Hi-Fi Notizie

Norma, la tecnica al servizio dell’audiofilo.

Norma, la tecnica al servizio dell'audiofilo.
Revo CDP-1BR Norma

Oggi vi parleremo di Norma. Azienda cremonese che unisce la passione per la musica al know how del gruppo a cui fa capo : la Opal Electronics, che  si occupa di apparecchiature elettroniche nell’ambito della strumentazione di misura.

Gli Inizi.

Norma nasce nel 1987  in quel di Cremona, patria tra i tanti di Monteverdi , Ponichelli, Stradivari e Amati.

La sua prima elettronica  il NORMA NS 123 , attirò fin da subito l’attenzione degli appassionati e degli addetti ai lavori. Nel 1991 avviene la svolta decisiva: Opal Electronics dell’ingegnere Rossi Enrico acquista il marchio. Le competenze tecniche dell’ Ingegnere danno il via ad un lungo  processo durante il quale  Rossi fece in modo di capire cosa accade in una elettronica audio e cosa ne governa il risultato sonoro. Dopo sette anni di duro lavoro Norma si presentò al grande pubblico al Top Audio di Milano. L’ingegnere, è un tecnico ma anche un grande appassionato di musica che fin da giovanissimo divenne appassionato di Giuseppe Verdi quasi sempre presente, fin da età scolare, al teatro Ponichelli di Cremona.

Norma, la tecnica al servizio dell'audiofilo.
NORMA REVO PA160 MR

Il progetto Norma.

La filosofia Norma pone fondamento su due principi : l’ estetica sonora e la qualità.

Con estetica sonora intendiamo tutti quegli elementi che colpiscono dal punto di vista emozionale l’ascoltatore e che sono di facile ed immediata percezione. Tra questi troviamo bilanciamento timbrico, articolazione della scena sonora e la dinamica.

Con qualità invece intendiamo la capacità di una elettronica di darci piacere a lungo a termine ed è forse l’aspetto più importante. Tale parametro fa si che dopo il primo approccio emozionale, l’elettronica in nostro possesso diventi un compagno stabile nel nostro impianto.

Norma tende a sottolineare il suo approccio realistico rispetto al messaggio sonoro, ossia cerca di riprodurre fedelmente ciò che è stato registrato. Niente interpretazioni o enfatizzazioni di frequenze.

Dal punto di vista tecnico molta attenzione hanno le alimentazioni. In Norma cercano di ottenere alimentazioni che offrano il miglior compromesso possibile mettendo a punto circuiti  che non soffrano dei disturbi della rete, privi di residuo alternato e con un basso rumore di fondo in grado di offrire un buon nero tra gli strumenti.

I componenti vengono selezionati con cura e misurati prima dell’installazione. Per quanto riguarda i telai il materiale principalmente utilizzato è l’alluminio e le uniche parti ferromagnetiche presenti sono proprio i trasformatori.

I prodotti Norma vengono progettati e costruiti in Italia da personale specializzato del settore.

Gli apparecchi.

REVO IPA-140

Norma, la tecnica al servizio dell'audiofilo.
NORMA REVO IPA-140

Il REVO IPA-140 è l’ amplificatore integrato dual mono top di gamma . Con i suoi 140 watt di potenza su 8ohm che diventano 280 watt su 4 ohm e due trasformatori da 400Va ha tutte le carte in tavola per pilotare egregiamente anche diffusori ostici.

Il REVO IPA-140 utilizza una circuitazione proprietaria, le alimentazioni sono stabilizzate ed ottimizzate per offrire al cliente un basso rumore di fondo.

Segnaliamo la possibilità di personalizzare le connessioni di ingresso ed uscita e la presenza di 4 ingressi linea rca ed uno xlr. Il Phono MM ed MC è opzionale cosi come la connessione digitale USB .

Tutte le funzioni possono essere controllate da remoto tramite telecomando. Il prezzo di listino del Norma REVO IPA-140 è di 5.390 Euro.

REVO IPA-70B

Norma, la tecnica al servizio dell'audiofilo.
L’integrato entry level NORMA REVO IPA70-B

Il REVO IPA70-B nasce con l’intento di offrire un prodotto dal design accattivante e dalle prestazioni di livello contenendo al contempo il prezzo di vendita. Lo troverete nei negozi specializzati ad un prezzo di listino di 3290 Euro.

Per questo integrato lo scopo dichiarato da Norma è quello di offrire un prodotto che eccelle per trasparenza, velocità, neutralità timbrica e la capacità di riprodurre a qualsiasi volume senza distorsione il messaggio sonoro. Grazie ai i suoi 70 watt su 8ohm che diventano 140 watt su 4 ohm pilota anche diffusori dai carichi non proprio semplici.

Motivo di orgoglio per l’azienda cremonese sono anche le dimensioni compatte ( 75 x 430 x 350 mm)  che rendono facile il collocamento in ambiente.

Tra gli optional segnaliamo la scheda phono  PH1-REVO .

Conclusioni

Dietro alla apparecchiature Norma c’è una vera e propria filosofia di pensiero sul come riprodurre la musica di cui troviamo ampia documentazione sul sito internet Norma. Per chi come noi ha avuto la possibilità di ascoltare i prodotti dell’ingegner Rossi , ritroverà nella riproduzione sonora l’attenzione ad alcuni fattori cruciali della sua scuola di pensiero come la trasparenza, la ricostruzione scenica e la cura per le voci.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

    © 2020, MBEditore, riproduzione riservata.


     

     

     

     

     

    Pin It on Pinterest