Audio portatile Featured home Hi-Fi Notizie

HiFiMan Deva con Bluemini

HiFiMan Deva con Bluemini

Le HiFiMan Deva sono cuffie magnetoplanari over-ear con supporto ai codec ad alta risoluzione e l’opzione di un modulo Bluetooth

Con sede a Tianjin in Cina, HiFiMan è un brand asiatico che nel corso degli ultimi anni ha saputo cogliere sempre più l’attenzione del pubblico audiofilo in cerca di soluzioni innovative come le HiFiMan Deva. Più conosciuto per il progetto delle cuffie magnetoplanari, non ha disdegnato anche dispositivi Bluetooth in cui rientrano almeno in parte le Deva, che aumentano la flessibilità di connessione proprio attraverso il modulo Bluemini. Con un diverso approccio le Deva possono quindi venire impiegate per ascolto Hi-Res tramite ampli e DAC con cavi detachable, oppure agganciare il modulo separato per un impiego più in libertà anche outdoor. Considerando dimensioni, ingombro e il concept over-ear a coprire interamente l’orecchio l’indice di praticità non può essere elevato ma resta pur sempre un’alternativa, inoltre l’imbottitura si rivela comoda e favorisce una certa ventilazione.

Le HiFiMan Deva sono inoltre compatibili coi codec avanzati Qualcomm Apt-X HD e supporto LDAC. Supporto quindi a segnali audio ad alta risoluzione proprio come l’LDAC, codifica audio proprietaria sviluppata da Sony che consente lo streaming Hi-Res tramite connessioni Bluetooth fino a 990 Kbps a 24 bit / 96 kHz. Riguardo Apt-X HD si tratta di una codifica proprietaria di Qualcomm, disponibile da circa quattro anni che nonostante sia ancora di tipo lossy con perdita parziale di dati garantisce la trasmissione a 48 kHz / 16 bit e sensibilità pari a 120 dB. La confezione è di una certa fattura e potrebbe diventare l’apprezzabile contenitore ove riporre le cuffie, vista l’assenza di una borsa da trasporto. Presente la connessione standard USB-C, il cavo mini-jack in dotazione è di ottima qualità nonostante la guaina esterna aumenti il rischio disturbi.

HiFiMan Deva con Bluemini

Il modulo Bluemini è certo funzionale, quanto al colpo d’occhio una volta inserito lascia molto a desiderare: di colore nero va a ‘rompere’ eccessivamente rispetto all’argento e al marrone chiaro che formano la morbida foggia dell’apparato. Progettazione peraltro volta a migliorare il comfort anche nei confronti di teste di dimensioni piccole, con un più elevato indice di adattabilità. Rivisto anche il passaggio del cavo che ora transita per una piccola scanalatura e non è più nella parte superiore, mentre resta un certo gioco quando si presenta la necessità di movimento. Il vantaggio del wireless è indubbio e al di la’ del brutto colpo d’occhio resta una certa vestibilità, senza risentire più di tanto del carico supplementare.

Dal momento che trattasi di cuffie magnetoplanari completamente aperte l’applicazione del supporto wireless resta poco praticabile in outdoor, per il mancato isolamento acustico che ne deriva. In tal senso l’outdoor lo si può interpretare come il tipico ‘fuori in giardino’, piuttosto che in giro per la città, tra ingombro e zero riparo dai rumori molesti. La resa cablata resta quella di sempre, peraltro molto simile alla wireless, con un buon palcoscenico e una certa enfasi per la gamma bassa, non così pronunciata ma solida e con parecchio dettaglio la gamma media e qualcosa meno per gli alti, per un ascolto rotondo e vivace. Prezzo attuale delle Deva 349 euro. Link alla pagina Amazon.

HiFiMan Deva – Specifiche
Risposta in frequenza: 20 – 20 kHz
Impedenza: 18 Ohm
Sensibilità: 93,5 dB
Peso: 360 grammi
Connettore: TRRS 3,5 mm

Bluemini
Risposta in frequenza: 20–20 kHz
Uscita amplificata: Attuale 230 mW, teorica 1125 mW
SNR: 95 dB
Durata batteria: 7–10 ore
Peso: 25 grammi
Bluetooth Codec supportati: LDAC, AptX HD, AptX, AAC, SBC
Connettività: Bluetooth e USB Type-C

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest