Home cinema Notizie

Proiettore BenQ X1300i: videogiochi fino a 300 pollici

Con il nuovo proiettore DLP X1300i, BenQ punta direttamente ai videogiocatori più esigenti grazie alla tecnologia proprietaria GameMaestro

Non capita spesso di vedere proiettori espressamente dedicati al gaming, settore in cui TV e monitor continuano a farla da padroni. Produttori come Optoma (con l’UHD 42) e BenQ propongono però nei loro listini dei VPR gaming e proprio BenQ, con il nuovo X1300i, punta direttamente ai videogiocatori più esigenti. Disponibile in Italia a 1299 euro, il BenQ X1300i è un videoproiettore DLP con una matrice DMD Full HD abbinata a una sorgente luminosa a 4 LED; BenQ dichiara una durata di 20.000 in modalità Normal/SmartEco e di 30.000 ore in modalità Eco.

La luminosità raggiunge i 3000 lumen ed è assicurata la copertura del gamut Rec.709 al 98%, mentre il rapporto di contrasto di 500.000:1 sfrutta la tecnologia Dynamic Black per migliorare la resa dei neri. Questo proiettore ricrea un’immagine da 30 a 300 pollici e vanta uno zoom 1,2x e la correzione keystone orizzontale/verticale per facilitare l’installazione.

x1300i

Pur essendo un VPR Full HD, troviamo comunque il supporto all’HDR grazie ai formati HDR10 e HLG e non manca quello per i contenuti in 3D tra mite occhialini attivi venduti separatamente. L’esclusiva calibrazione automatica del colore di BenQ è capace di bilanciare automaticamente i punti di colore WRGBYCM in modo da creare colori vibranti e uniformi, contrastando il decadimento RGB naturale della vita della lampada.

La tecnologia proprietaria GameMaestro non solo offre una bassa latenza (8 ms/120 Hz), ma include anche immagini ottimizzate e impostazioni audio per giochi di ruolo, sparatutto, giochi sportivi e un equalizzatore utente con impostazioni predefinite per la regolazione acustica e visiva. Il missaggio audio multi-sorgente, ottimizzato dalla tecnologia Digital Power Station (DPS) Bongiovi, migliora ogni tipo di musica per un’esperienza uditiva coinvolgente sfruttando un algoritmo a 120 punti di calibrazione, mentre l’audio è riprodotto da due piccoli speaker elettrostatici TreVolo per una potenza totale di 10W.

BenQ non ha inoltre rinunciato a una piattaforma smart integrata, optando in questo caso per Android TV, con accesso diretto al Play Store e ad Amazon Prime Video tramite il tasto sul telecomando. Purtroppo Netflix non è disponibile in modo nativo sui videoproiettori smart home BenQ e quindi, per vederne i contenuti, si deve ricorrere al mirroring wireless da PC tramite Chrome. Le connessioni includono due ingressi HDMI 2.0b (1x ARC) che accettano anche segnali 2160p, uscita audio minijack, porte RS232 e USB-A.

© 2021, MBEditore Srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Pin It on Pinterest