UNIVERSALGRANDE CINEMA 4K
Featured home Hi-Fi Notizie

Finale NAD M28: tanta potenza multicanale in chiave home theater

Finale NAD M28: tanta potenza multicanale in chiave home theater

L’amplificatore di potenza a sette canali NAD M28 della serie Masters utilizza la raffinata tecnologia di amplificazione Eigentakt dell’azienda danese Purifi

NAD Electronics ha presentato un nuovo prodotto della serie Masters. Si tratta dell’amplificatore di potenza a sette canali M28, che può fungere da motore per un sistema multicanale home theatre e che, a parte l’ampli-streamer M33, è il primo amplificatore di questo genere a utilizzare la tecnologia di amplificazione Eigentakt dell’azienda danese Purifi. Il NAD M28, che pesa poco più di 21 Kg ed è caratterizzato da dimensioni decisamente compatte per un finale multicanale, sarà disponibile entro fine agosto a un prezzo di circa 5000 euro.

Per la sua tecnologia Purifi ha considerato ogni aspetto delle prestazioni degli amplificatori e ha trovato molte non-linearità apparentemente piccole che, se corrette, possono fare una differenza notevole nel suono complessivo. La tecnologia avanzata, il layout del PCB ben studiato e la modellazione matematica avanzata hanno risolto gli ultimi limiti degli amplificatori audio. Il risultato misurato è meno rumore e minore distorsione, ma il risultato udibile è qualcosa di più. Secondo Purifi infatti il dettaglio e la trasparenza del suono forniscono nuovi livelli di raffinatezza a qualsiasi livello di volume.

Finale NAD M28: tanta potenza multicanale in chiave home theater

In comune con le generazioni precedenti della tecnologia NAD HybridDigital, ma a differenza della maggior parte dei progetti di amplificatori di classe D, il NAD M28 è “impermeabile” al carico dei diffusori collegati a esso, mantenendo la stessa risposta ampia e uniforme della larghezza di banda indipendentemente dall’impedenza degli speaker e fornendo allo stesso tempo capacità di corrente elevata. Parliamo infatti di 200W su 8 Ohm di potenza continua per tutti i canali pilotati contemporaneamente (che diventano 340W su carichi da 8 Ohm), mentre con due canali pilotati si va da 220W su 8 Ohm fino a 400W su 4 Ohm.

La tecnologia Eigentakt ha un comportamento molto simile all’analogico nell’improbabile caso in cui l’amplificatore venga portato in clipping. Mentre in questa situazione molti progetti di Classe D possono diventare instabili, Eigentakt fornisce un recupero istantaneo in modo simile al comportamento dei tradizionali amplificatori di Classe A/B.

Per facilità di installazione in una varietà di sistemi, l’M28 accetta sia ingressi RCA single-ended, sia XLR bilanciati. Questi ultimi rappresentano la stessa efficiente interfaccia audio utilizzata dagli studi professionali per fornire il massimo livello di integrità del segnale con il minimo rumore di fondo per la migliore prestazione possibile. Inoltre, l’estetica del NAD M28 si adatta alla perfezione al preamplificatore/processore M17 V2i della serie Masters per comporre un sistema home theater a sette canali anche bello da vedere.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest