Advertisement
Mobile Notizie

Scopriamo tutte le novità di iPhone 7

iphone 7 phil schiller apertura

Presentata la nuova generazione di melafonini. Gli iPhone 7 e 7 Plus hanno processore e batteria più perforanti, comparto fotografico rivisto e dicono addio al jack da 3,5 mm.

Dopo mesi di rumors e fiumi di parole, il tanto atteso iPhone 7 insieme al suo fratellone iPhone 7 Plus sono arrivati. Alle 19:00 (ora italiana) di ieri sera, Tim Cook e Bill Graham hanno così tolto i veli ai nuovi smartphone della Mela di fronte ad una folta platea corsa a riempire il Civic Auditorium di San Francisco.

Scopriamo tutte le novità di iPhone 7Molte delle previsioni fatte si sono rivelate giuste, altre no. Per esempio, la nuova generazione di smartphone di Apple non è affatto simile al modello 6S, come molti avevano ipotizzato, ma perde effettivamente il jack per le cuffie da 3,5 pollici. Certo, il design non mostra quei cambiamenti radicali che la casa di Cupertino ogni due anni imprime solitamente ai propri modelli, ma non si può certo dire che il nuovo iPhone 7 si possa confondere con il suo predecessore. Pur senza stravolgere il prodotto, gli ingegneri di Apple hanno rivisitato molti dettagli: dal look, al nuovo pulsante Home, dal guscio quasi impermeabile, alla fotocamera posteriore.

Una nuova livrea per iPhone 7

Scopriamo tutte le novità di iPhone 7Ciò che balza subito agli occhi sono i colori del guscio. Oltre alle versioni argento, oro e oro rosa, sono previste due nuove finiture: una nera dall’aspetto anodizzato e opaco l’altra Jet Black, dall’effetto incredibilmente lucido. Il case in versione Jet Black viene ottenuto tramite un processo di anodizzazione e lucidatura che prevede nove passaggi, per una finitura perfettamente uniforme e lucida. Tanto che l’intero telefono sembra sia fatto di vetro.

Un look quasi sensuale che rischia però di essere guastato dalle inevitabili impronte digitali e dai micrograffi, più visibili che mai su una superficie così perfettamente lucida. Il guscio così riprogettato ha permesso ai tecnici di renderlo resistente all’acqua e alla polvere, ma non totalmente impermeabile.

Scopriamo tutte le novità di iPhone 7Addio caro, vecchio jack

Veniamo alla controversa questione del jack per le cuffie. Come anticipato, sparisce tra le polemiche sollevate di chi evidentemente non ricorda che nella storia recente della tecnologia, i produttori ci hanno abituati a cambiamenti simili. Altrimenti i nostri computer avrebbero ancora i lettori per floppy e molte delle connessioni che nel corso degli anni sono state soppiantate da sistemi più perforanti e funzionali. Al di là di questo, ci sembra più importante ciò che Apple ha aggiunto più di quello che ha eliminato. Ora tutte le connessioni con l’esterno avvengono tramite la porta Lightning, quella con la quale si carica lo smartphone per intenderci.

Speaker stereo

Lo spazio così ricavato ha permesso di inserire due speaker stereo, il che non guasta di certo quando si riproducono semplici clip video se non addirittura interi film. Tanto più che stando alle dichiarazioni di Apple “i nuovi altoparlanti stereo offrono un audio coinvolgente, due volte più forte rispetto all’iPhone 6s, con una gamma dinamica del suono più ampia e un vivavoce di qualità superiore”. Non solo: dal punto di vista fisico, il design dell’iPhone risulta essere più pulito e simmetrico.

Musica: wireless ma non solo

Scopriamo tutte le novità di iPhone 7E chi volesse ascoltare l’audio in cuffia? Ci sono due possibilità: la prima è costituita dalle cuffie EarPods fornite di serie con connettore Lightning, e dall’adattatore sempre di serie che permette di utilizzare le “vecchie” cuffie con jack da 3,5 mm. La seconda è rappresentata dagli AirPods, i nuovi auricolari wireless presentati in contemporanea da Apple. Grazie al nuovo chip W1, gli AirPods hanno una comunicazione wireless estremamente efficiente per una connessione migliore e più stabile e un’autonomia da record, almeno secondo quanto riportato dal produttore.

Tap, tap… Taptic

Completamente rivisto il tasto Home che non è più un elemento fisico come nelle precedenti serie, ma un vero e proprio touch pad simile nelle funzioni al trackpad previsti sui Macbook. Grazie al nuovo engine Taptic, il piccolo pad riconosce e distingue il semplice tocco da una pressione esercitata con maggiore forza, simulando il classico clic di risposta tramite un motorino meccanico. Apple ha previsto tre livelli di risposta tattile che possono essere impostate dall’utente.

Un nuovo cuore per iPhone 7

La maggior parte delle migliori tecniche apportate all’iPhone 7 non sono visibili, visto che si trovano all’interno. Le migliorate prestazioni sono infatti determinate dal nuovo chip Fusion A10 a quattro core, “il più potente mai utilizzato su uno smartphone”. Il processore integra due core ad alte prestazioni, con velocità fino a due volte superiori rispetto all’iPhone 6, e due core a elevata efficienza, in grado di consumare appena un quinto rispetto ai core ad alte prestazioni. Anche le prestazioni grafiche risultano più potenti: sono infatti fino a tre volte più veloci rispetto all’iPhone 6 e hanno un consumo pari alla metà, portando a un nuovo livello l’utilizzo di videogame e app professionali.

Ridisegnato il comparto fotografico

Scopriamo tutte le novità di iPhone 7Novità anche nella sezione fotografica. Sia l’iPhone 7 sia il modello 7 Plus migliorano sensibilmente il comparto fotografico grazie a un sistema di fotocamere completamente nuovo. La fotocamera da 12 megapixel include la stabilizzazione ottica dell’immagine; il diaframma, che dispone ora di un’apertura di ƒ/1.8 e l’obiettivo con una lente a sei elementi, assicurano scatti e video più luminosi e dettagliati rispetto al passato. La novità è che l’iPhone 7 Plus ha la stessa fotocamera da 12 megapixel con grandangolo del fratellino, con in più un teleobiettivo da 12 megapixel per offrire uno zoom ottico 2x e uno zoom digitale fino a 10x per le foto.

Due sono meglio di una

Disponibile più avanti nel corso dell’anno, la doppia fotocamera da 12 megapixel consente inoltre un nuovo effetto profondità di campo, utilizzando entrambe le fotocamere dell’iPhone 7 Plus per acquisire le immagini, mentre una sofisticata tecnologia con apprendimento automatico separa lo sfondo dal primo piano per dar vita a ritratti straordinari un tempo possibili solo con le fotocamere reflex digitali.

Infine la batteria, vero e proprio tallone d’Achille per qualsiasi smartphone. Secondo quanto dichiarato da Apple quella utilizzata sulla nuova generazione di iPhone è la più performante di sempre tra tutti i melafonini fin qui prodotti. Occorrerà verificare sul campo questo dettaglio, mettendo alla prova pratica i nuovi terminali.

Disponibilità e prezzi

Scopriamo tutte le novità di iPhone 7Dopo anni di sofferenze, gli appassionati di iPhone sono stati accontentati. Con il lancio degli iPhone, l’Italia rientra infatti tra le nazioni nelle quali i dispositivi saranno acquistabili dal primo giorno effettivo. Dal 9 settembre sarà possibile effettuare il pre ordine e dal 16 settembre l’iPhone potrà essere acquistato.

I consumatori potranno acquistare l’iPhone 7 e l’iPhone 7 Plus nelle livree nero opaco, Jet Black (solo per i modelli da 128 GB e 256 GB), oro, oro rosa e argento. Ecco i prezzi: iPhone 7 (32 GB) 799 euro; iPhone 7 (128 GB) 909 euro; iPhone 7 (256 GB) 1.019 euro. L’iPhone 7 Plus (32 GB) costa 939 euro, iPhone 7 Plus (128 GB) 1.049 euro; iPhone 7 Plus (256 GB) 1.159 euro.

I nuovi auricolari AirPods wireless progettati da Apple, con custodia di ricarica inclusa, saranno disponibili a un prezzo di 179 euro a partire da fine ottobre. Tutti i modelli di iPhone 7 e iPhone 7 Plus includeranno gli auricolari EarPods con connettore Lightning e un adattatore da Lightning a jack per cuffie da 3,5 mm, anche disponibili in vendita separatamente a un prezzo rispettivamente di 35 e 9 euro.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

    © 2020, MBEditore, riproduzione riservata.


     

     

     

     

     

    Pin It on Pinterest