Entertainment Guida 4K/BD/DVD Notizie

Anche il tedesco passa al DTS:X sui dischi 4K Universal. E l’italiano?

DTS:X tedesco

Nuovo colpo di scena riguardo la situazione dell’audio HD nelle edizioni Blu-Ray/4K: Universal “promuove” l’audio tedesco dei due Cattivissimo Me e di 50 sfumature di nero a DTS:X.

Come già riportato in una nostra recente news, Universal pubblicherà a giugno su supporto Ultra HD i primi due capitoli del divertente film di animazione Cattivissimo Me. Tali edizioni, oltretutto, saranno le prime dotate di HDR codificato in Dolby Vision. All’epoca non era stata rilasciata però alcuna informazione per quanto concerne un possibile sbarco delle stesse anche su continente europeo.

Oggi, tuttavia, veniamo a sapere dal sito surround-sound.info che il prossimo 22 giugno Universal pubblicherà le suddette edizioni anche in Germania, ove saranno equipaggiate di audio tedesco in DTS:X. Oltre naturalmente il DTS:X di default per l’inglese.

DTSX in tedesco
Cattivissimo Me

In un annuncio similare, la stessa fonte, cita anche la prossima disponibilità di Cinquanta sfumature di nero, sempre codificato in DTS:X per tedesco ed inglese.

Questa notizia configura una nuova modalità nel panorama, già di per se molto spiacevole, delle “diversificazioni” audio. Nel caso dei Cattivissimo Me, infatti, ci troviamo di fronte un completo re-mix della colonna tedesca dacché all’epoca della distribuzione cinematografica ancora non era stato adottato l’uso dell’audio “ad oggetti”.

Stesso discorso per cinquanta sfumature di nero: pur essendo uscito in Dolby Atmos al cinema, data “l’incompatibilità” del master Atmos con l’encoder DTS:X è stato effettuato il rifacimento dell’intero mix. Si tratta quindi di due casi in cui Universal ha speso una cifra ragguardevole per creare ex novo due mix per il solo mercato tedesco. Fatto mai accaduto prima, per una traccia HD localizzata.

DTSX tedesco
Cinquanta sfumature di nero

Non abbiamo al momento notizie su come, e se, in queste emissioni sia presente anche l’audio italiano. Come nessun dettaglio è stato divulgato ancora riguardo altre eventuali lingue (e codifiche) del disco. Alla luce del trattamento fortemente sfavorevole riservato di default alle edizioni italiane da parte di Universal, ci ripromettiamo di tornare estensivamente su questa questione non appena disponibili dettagli certi sulla localizzazione della lingua italiana.

  • Giuseppe Alba

    Evidentemente anche la Cancelliera Angela Merkel sarà un appassionata di film inn blu-ray 4k altrimenti non si spiegherebbe sta cosa….. credo che questa situazione scaturisca più da una decisione politica che altro..

  • Alessandro Mori

    Rimarranno sugli scaffali, che problema c’è…

  • Giuseppe Alba

    Caro Alessandro, io non ho problemi…continuerò a lasciarli sugli SCAFFALI. Credo che qualcuno a Roma presso la sede di Universal dovrebbe iniziare a farsi qualche domanda……

  • Massimiliano

    In Germania lo stipendio medio percepito ammonta a 2.580 euro con un costo della vita di soli 37,2 euro al giorno. In un mese, per vivere in Germania, un cittadino spende 1116 euro (37,2 € x 30 giorni), solo il 43,2% dello stipendio medio di un cittadino tedesco è speso per coprire i costi da sostenere nella vita quotidiana.
    Il rapporto tra stipendi medi in Italia e costo della vita nel nostro paese è molto più svantaggiato tanto che il costo della vita richiede l’esborso dell’83,8% dello stipendio dell’italiano medio. Lo stipendio medio percepito in Italia ammonta a 1.410 euro mentre il costo della vita è stimato intorno ai 39,4 euro. In un mese, un cittadino italiano solo per soddisfare i suoi bisogni basilari, spende la gran parte del suo stipendio.

    Der Marsianer Blu Ray 4K in Germania costa 27,99. The Martian BD4k, in Italy 25,49. Secondo me in Italia si vende molto meno e non per colpa della mancanza di cultura degli italiani o chissà quale complotto politico. L’Italia è un mercato misero dove pochi possono, pochi comprano e quindi molti scaricano copie pirata. A pochi importa del DTS:X e quindi la spesa non vale l’impresa (per Universal).

    Chi, come me, ha la passione e vuole spendere, pondera bene l’acquisto e sceglie il prodotto “definitivo” con il prezzo più vantaggioso.

    The Martian è un film upscalato dal 2k, già disponibile in versione extended in GB e Francia. Ergo aspetto questa versione in ITA e ad un prezzo sotto i 20 euro, perchè tanto vale (per me).

Pin It on Pinterest

Iscriviti alla newsletter di AF Digitale!

Ricevi le ultime notizie e gli aggiornamenti dalla redazione, fatti guidare nel mare magnum della tecnologia.

Iscrizione avvenuta con successo!