Audio portatile Notizie

Sony SRS-NB10: lo speaker da collo Bluetooth di seconda generazione

Il Sony SRS-NB10, che si appoggia sulle spalle e mantiene libere le orecchie, è una via di mezzo tra uno speaker e auricolari che potrebbe tornare utile a molte persone

Nel 2019 Sony aveva già proposto (ma solo negli USA) un “collare audio” con l’SRS-WS1 da 199 dollari, che però non aveva riscosso particolare successo. Ora il produttore giapponese ci riprova con il più economico SRS-NB10, uno speaker da indossare attorno al collo che si pone l’obiettivo di ascoltare conversazioni e musica con la massima comodità possibile, visto che le orecchie rimangono libere da cuffie o auricolari ed è anche possibile parlare sfruttando i microfoni integrati.

L’SRS-NB10, definito da Sony come “diffusore per un audio personale” di alta qualità e come uno strumento per ottimizzare le interazioni da remoto, potrebbe quindi essere una soluzione molto interessante in ambito smart working, ma anche per l’ascolto casalingo di musica e film, nel caso si vogliamo avere le orecchie libere per ascoltare ciò che ci circonda.

Sony SRS-NB10

Questo originale speaker, disponibile a partire da settembre a 149 euro, si poggia intorno al collo grazie all’archetto progettato per regolare la vestibilità e per poggiare delicatamente sulle spalle, mentre il peso di appena 113 grammi ne fa un dispositivo particolarmente leggero e immaginiamo il poco fastidio nel tenerlo sulle spalle anche per molto tempo. La certificazione IPX4 garantisce la protezione da modiche quantità di acqua come spruzzi e pioggia leggero, oltre che dal sudore (ma francamente non ci immaginiamo un simile device per fare sport).

L’audio viene diffuso tramite dei trasduttori full-range orientati verso l’alto e ottimizzati per indirizzare l’audio verso le orecchie, mentre le basse frequenze sono enfatizzate da alcuni radiatori passivi integrati nella parte posteriore. Secondo Sony il sound che esce dall’SRS-NB10 è chiaro e preciso anche a basso volume, in modo da utilizzare il device senza disturbare le altre persone eventualmente presenti nella stanza.

Per le conversazioni sono stati integrati due microfoni beamforming direzionali che permettono di effettuare chiamate da qualsiasi dispositivo connesso tramite Bluetooth. A tal proposito Sony ha sviluppato la tecnologia Precise Voice Pickup per fare in modo che la voce raggiunga l’interlocutore senza interferenze causate dall’ambiente esterno.

Per controllare il tutto, troviamo i controlli posizionati sulle estremità, grazie ai quali possiamo agire sul volume, avviare o mettere in pausa la musica nonché disattivare i microfoni. La connettività wireless è offerta sotto forma di Bluetooth 5.1 con SBC, AAC e supporto per i profili A2DP, AVRCP, HFP e HSP. C’è anche il Bluetooth Multipoint, che permette di collegare due dispositivi contemporaneamente. Come autonomia Sony parla di 20 ore di riproduzione (con il volume impostato su 22), mentre la ricarica rapida tramite USB-C assicura un’ora di autonomia dopo 10 minuti.

© 2021, MBEditore Srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Pin It on Pinterest