Accessori Audio portatile Notizie Persone

Pioneer Dj potenzia il consumer

Pioneer Dj DDJ WeGO4 set DM-40

Pioneer Dj estende la sua gamma nel segmento consumer con un listino articolato e con l’arrivo di nuovi prodotti pensati anche per un pubblico giovane. Ne abbiamo parlato con Luca Desina, country manager per l’Italia.

A poco più di otto mesi dal ritorno sul mercato italiano con i prodotti professionali, Pioneer Dj definisce la sua strategia anche per il segmento consumer. Così come avevamo anticipato lo scorso novembre, il produttore di sistemi per DJ ha infatti esteso il suo raggio d’azione nella grande distribuzione specializzata, stringendo rapporti commerciali con tutte le principali insegne, MediaWorld e Euronics in testa. «Per questo segmento di mercato che si sta espandendo velocemente, Pioneer DJ ha allestito un catalogo prodotti assai assortito, composto dai più classici prodotti per la produzione musicale ai giradischi per il vinile», ha detto Luca Desina, country manager per l’Italia al quale Pioneer Dj Europe ha affidato tutte le attività e il rilancio.

Pioneer Dj potenzia il consumer
Luca Desina, Country Manager per l’Italia di Pioneer Dj.

«Si tratta di prodotti nella fascia di prezzo sotto la soglia dei 1.500 euro destinati ai consumatori più giovani non necessariamente legati al mondo DJ», ha spiegato Desina. «Tra i top seller degli ultimi mesi, per esempio, compaiono i giradischi PLX-500 così come alcuni modelli delle cuffie HDJ-700, prodotti che certamente per funzioni ed estetica sono nati per chi produce musica, ma che in realtà hanno incontrato anche il favore degli appassionati di audio».

Pioneer Dj potenzia il consumer
La linea di cuffie HDJ-700.

Un tassello alla volta state ricostruendo una parte della storica Pioneer?

«Se si esclude l’Hi-Fi tradizionale, il cui ramo d’azienda è stato ceduto a Onkyo, stiamo lavorando per ricostituire in tempi brevi l’intera offerta che comprende i prodotti rivolti al business e al consumer. Proprio quest’ultimo segmento pesava prima della ristrutturazione circa il 30 per cento del fatturato totale. Il nostro obbiettivo è quello di tornare a incidere su tutti i settori, nessuno escluso». 

Pioneer Dj potenzia il consumer
Il giradischi PLX-500.

In che modo?

«Innanzitutto ampliando il listino prodotti. Posso già anticipare che nel 2018 introdurremo molte novità, in particolare una nuova linea di cuffie ad elevate prestazioni con un look estetico meno tecnico e più in linea con i gusti e i trend dei giovani».

Punterete sempre sulla GDS, così come avete fatto fin dalle prime battute?

«Certamente sì. Proprio in questo periodo abbiamo definito i rapporti commerciali che ci consentiranno di essere presenti in tutte le catene specializzate con l’idea di presentarci ai consumatori con uno spazio interamente nostro».

Intende delle isole all’interno del punto vendita?

«No, stiamo studiando per esempio la possibilità di occupare il cosiddetto “metro lineare” di una corsia, in modo che il consumatore trovi immediatamente tutti i prodotti di Pioneer Dj senza essere costretto a cercarli in diversi luoghi in base alla tipologia di prodotto».

Pioneer Dj potenzia il consumer
La console compatta DDJ-WeGO4

Seppur semplificati rispetto alle console professionali, alcuni prodotti della linea Dj non sono così immediati da utilizzare.

«La nostra idea è di accompagnare i Dj lungo tutto il loro percorso che da amatoriale può diventare professionale con prodotti via via più performanti. Nella grande distribuzione portiamo sia prodotti smart pensati addirittura per i cosiddetti “Wannabe Dj”, gli aspiranti disc jokey insomma, sia controller più potenti ma sempre facili da utilizzare con cui animare serate e feste come il DDJ-WeGO4. Ciononostante stiamo avviando una serie di workshop all’interno di alcune insegne della GDS per fornire agli addetti alle vendite le informazioni di base indispensabili per poter spiegare il funzionamento e le finalità dei nostri prodotti ai consumatori”.

A proposito di Pioneer DJ in Italia

Le attività commerciali italiane rientrano sotto la capogruppo Pioneer Dj Europe con sede in UK, branch per l’Europa del Gruppo Pioneer DJ Corporate. Quest’ultimo, dopo 20 anni di attività nel settore dell’audio professionale, è stato rilanciato grazie all’innesto di capitali freschi derivati dalla cessione dell’85% delle quote al fondo KKR, mentre il restante 15% è rimasto nelle mani di Pioneer Corporation.

 

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

    © 2020, MBEditore, riproduzione riservata.

    MBEditore network

    AF Theater, la tua location per test ed eventi. Clicca per info e costi


     

     

     

     

     

    Pin It on Pinterest