UNIVERSALGRANDE CINEMA 4K
Entertainment Featured home Guida 4K/BD/DVD

Higlander [Blu-ray] “il Collezionista”

Highlander

Nuova edizione Blu-ray da Eagle Pictures per il cult anni ’80 Highlander: meglio il video, audio uguale, extra… molto peggio.

“Ne resterà soltanto uno”, recita la celebre battuta che ha contribuito a rendere Highlander un vero e proprio cult. MacLeod scopre dolorosamente di far parte della stretta cerchia degli Immortali, cacciato dal suo villaggio e additato come figlio del demonio.

Higlander [Blu-ray] "il Collezionista"

Sotto la guida del suo mentore (Sean Connery, ben poco credibile come “egiziano”), scoprirà i suoi poteri e le regole alle quali attenersi: dovrà lottare con i suoi simili, nei secoli, fino al momento “dell’ adunanza”, scontro finale in cui ne resterà solo uno.

Higlander [Blu-ray] "il Collezionista"

Superata la soglia dei 30 anni dall’uscita cinematografica, Highlander per certi versi non è uno dei cult anni ’80 “invecchiati meglio”: i punti deboli sono diversi, a partire dalla sceneggiatura raffazzonata (quasi al limite del ridicolo in alcuni momenti), alla scarsa predisposizione ai combattimenti di spada del protagonista Lambert, il make-up troppo approssimativo del suo avversario e le recitazioni di alcuni personaggi di contorno (anche Lambert a dire il vero non è che abbia questa grande espressività).

Higlander [Blu-ray] "il Collezionista"
Sean Connery in pochi minuti da una marcia in più al film

Ma la grande forza visiva, gli scenari ispirati, la storia originale e la straordinaria colonna sonora coadiuvata dalle musiche originali dei Queen, riescono a far dimenticare queste imperfezioni, lasciando immutato quel fascino tipicamente anni ’80 di un cinema che sapeva ammaliare lo spettatore con semplicità ed entusiasmo naif.

Higlander [Blu-ray] "il Collezionista"
fotografia iconica

Già edito in HD da Studio Canal nel 2009, Highlander torna in Blu-ray nella nuova collana “Il Collezionista” di Eagle Pictures, che anche questa volta include nella confezione sia il supporto Blu-ray sia il DVD del film.

 

VIDEO

Il master utilizzato per questa edizione è quello 4K utilizzato nell’edizione Studio Canal (UK e USA) del 30° anniversario del film. Non solo, anche l’encoding AVC con 20 mb/s medi per il video risulta identico. Rispetto al precedente Blu-ray italiano vi è un evidente passo avanti in termini di naturalezza del quadro grazie alla scomparsa di filtri e manipolazioni digitali. La grana della pellicola risulta meno “impastata” e più fine negli esterni luminosi (le prime scene nelle Highlands sono eloquenti), donando al quadro maggior dettaglio e stabilità.

Higlander [Blu-ray] "il Collezionista"
Click to zoom – Grana ben visibile e buon dettaglio

Purtroppo il rumore digitale non è debellato al 100% e qui avrebbe giocato a nostro vantaggio forse un encoding ad hoc, anziché utilizzare un BD-50 per poi riempirlo praticamente per lo stesso spazio disponibile su un BD-25 (solo 23,3 Gb quando se ne hanno a disposizione più di 40). Se nell’edizione estera ciò é giustificato dalla presenza di molti extra, qui si poteva fare diversamente.

Va comunque detto che il bit-rate video spazia tra i 25 e i 15 mb/s senza generare alcun problema per oltre il 90% del film, ma in alcuni frangenti, fortunatamente circoscritti, non si dimostra sufficiente facendo comparire qualche artefatto digitale (la prima inquadratura “a scendere” durante l’incontro tra MacLeod e Kurgan in chiesa).

Higlander [Blu-ray] "il Collezionista"
piccoli artefatti visibili sotto gli archi

Permangono inoltre notevoli discontinuità nella definizione dell’immagine, che però appaiono a questo punto del tutto attribuibili al girato e alla realizzazione stessa della pellicola (gli effetti speciali ottici sono la causa maggiore); questi generano sovente cali molto netti nel dettaglio percepito, con alcuni scivoloni eclatanti, come lo stacco di montaggio al minuto 16:34 ad esempio, che  sembra riversato da una VHS.

Higlander [Blu-ray] "il Collezionista"

D’altro canto, molti esterni e primi piani rendono chiaramente l’idea di uno scan della pellicola recente e ben eseguito, con dettaglio fine, una resa cromatica vivida e un piacevolissimo look “analogico/cinematografico”: fortunatamente quindi i pregi superano ampiamente i difetti.

Higlander [Blu-ray] "il Collezionista"

Degna di nota la scena iniziale dell’incontro di Boxe girata con un prototipo equivalente all’odierna “spidercam” che ha permesso alla camera di volteggiare sull’arena per poi arrivare a inquadrare da vicino il protagonista.

Higlander [Blu-ray] "il Collezionista"

AUDIO

Nessun cambiamento degno di nota per quanto riguarda la traccia italiana di Highlander: DTS-HD Master Audio 2.0 era e tale rimane, caratterizzata da una resa discreta che, come il comparto video, presenta alti e bassi.

Higlander [Blu-ray] "il Collezionista"

La colonna sonora dei Queen ad esempio è resa dignitosamente, e la traccia è meno “inscatolata” e chiusa sulle medie rispetto ad altre produzioni del periodo; tuttavia i dialoghi in alcune scene vengono sovrastati dagli effetti e nei passaggi più concitati e rumorosi il mix diventa alquanto confuso e impastato. Il blocco posteriore è abbastanza partecipe e dona una discreta spazialità agli effetti e alla colonna sonora, mentre non entusiasma l’apporto di basse frequenze, limite che accomuna tutte le tracce qui presenti.

Higlander [Blu-ray] "il Collezionista"

L’originale inglese viene proposto sia in mix stereofonico, sia 5.1, sempre codificati in DTS-HD Master Audio. Poco eclatanti all’atto pratico le differenze tra le due, che poggiano entrambe su un messaggio sonoro come prevedibile più definito rispetto alla versione italiana e con un’ ulteriore spinta sulle alte frequenze, rendendo l’ascolto più chiaro e intellegibile nei momenti “caotici” e più piacevole nei passaggi musicali. Non si tratta tuttavia di un risultato di alto livello, ma solo discreto, segno che sull’audio non è stata posta la medesima cura della parte video.

Higlander [Blu-ray] "il Collezionista"

EXTRA

Ennesima delusione per queste edizioni firmate “Il Collezionista” per quanto concerne il comparto extra: della selezione di contenuti disponibili in quella precedente di Universal/Studio Canal ritroviamo solamente un’intervista di 8 minuti con Christopher Lambert, mentre non sono più disponibili il lungo making-of diviso in tre parti sulla realizzazione del film (85’),  il commento audio del regista sottotitolato, le scene tagliate (6’) e il trailer originale.

Higlander [Blu-ray] "il Collezionista"

Se scomodassimo l’edizione 30th Anniversary UK troveremmo due ulteriori interviste al regista e a Lambert e la durata del making-of passerebbe da 85 a 116 minuti.

Higlander [Blu-ray] "il Collezionista"
foto: Blu-ray.com

TESTATO CON: Tv LG OLED 55C7V, Blu-ray player Panasonic DMP BDT-310

Blu-ray disponibile su dvd-store.it

Highalnder [Blu-ray]
6.5 Recensione
Pro
Buon video da master 4K
Tracce audio lossless
Contro
Solo un misero extra
Discontinuità video dovute al girato
Mix italiano un po' confuso
Riepilogo
Prodotto e distribuito da: Eagle Pictures
Durata: 117'
Anno di produzione: 1986
Genere: fantastico
Regia: Russell Mulcahy
Interpreti: Christopher Lambert, Sean Connery, Clancy Brown, Roxanne Hart
------
Supporto: BD 50 (23,3 Gb) + DVD 9 (7,33 Gb)
Aspect Ratio: 1.85:1
Codifica Video: 1080 24p AVC
Audio: inglese DTS-HD Master Audio 2.0 e 5.1, italiano DTS-HD Master Audio 2.0
Sottotitoli: italiano
Qualità artistica
Video
Audio italiano
Audio originale
Extra
Il giudizio di AF

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest