Mobile Notizie

Galaxy S8, vi sveliamo tutte le novità

galaxy s8 concept steel drake apertura

Il debutto del Galaxy S8 si avvicina. Il nuovo top di gamma di Samsung dovrebbe vedere la luce a ridosso del Mobile Word Congress di Barcellona. Le novità? Schermo AMOLED 4K, processore di ultima generazione e una nuova batteria targata LG Chem.

Nelle ultime settimane le notizie sulla Rete circa l’imminente lancio del Samsung Galaxy S8 sono andate aumentando. I numerosi fan dei “galattici” non vedono l’ora di poter mettere le mani sul modello 2017. E non c’è da stupirsi, visto che il 2016 per il colosso Sud coreano è stato un anno altalenante sul fronte mobile.

Se da un lato il Galaxy S7 nelle sue due versioni si è dimostrato capace di tenere testa a tutti i concorrenti, pur subendo l’arrivo prima del P9 di Huawei (aprile 2016) e poi dell’Apple iPhone 7 (settembre 2016), dall’altro la tegola del Note 7 ha scombinato i piani di Samsung per l’ultima parte dell’anno, quella notoriamente più proficua dal punto di vista delle vendite.

Galaxy S8, vi sveliamo tutte le novitàTanto che nell’ultimo periodo, non potendo contare sul cavallo di razza per il periodo di Natale, ha dovuto rilanciare proprio l’S7 con poderose campagne pubblicitarie, una pratica inusuale per un prodotto con nove mesi di vita sulle spalle, un’eternità nel turbolento mercato degli smartphone.

Ad oggi in Samsung hanno tutti le bocche cucite a proposito del Galaxy S8, soprattutto sul fronte del design. Perfino i vari siti leak sanno ben poco sulle probabili forme del futuro smartphone. Tanto che per illustrare l’articolo ci siamo basati su un concept realizzato dal designer Stell Drak di grande impatto.

Al contrario le “anticipazioni” unofficial sulle caratteristiche tecniche che circolano in Rete sono davvero tante e molte sembrano essere se non vere quanto meno possibili. Vediamole insieme.

Galaxy S8: il lancio ufficiale

Galaxy S8, vi sveliamo tutte le novitàRipercorrendo la storia recente, dall’introduzione dell’S4 in poi (2013), Samsung ha preferito collocare il lancio del top di gamma marzo-aprile, sfruttando la coda lunga del Mobile Word Congress di Barcellona, piuttosto che sfruttare le giornate della fiera per svelare il nuovo prodotto.

Nel 2017 c’è invece chi pensa che Samsung, proprio per la debacle del Note 7, si muoverà diversamente organizzando il lancio del Galaxy S8 qualche giorno prima dell’MWC che aprirà i battenti il 27 febbraio e li chiuderà il 2 marzo. Certo è che il colosso Sud coreano non può permettersi un ulteriore passo falso.

Per quanto riguarda il prezzo se in Samsung hanno le bocche cucite sugli aspetti tecnici, figuriamoci per le questioni commerciali. Visto quanto è successo in passato e le quotazioni dei concorrenti è lecito aspettarsi che il Galaxy S8 si attesti intorno agli 800 euro.

Design

Galaxy S8, vi sveliamo tutte le novitàI Galaxy S8 (ce ne saranno almeno due) sfoggeranno un design completamente nuovo rispetto ai sistemi della gamma S7. Il display potrebbe essere un AMOLED con dimensioni decisamente generose: 5,7 pollici per la versione normale, 6,2 pollici per l’edizione “edge”. Al di là delle dimensioni effettive del display in pollici si prevede che lo schermo occupi oltre il 90% della superficie del terminale, contro una media attuale dell’88%. Ma la chicca più interessante riguarda la risoluzione del display che potrebbe essere 4K in modo da supportare in maniera più efficiente la visione stereoscopica del caso VR per la realtà virtuale. Nel 2017 Samsung potrebbe abbandonare il tasto Home, le cui funzioni verrebbero integrate nel display in modo da dedicare più spazio allo schermo. Ma c’è chi ipotizza che Samsung differenzierà i nuovi top di gamma più di quanto non abbia fatto fino ad oggi. Sul fronte del sistema operativo potrebbe impiegare Android 7.0 Nougat, oggi in fase di Beta test sui principali terminali.

Dotazione

Galaxy S8, vi sveliamo tutte le novitàIn base ai rumor delle ultime settimane Samsung vorrebbe montare sul nuovo Galaxy S8 il nuovo processore SnapDragon 830 al posto della versione 820. Ma la produzione del chip ha subito qualche ritardo e potrebbe non essere disponibile in quantità sufficienti per il lancio dello smartphone. Ecco quindi profilarsi all’orizzonte il SoC Exynos 8895, erede designato dell’Exynos 8890 che equipaggiava i Galaxy S7 europei. La nuova CPU Octa-Core costruita proprio da Samsung potrebbe raggiungere una frequenza di clock addirittura di 3 GHz e una GPU integrata in grado di garantire prestazioni superiori di circa 1,8 volte rispetto a quella montata sull’Exynos 8890. Il che si tradurrebbe per i consumatori in una maggiore fluidità dei giochi, tempi di caricamento veloci, swipe sui siti web più pesanti e multitasking praticamente perfetti.

Funzioni multimediali

Galaxy S8, vi sveliamo tutte le novitàDifficilmente Samsung riuscirà a superare se stessa per quanto riguarda il comparto foto video del futuro Galaxy S8. Già perché chi ha avuto la possibilità di provare la qualità della sezione multimediale dell’S7 è rimasto letteralmente a bocca aperta. La fotocamera posteriore di oggi non solo dispone di un sensore da 16 megapixel (sappiamo come sia sbagliato giudicare una fotocamera dalla quantità in megapixel, in questo caso no) ma prevede anche un autofocus dual-pixel, che permette di mettere a fuoco quasi istantaneamente (si parla infatti di 0,2 secondi) anche soggetti in movimento. L’obiettivo, più luminoso del 25% (f/1.7 contro f1/9 del predecessore) e la maggior grandezza dei pixel permettono alla fotocamera di assorbire il 50% di luce in più. Samsung saprà fare di meglio? C’è chi ipotizza un sensore CMOS di 1/1.7 pollici con apertura di f/1.4 che potrebbe raggiungere i 24 megapixel. Vedremo.

Sul fronte audio non ci sono i tempi tecnici perché la recente acquisizione di Harman Kardon produca novità sul fronte dell’integrazione. Ma l’esperienza di LG, che per il G5 ha realizzato un DAC esterno con B&O Play di grande qualità, potrebbe lasciare aperte ipotesi differenti. Non ci stupiremmo quindi di vedere dei moduli aggiuntivi, ovviamente firmati Harman, in grado di “pompare” le prestazioni audio del Galaxy 8.

Batterie

Visto ciò che è successo con il Note 7, la questione batteria è per ovvie ragioni un nervo scoperto per Samsung. Al di là delle voci circa la durata o l’amperaggio, impossibili da verificare al momento, è certo che Samsung intende dare un taglio netto con il passato e rivolgersi a LG Chem per la fornitura di un nuovo set di batterie. Nonostante le due società coreane abbiano incrociato le spade su numerosi mercati, è anche vero che hanno saputo collaborare sul fronte tecnologico in svariate occasioni. Certo è che per il futuro Galaxy 8 le batterie non arriveranno più dalle linee di produzione di Samsung SDI e nemmeno da quelle di ATL, responsabili entrambe dei malfunzionamenti che hanno portato al ritiro dal mercato dei Note 7.

 

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest