Hi-Fi Notizie

Copland CSA 70 – Piccolo grande audiofilo

Per l’ascoltatore esigente il CSA 70 è un integrato a stato solido da 70 Watt per canale e modulo Bluetooth aptx HD opzionale

CSA 70, l’integrato inaspettato. Nato a metà anni ’80 il costruttore danese Copland si è fatto apprezzare per progetti valvolari, ampliando la propria gamma dai due canali stereo all’home theater multi canale.

Il CSA 70 è il tipico amplificatore stereofonico che potrebbe invogliare a scoprire le qualità tecniche del brand partendo da un dispositivo di medio livello. La differenza sta proprio nell’assenza delle valvole per la sezione preampli, per un concept a stato solido a bassissima distorsione. Proposto nei colori argento o nero, l‘offerta nell’insieme è piuttosto ampia fatta eccezione per gli ingressi XLR bilanciati, stadio finale di potenza a Mosfet da 2 x 70 Watt su 8 Ohm, retroazionato in corrente.

CSA 70

Lo sguardo al futuro non manca a partire dalla manopola di controllo per commutare tra gli ingressi digitali di Copland e quindi il terminale coassiale, l’USB, 2x ottico ma è disponibile anche il Bluetooth (aptX HD) come optional. A un costo superiore lo si può aggiungere in fase di acquisto, così come occorre scaricare i relativi driver per Windows in caso di computer con sistema operativo Microsoft.


Il frontalino piuttosto asciutto e austero cela numerose funzionalità che faranno la gioia di chi è desideroso di gestire segnali audio, anche digitali tra cui PCM 24 bit 192 kHz, di alto livello a partire dallo stadio phono MM a magnete mobile. Triplo ingresso stereo con connessione RCA a livello di linea e un’uscita per cuffie da 6,3 mm con stadio di amplificazione dedicato. Il telecomando che accompagna l’unità include anche la gestione di CD player di Copland.

CSA 70

Lo stadio di uscita del transistor presenta delle similitudini con quello presentato per la prima volta nel CSA100 e nel CSA150, anche se i relativi stadi di preamplificazione a triodo siano qui scambiati per un circuito a stato solido ad ampia larghezza di banda.

Anche la sezione digitale è adattata al CSA70, con un DAC ESS Sabre ES9018 reference a 32 bit in configurazione Quad-mono, DSD incluso. A parte il LED di stand-by in bella vista, è presente una terna lato sinistro in basso per il colpo d’occhio sul livello operativo. Controllo preciso del volume analogico.

CSA 70

Carico minimo 2 Ohm, impedenza d’ingresso di linea 50 KOhm, impedenza di ingresso fono 47 KOhm (MM), capacità ingresso fono 200 pF, sensibilità ingressi linea 200 mV, sensibilità fono 2,6 mV, T.H.D. superiore a 0.01% (anche ampli cuffia). Risposta in frequenza 10 Hz – 200 kHz (-3dB), per le cuffie: 10 Hz – 150 kHz (-3dB). Dimensioni (L x A x P): 435 x 135 x 370 mm e peso 13 Kg. Link al sito ufficiale.

© 2022, MBEditore – TPFF srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Pin It on Pinterest