio dell’intero settore. Gli appassionati ci sono, o almeno quello “zoccolo duro” di irriducibili collezionisti e appassionati di cinema, che anche se hanno abbracciato il liquido di certo non hanno abbandonato la copia fisica.

Bernasconi

“Mi preme anzitutto ringraziare tutti gli associati Univideo per questo prestigioso incarico – ha dichiarato il neo presidente, Pierluigi Bernasconi – un ringraziamento che sento di estendere anche a Lorenzo Ferrari Ardicini che, insieme a tutto il Consiglio Direttivo uscente, ha guidato l’associazione in un periodo particolarmente complesso, dove la crisi pandemica certamente non ha aiutato.

Le sfide che ci aspettano sono impegnative, dobbiamo mettere al centro le nostre imprese, i consumatori, il mercato e la storia che contraddistingue Univideo. Mi riferisco a un modello di rappresentanza che punta a essere non solo ascoltato ma anche coinvolto nel rilancio economico e industriale del nostro Paese, visto che l’industria audiovisiva ha un passato glorioso e vuole continuare ad essere protagonista in settori chiave quali la cultura e l’intrattenimento”. Link a Univideo.

© 2021, MBEditore Srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Pin It on Pinterest