Notizie TV

Mercato TV nel 2021: boom di vendite e OLED in forte crescita

mercato tv

Secondo le nuove stime di TrendForce per il 2021, il mercato TV vedrà un boom di vendite, OLED in crescita e grandi polliciaggi sempre più gettonati

Che il 2020, complice la pandemia con tutto quello che ne è derivato a livello di intrattenimento domestico, sia stato un anno molto positivo per il mercato TV non è certo un mistero, ma il 2021 farà ancora meglio, almeno secondo le nuove stime di TrendForce. Il report parla infatti di un incremento di vendite del 3,1% rispetto al 2020 per un totale di 223 milioni di unità e questo grazie soprattutto a due eventi fortemente catalizzatori come le Olimpiadi di Tokyo e gli Europei di calcio.

Da sempre lo sport, e in particolare eventi simili (si pensi solo ai Mondiali di calcio), hanno fatto da importante traino al mercato TV e il 2021, con questo duplice appuntamento, è un anno particolarmente fortunato. Nonostante ciò anche nei prossimi mesi proseguiranno alcune criticità emerse già a fine 2020 che terranno i prezzi dei TV piuttosto elevati. Da un lato infatti prosegue la difficoltà nella produzione di circuiti integrati che sta colpendo un po’ tutta l’elettronica di consumo, mentre dall’altro il boom di vendite del 2020 ha messo in crisi la produzione di pannelli LCD. Non è un caso che LG e Samsung, convinte fino allo scorso anno di dismettere progressivamente i loro impianti di produzione coreani, ne abbiano invece rimandato la chiusura a data da destinarsi.

TV Philips

TrendForce porta l’esempio dei pannelli LCD da 32’’, il cui prezzo è cresciuto da giugno 2020 a oggi di oltre il 130% proprio per la grandissima richiesta e la scarsità di unità. Inoltre, i fornitori di pannelli tendono a preferire i grandi produttori di TV per la loro capacità di assicurare grandi commesse di ordini, lasciando così “a secco” quelli più piccoli. E, a proposito di grandi brand, nel 2021 TrendForce stima che il quartetto formato da Samsung, LG, Hisense e Xiaomi rappresenterà il 62% del mercato TV globale.

Un altro aspetto preso in esame nel report riguarda le dimensioni dei TV. Da diversi anni ormai la tendenza si sposta su pannelli sempre più grandi, che seppur in minoranza se si guarda al totale stanno crescendo a ritmi vertiginosi. Per quest’anno i TV con diagonale dai 55″ in su rappresenteranno il 20% del totale, mentre quella dai 60″ in su raggiungerà il 17,7%. È vero che il restante 62,3% sarà rappresentato da TV sotto i 55’’, ma non si era mai vista una crescita simile anno su anno per pannelli di grandi dimensioni.

Per quanto riguarda invece le tecnologia, gli LCD continueranno farla da padroni pur se con prezzi in rialzo rispetto al 2020, mentre il discorso si capovolge con gli OLED. Se infatti a inizio 2020 un pannello OLED 4K da 55’’ costava quattro volte un pannello LCD con stesse dimensioni e stessa risoluzione, questa differenza è data in calo a 2,2 volte già nel primo trimestre di quest’anno.

Se poi consideriamo la capacità di produzione aumentata di LG Display, che anche grazie allo stabilimento cinese di Guangzhou porterà sul mercato 6,76 milioni di pannelli nel 2021 (+72% anno su anno), è facile immaginare un calo significativo dei prezzi dei TV OLED e una loro crescita significativa nel mercato di fascia premium. Su questo versante il report di TrendForce non parla specificatamente dei nuovi TV Mini-LED attesi a breve da LG, Samsung e Philips sia perché sono stati inglobati negli LCD, sia perché non si prevedono (almeno per quest’anno) vendite particolarmente significative.

© 2021, MBEditore Srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Pin It on Pinterest