Notizie Prove TV

LG OLED65E7V: 65 pollici di puro piacere visivo

OLED65E7V

Non è bello, sottile e unico come il W7 Wallpaper, ma l’LG OLED65E7V è tra i migliori TV provati da inizio anno a oggi e la soundbar integrata fa la differenza.

L’LG OLED65E7V è tra i modelli più interessanti nella line-up di TV OLED 4K/HDR del 2017 proposta dal produttore coreano. Non è così costoso come il top di gamma assoluto W7 Wallpaper pur mantenendo un prezzo impegnativo (5999 euro con disponibilità imminente in Italia), anche perché integra lo stesso pannello e le stesse feature a livello video degli altri OLED LG della gamma 2017.

Il guaio (si fa per dire) è che oggi LG non è più l’unico produttore di TV OLED vista la discesa in campo di Sony, Panasonic e Philips, senza poi contare la sfida lanciata da Samsung con la nuova serie QLED. Eppure, nonostante tutta questa concorrenza, l’LG OLED65E7V mostra chiaramente come la compagnia coreana non sia ancora pronta a cedere la corona di regina dell’OLED ai suoi agguerriti rivali.

Design

Dal momento che tutti i nuovi modelli OLED 2017 di LG (ognuno proposto in due diverse misure) hanno lo stesso pannello e la stessa tecnologia di base, l’idea è di scegliere il TV da comprare basandosi sullo stile, sul sistema audio e naturalmente sul prezzo.

A livello di design questo modello della serie E7 non è sottile come il W7 Wallpaper (appena 2,57 mm), pur rimanendo come tutti gli OLED un TV decisamente slim. Lo schermo è circondato da una sottilissima cornice nera rifinita esternamente in vetro.

OLED65E7V

Questa sezione del TV è spessa circa 1 cm, ma si tratta del punto più sottile, visto che la soundbar integrata in basso e la presenza delle connessioni sul retro del TV (e non in un box esterno come vediamo sempre più spesso di questi tempi) non ha permesso di raggiungere chissà quali spessore da record per l’intero TV.

Nel complesso l’LG OLED65E7V è un TV estremamente elegante, ha un supporto nel mezzo che farà felice chi non sopporta i “piedini” d’appoggio laterali e la soundbar dona al tutto un aspetto altamente tecnologico. Tra l’altro, con questa soluzione integrata, si risolvere l’annoso problema di comprare una soundbar esterna che in certi casi, messa davanti allo schermo, potrebbe ostruirne la parte inferiore.

Qualità video

Cosa ancora più importante, l’LG OLED65E7V è incredibile già alla prima accensione. Probabilmente vorrete passare dalla modalità di default Eco a quella Standard per godere di un’immagine più incisiva, ma in generale sono poche le modifiche da fare a livello video per avere fin da subito una qualità d’immagine degna del lignaggio di un OLED nel 2017. Dai contenuti in 4K/HDR fino a quelli in SD questo TV dimostra di essere superlativo in tutto.

Prendete per esempio Marco Polo su Netflix in 4K/HDR e passate subito alla scena della lanterna verso il finale del primo episodio. Le luci fluttuanti con il cielo nero sullo sfondo mostrano come, rispetto agli OLED dello scorso anno, questi nuovi modelli abbiano fatto un deciso passo in avanti sia grazie a un aumento del 25% dei picchi di luminosità, sia grazie a un miglioramento del dettaglio.

OLED65E7V

Non solo le lanterne risaltano in modo più brillante e incisivo contro il cielo notturno, ma la luce che emanano è anche più naturale e meno artefatta. È davvero una sequenza incredibile da osservare in ogni suo dettaglio, nonché una di quelle scene che dimostrano l’indubbia superiorità degli OLED anche rispetto ai migliori LCD top di gamma, che semplicemente non riescono a raggiungere simili livelli di nero.

Venendo poi all’HDR, l’LG OLED65E7V offre praticamente tutto quello che si può pretendere da un TV del 2017 e anche di più. Oltre al HDR10 e al HLG troviamo infatti anche il Dolby Vision e l’Advanced HDR di Technicolor, per un TV davvero a prova di futuro.

Se poi volete godervi al meglio anche contenuti in Full HD e non solo in 4K, questo TV non vi deluderà. Ci siamo immersi nelle atmosfere avventurose e drammatiche di The Revenant e tutto, dagli incarnati sofferenti dei protagonisti, ai totali paesaggistici passando per gli alberi della foresta, è reso con una dovizia di particolari e con una profondità della scena incredibili. Persino i contenuti in SD (DVD, digitale terrestre) non sono malaccio, grazie a un quadro sufficientemente pulito e compatto considerando la quantità di upscaling che c’è in gioco.

OLED65E7V

Qualità audio

In teoria incorporare una soundbar è un’idea eccellente da parte di LG. Quasi tutti i TV odierni infatti sono troppo sottili per poter integrare al loro interno speaker di buon livello, con la conseguenza che il suono che esce dal televisore è piccolo, sottile e con pochissima profondità. Con questa soundbar invece l’LG OLED65E7V suona spazioso, pulito e abbastanza solido e comunque offre una resa audio di gran lunga superiore a quella di un TV standard.

Nonostante ciò non fatevi “ingannare” dal bollino Dolby Atmos, una tecnologia in grado di porre nuovi standard di coinvolgimento audio in ambito cinematografico e domestico che però, in questo caso, suona un po’ come una mera trovata pubblicitaria. Se quindi volete davvero un’esperienza Dolby Atmos o comunque una resa surround degna di questo nome, l’unica soluzione è investire in un sistema dedicato o in una soundbar come la Sony HT-ST5000 recensita in questi giorni.

Software e telecomando

Come cuore software del LG OLED65E7V troviamo webOS 3.5, che pur non riservando chissà quali sorprese rispetto alla versione precedente è decisamente più veloce e scattante rispetto ai TV LG dello scorso anno. Interfaccia chiara a pulita, tutte le app che servono, nessun impuntamento o lag degno di nota. Lo stesso telecomando è migliorato, integrando in un unico controller sia un classico layout a pulsanti (ora troviamo anche quelli di Netflix e Amazon Video), sia le caratteristiche da puntatore sensibile al movimento tipico del Magic Remote di LG.

OLED65E7V

Verdetto

Se siete assolutamente convinti di regalarvi un TV OLED LG della gamma 2017, questo modello da 65’’ della serie E7 è forse la scelta migliore. Non costa come l’esorbitante W7 Wallpaper, ma al tempo stesso offre un design molto elegante e rifinito, una soundbar integrata e una qualità video sbalorditiva.

Se però avete già un sistema surround in casa, potete risparmiare qualcosa e optare per la serie B7 o C7, ma per il resto l’LG OLED65E7V è il TV più impressionante visto da inizio anno a oggi assieme al Sony OLED A1, che però risulta ancora più preferibile per il suo incredibile design e per l’innovativo sistema audio “a vibrazione”. In ogni caso due TV da primi della classe… senza se e senza ma.

Social

Pin It on Pinterest