Featured home Hi-Fi Notizie

Il setup per Millennials e non: parola d’ordine qualità e semplicità

Con i precedenti articoli sul nostro primo impianto e sui giovani audiofili abbiamo destato l’interesse di tantissimi appassionati. Sulla scia degli spunti di questi due pezzi vi proponiamo un setup dal facile utilizzo e dai costi contenuti

Il setup per Millennials e non, é la risposta alle domande qui di seguito:

“Vi siete stancati del vostro speaker Bluetooth?”

“Avete bisogno di un setup di qualità che coniughi dimensioni compatte e costi contenuti?”

“I fili in giro per casa vi stressano?”

Il setup per Millennials e non, soddisferà questi requisiti e tanti altri. Buona lettura.

Yamaha MusicCast NX-N500: i diffusori ma non solo!

Il “core” di questo setup saranno queste Yamaha che potrete acquistare ad un prezzo di listino di 799 Euro la coppia. Abbiamo scelto questi diffusori in quanto figli dell’esperienza maturata nel campo dei diffusori attivi da un brand storico e di successo come Yamaha. Dal punto di vista della connettività non manca nulla o quasi, difatti potrete connettere le Yamaha MusicCast NX-N500 sia in modalità wireless che via cavo. Per quanto riguarda la modalità wireless potrete sfruttare la connessione Bluetooth o, in alternativa, il Wi-Fi. A tal proposito vi ricordiamo il supporto ad AirPlay per gli utenti Iphone. Via cavo potrete connettere i diffusori ad un pc tramite USB, oppure potrete collegare la vostra televisione tramite l’ ingresso ottico digitale (24Bit-192Khz), o ancora un dispositivo esterno tramite un mini-jack. Non dimentichiamo infine la possibilità del multiroom. I due diffusori vanno collegati tra di loro tramite due cavi: uno per il segnale (bilanciato) e l’altro per l’accensione ed il controllo del volume, vanno poi aggiunti i due cavi di alimentazione, quindi tenete bene in considerazione questi fattori in fase di acquisto. Per quanto riguarda l’amplificazione troviamo  un amplificatore analogico da 25 watt per i tw ed uno da 45 watt per i woofer. Una potenza sicuramente non in grado di sonorizzare uno stadio ma più che sufficiente per un ascolto nearfield. Potrete controllare il tutto tramite il telecomando o tramite l’applicazione MusicCast. Per quanto riguarda il posizionamento vi consigliamo di lasciargli qualche cm di spazio dalla parete di fondo per via del bass reflex posteriore. Una menzione particolare va fatta alle ottime istruzioni in italiano che fugheranno ogni dubbio anche del più inesperto e sprovveduto acquirente.

 

 

La sorgente del setup

Come detto poco sopra una volta acquistati i diffusori, vi rimane molto poco da dover comprare per il vostro setup. Difatti potete godere della musica che avete sul vostro telefono o sul vostro pc. Qualora vogliate avere una riproduzione di qualità superiore vi invitiamo a dare uno sguardo ai nostri tutorial su Daphile o su Foobar. A tal proposito vi ricordiamo che le NX-N500 sono dotate di una interfaccia USB XMOS e che il dac Sabre onboard legge file PCM 384kHz/32-bit e file nativi DSD 5.6MHz. Ovviamente potrete utilizzare le NX-N500 anche con servizi in streaming quali ad esempio Spotify e Quobuz. Per chi se lo stesse chiedendo potrete individuare la sorgente in uso tramite un LED sul frontale dei diffusori   che cambia di colore in base allo status: arancione per la modalità ECO Standby, verde per le funzioni di network, rosa per AirPlay e sky blue per il  DAC USB.

Conclusioni e alternative.

I diffusori attivi sono una vera e propria realtà del presente in grado di semplificare le cose a chi vuole una soluzione pratica ed intuitiva. Ormai tante sono le alternative sul mercato. Chi vuole risparmiare qualcosa potrebbe ad esempio pensare alle Klipsch R-51PM . Chi invece è in cerca di una soluzione di livello superiore, potrebbe pensare alle Elac Navis ARB 51 o, salendo ancora, alle Kef LS 50 di cui abbiamo parlato qui. Quella dei diffusori attivi, a nostro avviso, è una soluzione facile che può avvicinare i giovani o più in generale i neofiti ad un ascolto di qualità superiore. Il resto poi come diceva un noto proverbio verrà da sè.

Buoni ascolti e buone sperimentazioni a tutti!

© 2021, MBEditore Srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto


     

     

     

     

     

    Pin It on Pinterest