Notizie TV

TV OLED LG 2024: arrivano i 144Hz e 3000 nit di picco

Secondo gli ultimi rumor (e in attesa del CES 2024), i TV OLED LG G4 del prossimo anno monteranno pannelli MLA di seconda generazione capaci di raggiunge un picco di luminanza di 3000 nit

Anche se manca oltre un mese al CES 2024 di Las Vegas, iniziano a mergere sul web i primi rumor sui TV della gamma 2024. Ad aprire le danze, come già era successo lo scorso anno, è LG, sulle cui prossime serie di TV OLED B4, C4 e G4 sono emersi i primi dettagli “ufficiosi”.

Spulciando nel database di AMD, alcuni osservatori hanno infatti scoperto che la tecnologia FreeSync Premium (simile al G-Sync di Nvidia) sarà presente a bordo sia della prossima gamma B4 (da 40 a 120 Hz), sia sulle serie C4 e G4, che però potranno contare su un range maggiore che estenderà il supporto di FreeSync Premium fino a 144 Hz.

Un refresh-rate riferito ovviamente a contenuti non in 4K (per i quali si può arrivare al massimo a 120Hz come da specifiche HDMI 2.1) e che interesserà solo i giochi da PC, visto che le console attuali non supportano i 144Hz. Si tratta però di un avvicinamento importante di LG a Samsung e TCL, che supportano questo refresh-rate elevato sui loro TV di gamma alta da almeno un paio d’anni. Se quindi già ora gli OLED di LG sono tra i TV più prestanti e completi in assoluto a livello gaming, con questa aggiunta i modelli del prossimo anno lo saranno ancora di più.


La seconda indiscrezione, che era già emersa a fine settembre, riguarda il prossimo processore audio-video (si parla di un modello Alpha 10), che sarebbe dotato di una NPU (Neural Processing Unit) particolarmente potete per sfruttare al meglio gli algoritmi di intelligenza artificiale.

Il terzo rumor riguarda invece solo la serie G4, che stando quanto riportato dal sito francese AVCesar potrebbe montare i pannelli MLA di seconda generazione (l’attuale serie di TV OLED G3 monta quelli di prima generazione). AVCesar parla esplicitamente di META Technology 2.0 di LG Display, un aggiornamento tecnologico che dovrebbe portare a un picco di luminanza di 3.000 NIT in HDR su finestra fino al 5% (contro i 2100 nit di picco degli attuali G3).

Gli LG G4, per cui paiono confermati anche per il 2024 gli attuali tagli da 55, 65 e 77 pollici, dovrebbero quindi essere TV ancora più luminosi degli attuali top di gamma di qualsiasi produttore in ambito OLED e (altro rumor) anche nel 2024 la tecnologia MLA dovrebbe essere esclusiva della gamma G, anche se altre indiscrezioni sostengono che i TV della gamma C4 potrebbero ricevere i pannelli MLA di prima generazione rispetto a quelli “second gen” riservati, come appena detto, alla serie G4.

© 2023, MBEditore – TPFF srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Loading RSS Feed


     

     

     

     

     

    Pin It on Pinterest