Notizie

Sony Alpha 1 – L’8K non è per tutti

Alpha 1 è la nuova costosa fotocamera mirrorless top di gamma di Sony, con sensore 50 Megapixel e riprese anche 8K

Con l’Alpha 1 mirrorless full frame il brand giapponese compie un notevole passo avanti nelle prestazioni tecniche, camera che riceve il testimone dalla precedente flagship Alpha 9II. Com’era facile immaginare Alpha 1 è perlopiù dedicata al mercato professionale, o dei pochissimi che potranno permettersela per diletto.

Sensore CMOS Exmor RS da 50,1 Megapixel col nuovo processore d’immagine Bionz XR, otto volte più performante del Bionz X montato sul resto della gamma professionale Sony. Anche grazie all’ampia memoria buffer sono possibili riprese fino a 155 immagini RAW compresse a pieno formato, o 165 immagini JPEG a pieno formato.

Alpha 1

“Regolazione automatica dell’esposizione anche con sbalzi improvvisi di luminosità” e latenza di risposta AE fino a 0,033 secondi. Velocità di calcolo fino a 120AF / AE al secondo, “mantenendo la messa a fuoco con elevata precisione anche per soggetti in rapido movimento”, rilevazione dell’occhio del soggetto inquadrato non solo per soggetti umani ma anche animali: in tal caso il tracking fisso consente la cattura anche se il soggetto si trova in volo. Scatti a piena risoluzione con raffica 30 frame al secondo senza ritaglio sul sensore, scendendo a 20 fps in RAW con compressione attiva, e comunque niente blackout nel mirino digitale. A tale proposito la dotazione prevede uno schermo OLED da 9,44 milioni di punti, refresh rate a 240 fps e una percezione ancora più realistica e prossima all’ottico.

Il range di sensibilità si estende da 50 a 102.400 ISO per le foto e da 10 ISO a 32.000 ISO per le riprese video, gamma dinamica addirittura a 15 stop. Restando in tale ambito e leggendo le potenzialità tecniche si può arrivare a realizzare riprese 8K con cadenza progressiva 30 frame al secondo, formato immagine 10 bit / 4:2:0. Durata della ripresa a tale risoluzione fino a un massimo di mezz’ora in virtù del sistema interno di raffreddamento, comunque da testare per capire eventuale rumorosità quando a pieno regime. Abbassando le pretese in termini di risoluzione video aumenta la cadenza frame, che nel più comune ambito 4K (10 bit/ 4:2:2) sale fino a 120 fps e quindi apertura a un eventuale slow-motion. Connessione rete wireless bibanda 2,4 GHz e 5 GHz con doppia antenna per garantire comunicazioni affidabili.

Alpha 1

Da notare che la banda 5 GHz include il supporto 2×2 MIMO e una velocità di trasferimento FTP wireless 3,5 volte più veloce rispetto all’Alpha 9II; presente terminale USB Type-C per trasferimento file ad alta velocità. Connettore LAN 1000BASE-T integrato, supporto FTPS e crittografia SSL o TLS. L’Alpha 1 dispone di due slot con supporto schede UHS-I e UHS-II SDXC / SDHC, nonché le nuove schede CFexpress di tipo A per una maggiore capacità complessiva e una più elevata velocità di lettura / scrittura. Disponibilità a partire dal prossimo marzo e prezzo salato da 7.300 euro solo corpo macchina. Paragonato alla concorrenza di pari livello, come per esempio Canon con la sua R5 che in questo momento su Amazon è offerta a un prezzo attorno ai 4.500 euro, si tratta di una richiesta economica più alta di circa il 40%. Link a Sony.

© 2021, MBEditore Srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Pin It on Pinterest