Accessori Hi-Fi Notizie

Schiit Audio Bifrost 2 DAC – Del doman v’è certezza

Più flessibile e aperto al futuro per firmware e hardware, il Bifrost 2 è il pregevole DAC interamente riprogettato da Schiit Audio

Dopo otto anni di successi dell’originale DAC Bifrost, peraltro privo di firmware aggiornabile, l’azienda californiana Schiit Audio ha pensato bene di sostituirlo col nuovo Bifrost 2, interamente riprogettato. Ora Bifrost 2 è completamente aggiornabile sia hardware che firmware, in piena autonomia e senza interventi del centro assistenza.

Chassis modulare, quindi il cambio degli elementi è solo questione di agire su poche viti per estrarre il vecchio e inserire il nuovo, così come per il sistema operativo via scheda MicroSD presente nella parte posteriore dell’unità.

Bifrost 2

Dispone di uscite bilanciate XLR e single-ended RCA (dove il precedente Bifrost aveva solo uscite RCA single-ended), ingressi per coassiale digitale, Toslink ottico, USB e telecomando a corredo in alluminio. Tutti trasmettono il segnale ai convertitori digitale-analogico personalizzati e concepiti in azienda. Due convertitori AD5781 eseguono la conversione digitale e i processori SHARC DSP di Analog Devices gestiscono il filtraggio digitale. Progettato per riprodurre segnali Pulse Code Modulation (PCM) fino a 24 bit 192 kHz, bit rate fruibile da qualsiasi ingresso.

L’ingresso USB utilizza un microprocessore PIC32, clock di precisione e totale isolamento elettromagnetico ed elettrostatico.  Nuovo alimentatore che utilizza un trasformatore più grande e con più fasi di regolazione al fine di migliorare le prestazioni low noise dell’unità. L’esclusivo ingresso Unison USB di Schiit Audio è un’implementazione proprietaria studiata su misura per la gestione di segnali PCM con totale isolamento elettromagnetico, che gli stessi creatori affermano essere addirittura meglio di una S/PDIF. Il dispositivo gestisce materiale proveniente da streamer, computer e hardware stereo.

Bifrost 2

Il feedback sonoro anche di un semplice CD una volta transitato per il DAC muta sostanzialmente, un superiore livello di dettaglio che potrebbe arrivare a sbalordire così come a far riscoprire il lato in ombra delle informazioni musicali presenti nella registrazione. Convertitore che peraltro non tiene in considerazione file musicali di tipo DSD (dentro e fuori il pianeta SACD), i quali vanno necessariamente convertiti in PCM pena l’incompatibilità. Disponibile nei colori nero o argento.

Risposta in frequenza dichiarata 20Hz-20KHz, +/-0.1dB, 2Hz-100KHz, -1dB / output max 2.0V RMS single-ended e 4.0V RMS balanced / distorsione armonica totale <0.003%, 20Hz-20KHz / signal-to-noise ratio maggiore di 114dB, riferito a 2V RMS / impedenza in uscita 75 Ohm. Prezzo del costruttore 699 dollari. Link a Schiit Audio.

© 2021, MBEditore Srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto


     

     

     

     

     

    Pin It on Pinterest