Hi-Fi Home cinema Notizie

LOON Monitor: i diffusori da scaffale più economici di Totem Acoustic

Se avete sempre rinunciato a diffusori Totem per il loro prezzo elevato, con i bookshelf LOON Monitor da 1299 dollari la coppia forse potreste cambiare idea

Il produttore canadese Totem Acoustic, ormai vicino al quarantesimo anno di attività, ha presentato i LOON Monitor, che a 1299 dollari la coppia (attendiamo a breve il prezzo in euro) sono i suoi diffusori da scaffale più economici di sempre. Rispetto infatti ad altri modelli come i Bison Monitor (3200 euro la coppia), i Signature One (4800 euro la coppia) e gli Element Fire V2 (10.700 euro la coppia), i LOON rappresentano un’offerta davvero ghiotta a livello di prezzo e possono essere utilizzati come diffusori surround posteriori con la serie Bison.

Essendo il più piccolo diffusore da scaffale di Totem Acoustic, il LOON dovrebbe funzionare al meglio in spazi d’ascolto più piccoli, pur mantenendo le prestazioni elevate del vecchio e apprezzato Model 1 (oggi fuori produzione). Secondo Totem, il LOON offre un posizionamento molto semplice e produce un suono eccellente anche quando si ascolta da oltre 45 gradi fuori asse. “I bassi sono profondi e stretti, ma non esagerati, con un impatto e un decadimento eccellenti, il tutto da un cabinet molto piccolo. Inoltre, non c’è assolutamente alcun senso di inscatolamento nel suono e le voci non suonano mai congestionate”.

Promesse che andranno ovviamente confermate in sede di test, ma le specifiche tecniche lasciano comunque presagire un diffusore molto interessante. Il LOON è un bookshelf a due vie con posta reflex posteriore e una potenza consigliata di 20-110W. La risposta in frequenza è di 51 Hz – 26 kHz e all’interno del piccolo cabinet trovano posto un woofer da 5,75″ (14,5 cm) con bobina mobile rivestita in rame e un tweeter a cupola morbida in tessuto da 1″ (2,54 cm) inciso al laser.


Come tutti gli altri diffusori da scaffale di Totem, anche qui l’impedenza è di 8 Ohm e la sensibilità di 87dB è inferiore di un solo dB rispetto a quella dell’Element Fire V2. Il produttore canadese consiglia inoltre un tempo di rodaggio di 50-80 ore e, tra le altre specifiche, segnaliamo la frequenza di crossover a 2,5 kHz (primo ordine), 4 terminali per diffusori (è supportato il bi-wiring) e un peso di soli 3,8Kg per ciascun diffusore.

© 2024, MBEditore – TPFF srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Loading RSS Feed


     

     

     

     

     

    Pin It on Pinterest