Featured home Notizie Speciale AF Digitale TV

Risparmia e ringiovanisci il televisore rendendolo smart!

Se il TV è poco o per nulla smart una chiavetta esterna può trasformarlo in un nuovo centro di intrattenimento per video e musica

Vecchio televisore pronto per la discarica perché non è smart anche se la qualità delle immagini ancora soddisfa? Per vedere i futuri canali del digitale terrestre basta acquistare un ricevitore DVB-T2 possibilmente entro settembre di quest’anno e comunque non oltre l’estate 2022. Se però si desiderasse visionare programmi in streaming o video-on-demand la soluzione è la “chiavetta” che wireless senza fili si connette alla rete di casa da una parte e al connettore HDMI di cui deve essere dotato il televisore (possibile anche se fosse DVI, ma in tal caso occorrerebbe un convertitore per passare da HDMI a DVI video e audio separato, risoluzione max in ingresso 1080p).

La totale mancanza di compatibilità smart è la ragione primaria per una tale scelta, medesima soluzione potrebbe presentarsi qualora il TV fosse un vecchio smart, ormai privo di aggiornamenti, incapace di aggiungere qualsivoglia app. In alcuni casi anche provando ad aggirare l’ostacolo raggiungendo il desiderato portale via Web browser ci si potrebbe ritrovare di fronte a una parziale interfaccia e persino al crash del software con restart dell’intero sistema di governo del televisore. Scontrandosi con simili realtà, o anche se solo si scoprisse incompatibile l’accesso a piattaforme come Disney+ o DAZN, la soluzione della chiavetta o dongle che dir si voglia è decisamente più conveniente che ripartire dal cambio generazionale dello schermo. In tal caso non solo si aumenta la finestra di accesso a canali prima invisibili, ma si migliora anche la gestione e la fruizione degli stessi grazie al più moderno hardware che risiede all’interno del dongle.

Si tratta essenzialmente di decidere se vedere programmi a risoluzione video 2K oppure anche 4K, con compatibilità per HDR-10 e importanti variazioni sul tema come Dolby Vision e HDR-10+. Anche per il fronte audio attenzione alle compatibilità se si cercasse un ascolto DTS Hi-Res o Dolby ATMOS. Offerta che si amplia non solo per canali video ma anche radiofonici, con accesso a migliaia di stazioni da tutto il mondo. Semplicità è intuitività nell’uso tramite telecomando per accedere rapidamente al programma e iniziarne la visione o riprendere da dove era stata interrotta.

L’accesso a comuni piattaforme come Amazon Prime Video, Netflix o Disney+ è subordinato alla sottoscrizione di un abbonamento, non incluso nella confezione con la chiavetta. Quest’ultima può includere la capacità di adattamento tecnico automatico in base al televisore connesso, nonché l’affinamento della connessione Wi-Fi migliorando la stabilità del collegamento.

Chiaro che se il router che porta la rete in casa avesse basse performance e banda limitata ciò si ripercuoterebbe non solo in termini di qualità video ma anche di interruzioni e problemi audio/video di difficile soluzione. Evitare l’acquisto di chiavette che non includono le desiderate piattaforme perché l’aggiunta potrebbe rivelarsi macchinosa quando addirittura impossibile.

Meglio non aspettarsi troppi aggiornamenti o sostanziali miglioramenti del software che le gestisce, non sono poche le aziende che puntano a una rapida obsolescenza spingendo a un nuovo acquisto. Dispositivi anche dell’anno scorso offrono la connessione Wi-Fi bibanda per una connessione “più pulita”, e includono anche il Bluetooth e l’assistente vocale con microfono incorporato nel telecomando.

Vediamo quindi alcune valide soluzioni per aggiornare il tv o trasformarlo in un moderno centro di intrattenimento multimediale.

Fire TV Stick 2K modello 2021 – 39,90€

La chiavetta Fire Stick di Amazon è una delle soluzioni più comuni. L’uso potrebbe risultare più immediato per chi ha a che fare con il sito Amazon, mentre in alcuni casi la velocità di esecuzione dei comandi tende ad abbassarsi anche se di poco. Rispetto all’edizione 2020 qui troviamo pulsanti per accesso diretto a quattro piattaforme, pulsante azzurro per l’assistente vocale. Per il resto l’offerta resta ampia con tutto quanto si desideri come canali streaming e video-on-demand, incluso Disney+, DAZN e la rinnovata Mediaset Play Infinity con accesso gratuito o a pagamento dei programmi.

smart

Fire TV Stick 2K modello 2020 – 29,90€

Stesso servizio tecnico del modello 2021, ma qui mancano i pulsanti di accesso diretto e quello per Alexa, anche qui per eventualmente interagire anche con altri componenti come controllo luce, clima etc. Si risparmiano 10€.

Fire TV Stick 4K – 59,90€

Qui si sale di livello con compatibilità per trasmissioni 4K Ultra HD e fruizione di segnali anche Dolby Vision e HDR10+. Audio anche Dolby Atmos. Attenzione che l’acquisto di tale chiavetta prevede che il televisore offra un pannello a risoluzione video 4K/UHD, altrimenti la visione dei programmi scende a risoluzione 2K/Full HD. Da prendere in considerazione se si dispone di rete molto veloce, possibilmente non al di sotto dei 30 Mbps, se poi ci fosse la fibra lo spettacolo sarebbe servito.

smart

Apple TV 4K 2021 (64 GB) – 202€

In concorrenza diretta con Amazon Prime Video c’è Apple TV, qui in versione con spazio archiviazione da 64 GB e consigliata rispetto alla versione da 32 GB per soli 3€ di differenza.
Wi-Fi 6 (802.11ax) con tecnologia MIMO, dual band simultanea 2,4GHz e 5GHz, tantissime app esclusa quella per Amazon. Il sistema operativo è superlativo, gestione semplificata, veloce nella risposta ai comandi, HDR completo, include Apple HomeKit, Apple Music e assistente vocale Siri.

Google Chromecast 2K – 39€

Ci sono soluzioni alternative e non di meno pratiche come Google Chromecast, chiavetta che aggiunge la connessione Wi-Fi al televisore. Priva di app, interfaccia o telecomando, consente di collegare tablet, laptop o smartphone trasferendo file e programmi. Qualche incertezza nell’audio per alcuni programmi con codifiche avanzate ma nel complesso resta efficiente e pratica nell’uso. Per materiale video 4K c’è anche Google Chromecast Ultra.

smart

Xiaomi Mi TV Box S 4K – 59,99€

Sistema tutto fare che oltre alla connessione a device esterni include una miriade di app per accedere rapidamente ai programmi, anche 4K ma massimo HDR-10 e per l’audio è privilegiato il Dolby Digital (Dolby Digital Plux max 7.1 canali) mentre il DTS non va oltre i 2 canali. L’offerta include la notevole versatilità dell’interfaccia e la velocità d’esecuzione dei comandi.

NOW Smart Stick 2K – 28,99€

Senza parabola e con voglia di Sky TV? Il dongle NOW Smart Stick si concentra sull’ampia offerta del broadcaster britannico. L’acquisto offre la possibilità di 2 mesi di sport oppure 3 mesi a scelta per Cinema, Serie TV o Intrattenimento. Occorre il deposito della carta di credito, senza prelievo iniziale. Presenti diverse app alternative: Netflix, DAZN, YouTube, Vevo, RedBull ma attenzione che è escluso Amazon Prime Video.

smart

NVIDIA SHIELD TV Pro 4K – 229€

Meno compromessi e grande resa tecnica video e audio per lo streaming, visione e ascolto file esterni. Compatibile anche Dolby Vision e ATMOS, manca l’HDR-10+, flessibilità e notevole cross-multimedialità con opportunità di fruire anche del portale videogame di NVIDIA interfacciando un joystick.

Potenza di calcolo ed elaborazione significa anche miglioramento qualitativo soprattutto video per segnali a risoluzione inferiore al 4K. Smart con ampio parco app che vede grande esclusa Apple TV, porta USB assente e limitazioni nell’immagazzinamento dei dati. Telecomando completo, no include un browser, ma l’ampia compatibilità con applicazioni esterne consente di caricare Chrome o Firefox: una volta connessa una tastiera in Bluetooth il gioco è fatto.

© 2021, MBEditore Srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Pin It on Pinterest