Featured home Notizie TV

Anche Vizio avrà presto il suo TV OLED

vizio

Anche se non lo vedremo dalle nostre parti, il primo TV OLED di Vizio (primo produttore di TV negli USA) rappresenterà molto per il mercato.

Non che la notizia ci tocchi direttamente visto che il brand non è mai stato distribuito ufficialmente in Italia, ma in ogni caso ci apprestiamo ad accolgiere Vizio tra i produttori di TV OLED. Si tratta più precisamente del sedicesimo brand che avrà a listino un TV OLED e ciò avverrà nel corso del prossimo anno. Lo ha annunciato LG Display in un recente comunicato stampa relativo all’apertura della nuova fabbrica in Cina per la produzione di pannelli OLED.

Tra l’altro, anche se dalle nostre parti questo marchio è pressoché sconosciuto, è addirittura il primo produttore di TV negli USA, risultato raggiunto grazie ai prezzi molto aggressivi dei suoi modelli LCD LED e, più recentemente, QLED. Vizio raggiunge così LG, Sony, Panasonic, Philips, Toshiba, B&O, Hisense, Skyworth e altri produttori nel settore dei TV OLED, che presto dovrebbe vedere l’arrivo anche di Samsung e TCL.

Escludendo quindi alcuni brand cinesi come OnePlus e Honor (che si affideranno invece a pannelli LCD per i loro primi televisori), si può dire che dal prossimo anno quasi tutti i produttori di TV occidentali avranno in catalogo almeno un TV OLED e ciò non potrà che fare bene alla concorrenza e alla discesa dei prezzi, già previsti in calo prossimamente proprio grazie agli investimenti di LG Display nella fabbrica cinese prima citata.

Anche Vizio avrà presto il suo TV OLED

Vizio non ha ancora comunicato alcun dettaglio sul modello (o modelli) OLED che porterà sul mercato USA il prossimo anno (se ne saprà qualcosa di più al CES 2020 a gennaio), ma si tratterà quasi certamente di TV dal prezzo molto aggressivo. Tra l’altro l’ingresso di Vizio nel settore dei TV OLED spingerà al rialzo le ultime previsioni fatte da IHS Markit, che stimava fino ad alcune settimane fa 3,8 milioni di TV OLED venduti nel 2019, 5,5 milioni nel 2020, 7,1 milioni nel 2021 e 10 milioni nel 2022.

Considerando che le stime sono state fatte prima dell’annuncio di LG Display relativo a Vizio, c’è da scommettere che un player così importante negli Stati Uniti contribuirà a innalzare queste previsioni, sebbene il distacco a livello globale tra TV LCD e OLED rimarrà molto significativo anche nel 2020, quando i TV OLED rappresenteranno solo circa il 4,5% del mercato.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

    © 2020, MBEditore, riproduzione riservata.


     

     

     

     

     

    Pin It on Pinterest