AF Gaming AF Gaming slider Console News

Playstation 5 – Il progetto c’è ma (forse) non i componenti

Playstation 5 – Il progetto c'è ma (forse) non i componenti

Voci insistenti sul Web propendono per il rischio di uno slittamento della possibile finestra di lancio della console next gen PS5 di Sony

Recentemente alcune analisi di mercato hanno previsto che il lancio di PlayStation 5 potrebbe avvenire a fine 2019, ipotesi però non così plausibile a partire dalla posizione stessa di Sony che intende sfruttare al massimo il periodo di progettazione onde offrire un più generoso salto generazionale. La dichiarazione giunge direttamente dal presidente di Sony Interactive, John Kodera, col rischio che PS5 non veda la luce prima del 2021.

Tra le motivazioni principali la disponibilità dei componenti elettronici, in particolare la sicurezza che saranno pronti per l’uso i condensatori ceramici multistrato (MLCC). A tal proposito sarà il produttore giapponese TDK a realizzare gli MLCC di fascia alta previsti per la PS5 e non è così sicuro data l’enorme richiesta proveniente dal comparto mobile che vedrà l’introduzione a mercato della tecnologia 5G e relativi smartphone che adotteranno i componenti MLCC.

Playstation 5 – Il progetto c'è ma (forse) non i componenti
Prime immagini dell’ipotetica console PS5

Se l’industria non sarà capace di produrre sufficienti condensatori ceramici multistrato va da se che la ‘coperta’ diventerà corta e occorreranno scelte drastiche. Una previsione che porterebbe quindi a vedere slittare l’uscita della PS5 tra il 2010 e il 2021 come peraltro alcuni analisti hanno già annunciato in passato.

Sony ha confermato di essere impegnata sulla prossima console PlayStation e pare che il sistema utilizzerà una grafica discreta e non un design APU per alimentare i suoi giochi oltre all’implementazione di tecnologia grafica avanzata da parte di AMD. Di fatto Sony sta lavorando a stretto contatto con Radeon Technology Group di AMD per progettare il nuovo hardware GPU che potrebbe mettere in campo l’architettura Navi GPU.

Playstation 5 – Il progetto c'è ma (forse) non i componenti

L’architettura Navi è basata su processo produttivo a 7 nm con tanto di architettura scalabile a corredo permettendo l’impiego su una pletora di schede grafiche a partire dalle più economiche sino alle più performanti. A livello puramente informativo sappiate che l’architettura Navi GPU includerà memorie GDDR6 (in vece di HBM2).

Playstation 5 – Il progetto c'è ma (forse) non i componenti
Tutto iniziò il 3 dicembre 1994 in Giappone…

Last but not least la notizia che la game console sarà retro compatibile per i titoli già pubblicati per PS4 con ulteriore rifinitura nella performance relativamente a quelli con immagini a risoluzione 4K e spazio colore esteso HDR. Chissà se per allora l’industria del gaming avrà previsto un salto generazionale anche per il fronte audio, con codifiche lossless o a oggetti come DTS:X e Dolby ATMOS.

L’attuale PlayStation 4 di Sony ha venduto oltre 82 milioni di unità worldwide e non accenna a diminuire il ritmo con aumento di 1 milione di unità rispetto alle previsioni per l’anno fiscale in corso.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest