AF Focus Featured home Hi-Fi Tendenze

GOD SAVE THE KING – IL RE ASSOLUTO – B&W NAUTILUS ™

B&W NAUTILUS

Della B&W abbiamo parlato in diverse recensioni, e non possiamo nascondere che la tradizione della ‘scuola’ inglese incontra quasi sempre il nostro parere positivo.

Analizziamo quello che è, senza dubbio alcuno, l’icona moderna dell’Alta Fedeltà per eccellenza, Il diffusore acustico B&W Nautilus ™, il Chiocciolone, definito così perché ispirato alla forma dei molluschi cefalopodi tetrabranchiati, considerati estinti in seguito ai ritrovamenti fossili risalenti al Paleozoico.

Bowers & Wilkins Nautilus Midnight
Bowers & Wilkins Nautilus Midnight

Un progetto durato 5 anni, Ambizioso, Assoluto, che non lascia spazio a mediazioni, tutto è studiato alla perfezione per lasciare incantanti già solo guardandole. La Forma sposa la funzionalità, praticamente il diffusore è Modellato dal suono.


A colpo d’occhio, è possibile vedere immediatamente che il Nautilus non è un diffusore normale e, dopo quasi trent’anni, definisce ancora l’audio high-end e riesce ancora ad essere un riferimento per lo standard del futuro.

E’ l’unico diffusore al mondo che vede la nascita nel 1993, è a tutt’oggi in produzione e non ha mai subito variazioni da allora.

Qui ci teniamo a fare una breve riflessione, a dispetto di un mercato consumer dove anche l’High end vede costantemente innovazioni ed upgrade, il B&W Nautilus ™ è fedele a se stesso, nella sua elegantissima livrea. Un simbolo, un oggetto che ha raggiunto una perfezione ed un equilibrio tale da non avere la necessità di rinnovarsi.

Prima di lui ci sono stati precursori dei condotti a canne allungate, ci viene in mente ad esempio il rarissimo diffusore Technics SST-1, le cui quotazioni, per un modello bookshelf, raggiungono a volte valori da collezionisti.

Technics SST-1
Technics SST-1

Il B&W Nautilus™, è stato per il sottoscritto, come per molti, il punto di svolta tra un impianto da ‘grande distrubuzione’ a un vero impianto High End per ascoltare la perfezione del messaggio musicale. Averlo visto ed ascoltato ha accesso quella passione che non mi ha mai abbandonato per il mondo HiFi e per la musica.

Anche da spente le B&W Nautilus ™ esercitano una profonda attrazione per gli amanti degli oggetti di lusso belli esteticamente. Chi ha avuto la fortuna di ascoltarle, o ancora meglio di averle, sa che con tutta probabilità, la prima volta il loro suono non impressionerà tanto quanto il loro splendido aspetto.

Ci troviamo di fronte alla neutralità totale. Le B&W Nautilus™ non vogliono stupire con effetti speciali, non cercano di ammaliare addolcendo o enfatizzando particolari settori dello spettro acustico. Riproducono, con compostezza ed eleganza il messaggio musicale.

Il suono è ridefinito, i lunghissimi condotti affusolati di circa un metro consentono al driver di funzionare in modo ottimale assorbendo le controreazioni e le perdite di energia dei movimenti dei driver. Questo consente di ascoltare il suono emesso dal driver del diffusore, non i suoi effetti indesiderati.

Il design a scatola chiusa, adottato dagli altri diffusori in commercio, in genere è in grado di catturare l’audio proveniente dal retro del driver, ma questa soluzione ha i suoi problemi. I condotti affusolati del Nautilus assorbono l’energia instabile, riducendo le risonanze.

Qualcuno dopo averle sentite potrebbe anche aver utilizzato l’espressione ‘Tutto qui?’.
E’ cosa nota che il principale problema della valutazione di un suono rispetto ad un altro è la memoria del nostro udito, che non può confrontare due suoni simultaneamente come può accadere per due fotografie di cui si possono individuare le differenze in una sorta di ‘Aguzza la vista’ della famosa rivista di enigmistica.
Ma è il dopo ‘Tutto qui?’ che vi farà capire di che cosa è capace questo diffusore.
Con beata pace di chi lo possiede, la performance delle B&W Nautilus™ renderà tutto il resto, nella migliore delle ipotesi, semplicemente un gradino sotto.

Stiamo parlando di un diffusore da ascoltare in condizioni assolutamente controllate, niente può essere lasciato al caso. Basti pensare che ognuno dei 4 driver per canale, ha bisogno di un finale dedicato. Questo si traduce in 8 finali Monofonici o di 4 stereofonici, di 8 cavi di potenza, di un preamplificatore, di un giradischi o lettore cd di pari livello. Tutto ciò che si userà per dare voce alle B&W Nautilus™ dovrà essere abbinato con cura senza badare al portafoglio per ottenere il massimo risultato.

Personalmente abbiamo avuto la fortuna di ascoltarle in diverse situazioni, in negozio, alimentate da 4 finali stereofonici Jeff Roland 8T, in alcune fiere, alimentati da 8 finali mono Classè CA-M300 e da 4 Hovland Radia (125 X 2 Watts su 8 Ohms) che pilotavano le B&W in quadriamplificazione con risultati sempre da primato, seppur con una preferenza personale per i Jeff Roland.

Se solo fosse facile, ci piacerebbe poterle ascoltare una volta con 8 finali mono MCINTOSH MC 2KW il cui prezzo di listino della sola amplificazione, escluso pre e sorgenti sarebbe di ben 520.000 euro.

MCINTOSH MC 2KW

Si è forse questo, oltre alle dimensioni non proprio da appartamento, il più grande limite di questo diffusore, è ASSETATO di corrente e di oggetti di pari rango per potervi incantare come le Sirene di Ulisse Scilla e Cariddi.
E’ la sua esclusività, anche nel doverle domare a dovere che ne sancisce il mito quasi irraggiungibile e che in pochi possono permettersi.

B&W ha fatto la sua fortuna, nel mondo High End moderno grazie a questa Flag Ship inarrivabile, disegnata dalla mente geniale di Laurence Dickie, di cui abbiamo parlato nell’articolo GENIO E SREGOLATEZZA – VIVID AUDIO KAYA 90

La B&W non ha mai presentato una edizione ‘Light’ di questo capolavoro, per esempio una edizione bookshelf , una sorta di miniatura in scala. Una scelta condivisibile per alimentare l’aurea Mitica del diffusore, meno condivisibile per chi come me, con un pizzico di invidia, non avrebbe nemmeno il posto per collocare le ‘Chiocciolone’ correttamente in una stanza che si presume sia completamente dedicata e corretta acusticamente.
A questo livello, nessun compresso è accettabile.

Caratteristiche tecniche

• Sistema acustico “con crossover attivo” di riferimento assoluto, con 4 vie, 4 altoparlanti e crossover elettronico esterno, da utilizzarsi esclusivamente in quadri-amplificazione.
• Woofer operante in sospensione pneumatica;
• medi/medio alti/alti in transmission line.

Drive units

• 1x 300mm (12 in) in alluminio, cono per i bassi
• 1x 100mm (4 in) in alluminio e polimero a sandwich per il cono dei medi-bassi
• 1x 50mm (2 in) In allumino per il cono dei medi alti
• 1x 25mm (1 in) in alluminio per la cupola del tweeter delle alte frequenze
• Frequency range: -6dB at 10Hz and 25kHz
• Risposta in frequenza : 40Hz – 20kHz ±1dB on reference axis
• Dispersione entro 2dB of response on reference axis, Horizontal: over 60º arc, Vertical: over 10º arc
• Frequenza del crossover: 220Hz, 880Hz, 3.5kHz
• Finiture: Midnight Blue, Black, Silver, Red, White + custom su richiesta
• Interamente costruite a mano, finitura con verniciatura a fuoco metallizzata.
• Con la tecnologia Nautilus Tube™, B&W vince il Queen’s Award per l’innovazione, è questa tecnologia, a tutt’oggi ora presente in quasi tutti i diffusori B&W

Amplificazione richiesta

• 4 canali per ogni altoparlante
• 100W – 300W continui
• 8Ω on unclipped
• Ogni canale con lo stesso guadagno e fase

Dimensioni

• Altezza: 1210mm (47.6 in)
• Larghezza: 430mm (16.9 in)
• Profondità: 1105mm (43.5 in)

Peso netto

• diffusore (cad): 44.5kg (98 lb)
• Basamento: 42kg (92 lb)
• Totale: 86.5kg (190 lb)

• Prezzo al pubblico : 65.000 euro
• Importatore Audiogamma

© 2021, MBEditore – TPFF srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Pin It on Pinterest