Featured home Notizie TV

BOE: suo il primo pannello OLED 8K da 55’’ realizzato con stampa ink-jet

oled 8k

BOE, primo produttore di pannelli LCD al mondo, ha mostrato il prototipo di un pannello OLED 8k da 55’’ realizzato con stampa ink-jet

BOE, primo produttore di pannelli LCD al mondo, ha mostrato nei giorni scorsi alla BOE Innovation Partner Conference (IPC) presso l’APEC Center di Pechino il prototipo di un pannello OLED 8k da 55’’ realizzato con stampa ink-jet, dopo che lo scorso anno il produttore cinese aveva fatto lo stesso ma con un pannello 4K. Questo pannello (il primo di questo tipo mostrato al pubblico) ha una densità di pixel pari a 160 ppi, un picco di luminosità di 400 cd/m2 – nits (non molto in ottica HDR) e una copertura dello spazio colore DCI-P3 pari al 95%.

Trattandosi però di un prototipo, prendiamo pure questi dati come non definitivi. La particolarità del pannello sta proprio nel suo processo di realizzazione a stampa ink-jet al posto del tradizionale processo di evaporazione RGB, con il quale lo strato elettroluminescente viene fatto evaporare in grandi camere sottovuoto e successivamente depositato su una maschera metallica.

Con il processo a stampa ink-jet invece non c’è più bisogno delle camere sottovuoto e maschere, visto che lo strato elettroluminescente RGB viene stampato direttamente. Si tratta di una lavorazione che, secondo gli esperti, potrebbe far risparmiare circa il 25% sui costi di produzione e, di conseguenza, i prezzi dei TV OLED con pannelli di questo tipo vedrebbero un notevole calo.

BOE: suo il primo pannello OLED 8K da 55’’ realizzato con stampa ink-jet

Uno dei pochi svantaggi della tecnologia a stampa ink-jet è la difficoltà nell’ottenere una grande densità di risoluzione ed è per questo che, con un pannello simile (8K e 55 pollici), BOE sembra aver raggiunto un importante traguardo a livello di ricerca e sviluppo. Tra l’altro l’impiego di questi pannelli non toccherebbe solo la produzione di TV OLED, ma il metodo ink-jet potrebbe essere abbinato anche alla tecnologia Quantum Dot per realizzare i QD-OLED su cui Samsung sta lavorando.

In entrambi i casi però si parla di una produzione ancora molto in divenire, tanto che BOE conta di passare alla produzione di massa di pannelli ink-jet solo nel 2024. Metodo di stampa a cui sta lavorando tra l’altro anche JOLED (Japan OLED), la cui produzione di massa di pannelli dovrebbe cominciare prima (si parla di 2021), sebbene convenga prendere queste stime con una certa cautela.

La cosa certa è che tra qualche anno anche TV OLED 8K oggi inavvicinabili per i più (anche perché al momento c’è solo l’88’’ di LG da 30.000 euro) saranno molto più abbordabili, senza contare i prezzi estremamente bassi che si raggiungeranno per i TV OLED 4K.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

    © 2020, MBEditore, riproduzione riservata.

    MBEditore network

    AF Theater, la tua location per test ed eventi. Clicca per info e costi


     

     

     

     

     

    Pin It on Pinterest