Hi-Fi Notizie

EarMen Tradutto: DAC hi-res onnivoro al giusto prezzo

Dopo i tre DAC portatili dei mesi scorsi, EarMen propone Tradutto, il suo primo DAC fisso che punta tutto su prestazioni, prezzo aggressivo e compatibilità hi-res totale

EarMen, il marchio gemello del produttore hi-end Auris Audio con il quale condivide il fondatore e CEO Milomir Trosic, si è già messo in luce quest’anno con l’uscita di tre DAC portatili dai prezzi molto aggressivi (ne abbiamo parlato qui a maggio), ma non di sola portabilità si vive. Oggi infatti torniamo a parlare di EarMen per l’annuncio di Tradutto, il primo DAC non portatile del produttore americano che può essere ordinato sul sito europeo di EarMen a 699 euro con disponibilità immediata.

Già dal prezzo capiamo che Tradutto non mira a impensierire i prodotti ben più costosi e di fascia alta di Auris Audio (il valvolare Nirvana costa più di 6000 euro), ma non per questo EarMen non punta in alto, proponendo un DAC hi-res dotato di un’architettura completamente bilanciata che, stando alle promesse di Trosic, fornisce una resa audio senza compromessi partendo dal chip fino alle uscite.

Il circuito di EarMen Tradutto è costruito su un PCB placcato in oro con un migliore filtraggio della potenza. Riducendo l’assorbimento di corrente, il circuito evita le comuni interferenze da Wi-Fi, telefoni cellulari e persino segnali Bluetooth, che potrebbero essere presenti da dispositivi vicini.

Il cuore del Tradutto è un chip ESS Sabre ES9038Q2M in grado di decodificare file hi-res in formato PCM fino a 32 bit/768kHZ o DSD512. Inoltre, un chip XU216 XMOS a 16 core è integrato per compiti di decodifica hardware e vanta il doppio della velocità di clock e quattro volte la memoria di gran parte della concorrenza. Tutta questa tecnologia a bordo significa anche che i formati FSR, MQA e MQA Studio sono tutti supportato via hardware (cosa che gli utenti di Tidal apprezzeranno non poco).

tradutto

A conferma della solidità del progetto, EarMen ha utilizzato condensatori Wima per ottenere un THD più basso possibile, così come elettroliti audio in combinazione con resistori a basso rumore MELF e amplificatori operazionali SoundPlus OPA1642, che a detta di Trosic si sono rivelati ottimi per ottenere un suono neutro. Da segnalare anche il telaio in alluminio full block, che rende Tradutto estremamente resistente e robusto.

Inoltre, Tradutto è dotato di Bluetooth 5.1 per lo streaming wireless, il che significa pieno supporto per AAC, SBC, aptX, aptX HD, aptX LL e LDAC. Per quanto riguarda gli ingressi cablati, troviamo digitale ottico, digitale coassiale e USB, mentre le opzioni di uscita sono RCA sbilanciate e bilanciata da 4,4 mm.

© 2021, MBEditore Srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Pin It on Pinterest