Hi-Fi Notizie

Jeff Rowland Capri S2: preamplificatore modulare made in USA

Il Capri S2 è il preamplificatore più compatto e meno costoso (ma sono sempre 6500 euro si listino) tra quelli disponibili nell’attuale catalogo di Jeff Rowland Design Group

Non è la prima volta che parliamo di un prodotto targato Jeff Rowland, brand con oltre mezzo secolo di storia alle spalle di cui ricordiamo soprattutto l’avveniristico preamplificatore Consonance della fine degli anni ’80, già dotato di telecomando e di controllo del volume realizzato con una complessa matrice di relais che faceva trovare sempre una sola resistenza sul percorso del segnale.

Oggi torniamo a parlare del produttore del Colorado per presentare il Capri S2, il preamplificatore più compatto e meno costoso (ma sono sempre 6500 euro si listino) tra quelli disponibili nell’attuale catalogo di Jeff Rowland Design Group. L’estetica è caratterizzata da un frontale finemente tornito in alluminio lavorato dal pieno, come del resto lo è lo chassis non risonante in alluminio aereonautico 6061-T6, in grado di isolare completamente i complessi circuiti elettronici.

capri s2

L’alimentatore switching a basso rumore ed alta corrente è un nuovo design che sfrutta il rilevamento automatico della tensione di rete e conseguente variazione automatica dei livelli di uscita per fornire prestazioni ottimali a qualsiasi tensione di funzionamento di rete in tutto il mondo. Tutte le resistenze utilizzate sono a basso rumore a film sottile (0,1% di tolleranza) e offrono anche un rumore termico estremamente limitato.

Il circuito stampato del Capri S2 è un modello a quattro strati, scelto dagli ingegneri americani per consentire una terra continua, ininterrotta, a bassa impedenza e con coerenti piani di distribuzione dell’alimentazione. Questa ottimizzazione si presta anche a ridurre al minimo la lunghezza del percorso del segnale e le dimensioni dei componenti, in modo da ottenere eccellenti valori di segnale/rumore.

Il trasformatore di accoppiamento in ingresso elimina virtualmente il rumore del loop di massa e RFI/EMI, assicurando identico guadagno anche quando si usano gli ingressi sbilanciati. Il controllo del volume a doppia velocità pilota un circuito a resistenze che copre una gamma di 99,5 dB con incrementi di 0,5 dB. Si tratta di un design estremamente sofisticato che permette regolazioni di precisione del livello su quasi 100 dB tramite un encoder ottico che mantiene sempre la stessa sensazione tattile, precisione e bilanciamento dei canali in qualsiasi posizione.

Altra caratteristica interessante è l’impedenza di uscita di soli 80 Ohm su XLR e 40 Ohm su RCA, che rendono il Capri S2 un preamplificatore in grado di pilotare qualsiasi amplificatore, dai triodi single-ended fino ai più potenti finali a stato solido. Rimanendo sempre in casa Jeff Rowland, l’abbinamento ideale sarebbe quello con il finale Model 125 da 4250 euro, dotato di una potenza di 125W + 125W RMS su 8 ohm e 250 W RMS/4 ohm.

Come connessioni troviamo 4 ingressi due RCA e altrettanti XLR, un bypass e uscite XLR/RCA. Volendo sono disponibili come opzioni una scheda DAC (1500 euro) e una phono (500 euro); la prima supporta la decodifica fino a 192 kHz, mentre lo stadio phono per testine MM e MC offre guadagno e carico regolabili. Da segnalare infine il telecomando a sei funzioni che regola il volume, la selezione degli ingressi, il mute, la fase e il bilanciamento dei canali.

© 2021, MBEditore Srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Pin It on Pinterest