Hi-Fi Notizie

KEF KC62: il subwoofer compatto tutto potenza e prestazioni

KEF KC62

Il subwoofer ultracompatto KEF KC62 arriverà a metà febbraio a 1500 euro con il suo carico di tecnologie all’avanguardia, potenza e versatilità

È tutto pronto per l’uscita del nuovo e avveniristico subwoofer ultracompatto KEF KC62 (246x256x248mm per 14Kg di peso), che arriverà sul mercato a metà febbraio a 1500 euro e che utilizza tre nuove tecnologie proprietarie per fornire livelli di bassi profondi (parliamo di 1000W di amplificazione) quasi senza precedenti se rapportati alle dimensioni.

La tecnologia Uni-Core alla base di questo subwoofer combina la cancellazione della forza con un unico enorme magnete e due bobine vocali disposte concentricamente (una per ogni driver). KEF afferma che questa tecnologia consente di ridurre le dimensioni del cabinet di oltre un terzo, eguagliando o superando l’escursione del driver di un subwoofer molto più grande.

I due coni da 165 mm di diametro sono dotati di quelle che KEF chiama sospensioni surround P-Flex o Origami. P-Flex è un nuovissimo surround per driver in attesa di brevetto che resiste alla pressione acustica all’interno del cabinet senza limitare la sensibilità come accade con i tradizionali surround half-roll. Il risultato di questo design consente ai driver di muoversi con maggiore escursione, con conseguente e più profonda e accurata estensione dei bassi e con una distorsione notevolmente ridotta.

Il KEF KC62, realizzato in alluminio estruso, utilizza inoltre la tecnologia proprietaria Smart Distortion Control Technology, un esclusivo sistema di feedback del movimento senza sensori che corregge anche le più piccole anomalie del segnale. Essenzialmente il circuito monitora continuamente la corrente nella bobina mobile, rilevando e quindi correggendo eventuali distorsioni non lineari.

KEF KC62: il subwoofer compatto tutto potenza e prestazioni

Questa tecnologia funziona in sinergia con gli algoritmi iBX (Intelligent Bass Extension) e SmartLimiter progettati internamente per garantire che i due amplificatori in classe D da 500 watt che alimentano i driver forniscano il segnale nel migliore dei modi. E a non passare inosservate sono anche la risposta in frequenza (11Hz–200Hz) e la potenza massima di 105dB. Le opzioni di connessione sono decisamente versatili e includono la compatibilità con il kit adattatore wireless KW1 e con SmartConnect.

Troviamo poi cinque preset di equalizzazione a seconda dell’ambiente, che consentono di ottimizzare le prestazioni del KC62 indipendentemente da dove lo mettiate nella stanza (accanto a un muro, in un angolo o all’interno di un armadio). L’uscita di linea significa infine che il subwoofer può essere abbinato a diffusori alimentati esterni come gli LS50 della stessa KEF.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

    © 2021, MBEditore, riproduzione riservata.

    MBEditore network

    AF Theater, la tua location per test ed eventi. Clicca per info e costi


     

     

     

     

     

    Pin It on Pinterest