Home cinema Notizie

Sony HT-A7000 e HT-A9: Dolby Atmos per tutti

Sony ha annunciato sia la soundbar top di gamma HT-A7000, sia il sistema surround wireless HT-A9, entrambi disponibili a settembre

Giornata ricca di novità per Sony, che nelle scorse ore ha annunciato sia la soundbar top di gamma HT-A7000, sia il sistema surround wireless HT-A9, entrambi disponibili a settembre. La Sony HT-A7000 (1300 euro) è una soundbar Dolby Atmos/DTS:X in configurazione 7.1.2 canali lunga 130 cm e alta 8 cm, con al suo interno due driver rivolti verso l’alto, due tweeter e cinque altoparlanti anteriori full-range per un totale di 500W di potenza.

Sony afferma che la HT-A7000 può creare un suono surround virtuale calibrato sull’acustica dell’ambiente di ascolto. Tuttavia, se il surround virtuale non fa per voi, potete sempre acquistare separatamente a circa 500 euro i diffusori posteriori wireless SA-RS3S. La HT-A700 supporta tutte le funzionalità HDMI 2.1 previste, inclusi passthrough di video 8K a 60Hz, Dolby Vision e 4K a 120Hz.

Per lo streaming troviamo Chromecast integrato, Airplay 2 e Bluetooth e non mancano soluzioni interessanti anche per gli amanti della musica come il supporto per 360 Reality Audio e l’audio ad alta risoluzione, oltre alla compatibilità con Amazon Alexa e Google Assistant. Se poi volete spingere ulteriormente sui bassi e non vi bastano i doppi subwoofer integrati nella soundbar, Sony offre due subwoofer wireless opzionali: SA-SW3 da 200 watt e woofer da 160mm a 500 euro e il SA-SW5 da 300 Watt e woofer da 180mm a 780 euro.

Sony HT-A700

La seconda novità di giornata è rappresentata dal sistema surround wireless HT-A9 con tecnologia 360 Spatial Sound Mapping (1800 euro). Il kit fornito in dotazione include un’unità di controllo che funge da cuore per tutto l’impianto e a cui sono collegati in modalità wireless quattro speaker attivi con amplificazione digitale S-Master HX con una potenza di uscita complessiva di 504 W.

All’interno di ogni speaker troviamo un tweeter a cupola morbida da 19 millimetri e due X-Balanced Speaker Unit con forma rettangolare. Una delle due X-Balanced Speaker Unit è posizionata sotto al tweeter e funge da woofer, mentre l’altra è collocata sul lato superiore e riflette l’audio indirizzandolo verso il soffitto, in modo da espandere il suono in verticale.

Ciascuna unità ospita all’interno due microfoni che svolgono una duplice funzione. La principale e più importante è legata alla tecnologia Sound Field Optimization, che effettua una misurazione del suono in orizzontale e verticale per rilevare la propria posizione all’interno dell’ambiente. La configurazione offerta dal kit, 4.0.4 canali, si può espandere aggiungendo i già citati subwoofer wireless opzionali SA-SW5 o SA-SW3.

HT-A9 è compatibile con trace in Dolby Atmos e DTS:X. Le connessioni disponibili includono il Wi-Fi 802.11ac, il Bluetooth in ricezione (AAC, SBC, LDAC) e trasmissione (SBC, LDAC), una porta Gigabit Ethernet e due porte HDMI capaci di gestire anche segnali con risoluzione 8K a 60 Hz o Ultra HD a 120 Hz, HDR10 e Dolby Vision. Completano la dotazione la compatibilità con il formato 360 Reality Audio, Chromecast integrato, AirPlay 2 e gli assistenti Alexa (da verificare la disponibilità in Italia) e Google Assistant.

© 2021, MBEditore Srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Pin It on Pinterest