Entertainment Streaming

Bravia Core: lo streaming video “hi-res” di Sony sbarca in Italia

Bravia Core

Avete sempre desiderato un servizio in streaming con una qualità video da paura? Bravia Core di Sony potrebbe farvi felici, sempre però che abbiate un TV Bravia XR

Dopo l’annuncio di gennaio nell’ambito del CES 2021, nei giorni scorsi Sony ha lanciato in Italia il suo nuovo servizio in streaming Bravia Core che, seppur limitato a una libreria di soli film Sony Pictures (almeno per ora), offre uno stream video in 4K-HDR 10 con un bit-rate massimo di ben 80 Mb/s (Sony lo chiama Pure Stream), un valore che si è soliti vedere solo negli Ultra HD Blu-ray e non certo in altri servizi streaming come Netflix, Apple TV+ e Disney+.

Per fare un paragone, gli stream in 4K-HDR di Netflix si attestano infatti a valori compresi tra 2 e 17 MB/s, mentre va leggermente meglio con i contenuti di Disney+ e Amazon Prime Video, seppur al momento il servizio più virtuoso su questo versante sia Apple TV+, che raggiunge spesso i 40 Mb/s. La promessa di Sony con Bravia Core è insomma fornire il primo servizio video in streaming che, audio a parte (si parla infatti “solo” di DTS 5.1), non avrebbe nulla da invidiare al supporto fisico, con in più la possibilità di scegliere tra una cinquantina di video in formato IMAX (altra chicca che farà felici molti appassionati).

Sul versante IMAX troviamo titoli come Spider-Man: Far from Home, Piccole donne, A Beautiful Day in the Neighborhood, Bad Boys For Life e Baby Driver. Sony parla a tal proposito di contenuti IMAX Enhanced, una certificazione che dovrebbe portare con sé anche l’audio in DTS:X; questo però non è il caso di Bravia Core e così, come già accennato, la massima qualità audio si ferma al DTS tradizionale.

Scendendo nel dettaglio del servizio, saranno disponibili un centinaio di titoli di catalogo in streaming in stile Netflix, con in più film più recenti in uscita in sala che potranno essere acquistati singolarmente tramite appositi voucher. Per il momento Bravia Core è un’esclusiva dei TV Sony Bravia XR della gamma 2021 annunciati sempre a gennaio.

Più precisamente chi acquisterà le serie Master Z9J e A90J (le più costose) potrà riscattare 10 film novità e avere a disposizione un abbonamento di 24 mesi per accedere al catalogo in streaming, mentre i possessori di tutti gli altri modelli (sempre di quest’anno) avranno a disposizione solo 5 voucher per altrettanti film e 12 mesi di accesso al catalogo in streaming, che contiene film come Bloodshot, Venom, Spider-Man: Far From Home, Spider-Man: Un nuovo universo, Jumanji: The Next Level, Ghostbusters e Bad Boys For Life.

Non sappiamo ancora i prezzi dei singoli film-novità (o a quanto corrisponda un voucher) perché non abbiamo a disposizione uno dei TV compatibili per fare una prova e, per godere del bit-rate massimo di 80 Mb/s, viene indicata una connessione con almeno 115 Mb/s in download (altrimenti si va a scalare verso il basso), su cui non tutti possono contare nelle loro case.

Per questi motivi, e anche per il fatto che le serie di TV compatibili sono solo sei e che non è supportato il Dolby Vision, è ancora presto considerare Bravia Core un ”ammazza Ultra HD Blu-ray”, ma la strada intrapresa da Sony è certamente interessante, considerando anche la presenza di contenuti extra per ogni film offerto proprio come su un Ultra HD Blu-ray.

© 2021, MBEditore Srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Pin It on Pinterest