Hi-Fi Notizie

Chord Anni: amplificatore per cuffie e diffusori dal cuore british

Chord Anni è un amplificatore cuffie integrato in formato “desktop” e dalle dimensioni davvero mini che può però alimentare anche due diffusori da scaffale

Chord Electronics, i cui prodotti sono distribuiti in Italia da GTO, ha presentato Anni, il suo primo amplificatore integrato in formato “desktop” con al suo interno la tecnologia proprietaria ULTIMA vista finora solo sui prodotti di punta del produttore britannico. Anni è essenzialmente un amplificatore per cuffie che può però alimentare anche una coppia di diffusori da scaffale.

Questo grazie all’integrazione della topologia del circuito ULTIMA, che è stata sviluppata per sfruttare tutto il potenziale odierno delle cuffie ad alte prestazioni, dei monitor desktop e delle sorgenti audio ad alta risoluzione. Questo nuovo amplificatore desktop integrato fa parte della gamma Qutest, che comprende anche il DAC Qutest (vincitore di un Applause Award) e lo stadio phono Huei.

chord anni

Grazie alla topologia del circuito di correzione degli errori dual-feed-forward recentemente annunciata dal produttore britannico, Anni può pilotare qualsiasi carico di cuffie. Inoltre, fornisce ai diffusori collegati 10 W di amplificazione ULTIMA su carichi di 8 Ohm con controllo del guadagno a due stadi.

In questo caso Chord riporta una distorsione armonica totale dello 0,02%, un rapporto segnale/rumore di -92 dB e una risposta in frequenza compresa tra 5 Hz e 60 kHz (-3 dB). Il tutto è gestito da un controllo del volume montato frontalmente che funge anche da selettore di ingresso per i due input RCA sul retro e da controllo del guadagno.

Oltre al case in alluminio di alta qualità lavorato a CNC e realizzato nel Regno Unito e alle sfere di controllo policromatiche tipiche di Chord, Anni presenta due uscite cuffie (3,5 mm e 6,35 mm) in modo che due utenti possano ascoltare contemporaneamente in cuffia, più due terminali a banana per il collegamento dei diffusori. Il Chord Anni è alimentato da un modulo esterno da 15 V e beneficia di un’uscita a 12 V CC, in grado di alimentare a sua volta il DAC Qutest e lo stadio phono Huei se utilizzata con il nuovo alimentatore della gamma Qutest fornito in dotazione.

Come sistema, la gamma Qutest promette di essere un’eccellente soluzione desktop, offrendo un audio di alta qualità da piccoli componenti. Inoltre, il rack compatto per apparecchiature modulari QSS (Qutest Stand System) di Chord venduto a parte a 290 euro non solo aumenta il flusso d’aria intorno ai dispositivi e fornisce un bel colpo d’occhio su una scrivania, ma fa anche risparmiare ancora più spazio permettendo di mettere i dispositivi Qutest (nel caso li aveste tutti e tre) uno sopra l’altro.

Al momento di scrivere non abbiamo a disposizione il prezzo italiano, mentre quello UK è fissato in 1195 sterline (circa 1400 euro al cambio attuale). Può non sembrare poco considerando solo la potenza e le piccole dimensioni, ma Chord non ci ha quasi mai delusi e considerando quanto suonino bene gli altri due componenti della gamma Qutest, non possiamo non avere grandi aspettative anche per questo nuovo arrivato.

© 2021, MBEditore Srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Pin It on Pinterest