Featured home Home cinema Notizie

Yamaha Aventage 2021: sintoampli AV di nuova generazione

I Yamaha Aventage RX-A8A, RX-A6A e RX-A4A sono sintoamplificatori AV di ultima generazione con potenza da vendere, supporto completo all’HDMI 2.1 e tantissime funzioni evolute

Sono passati esattamente dieci anni da quando Yamaha ha introdotto la gamma di sintoamplificatori AV Aventage, i modelli più esclusivi, completi ed evoluti del produttore nipponico. Quest’anno Yamaha propone i tre nuovi modelli RX-A8A, RX-A6A e RX-A4A, che offrono rispettivamente 11, 9 e 7 canali e tutte le feature che ci si aspetterebbero da sintoampli AV top di gamma nel 2021, cominciando dall’HDMI 2.1 (sette ingressi e tre uscite per ciascun modello) con supporto per gli 8K/60 Hz e i 4K/120Hz e per il passthrough dell’HDR10+ che verrà abilitato tramite un aggiornamento del firmware.

La compatibilità in chiave HDMI 2.1 comprende anche ALLM (Auto Low Latency Mode), VRR (Variable Refresh Rate), QFT (Quick Frame Transport) e QMS (Quick Media Switching), tutte feature ormai essenziali per ogni appassionato di gaming dotato di una console di ultima generazione e di un TV HDMI 2.1. Gli RX-A8A, RX-A6A e RX-A4A supportano inoltre Dolby Atmos e DTS:X grazie al processore quad-core Qualcomm QCS407, che fornisce una potente elaborazione audio capace di offrire supporto anche per i formati audio “virtuali” come il Dolby Atmos Height Virtualization.

Yamaha Aventage

A livello di design i tre nuovi Aventage si caratterizzano per linee moderne e semplificate, con la grande manopola centrale del volume, un nuovo display LCD ad alta risoluzione, una manopola secondaria e pulsanti sensibili al tocco. L’attenzione ai dettagli non si ferma al pannello frontale, ma continua con il caratteristico “quinto piede” dei modelli Aventage per fornire maggiore stabilità all’amplificatore. Questa tecnologia Yamaha anti-risonanza è stata perfezionata per ottenere una dispersione più efficiente delle vibrazioni del telaio. Il quinto piede è stato quindi posizionato in tutti e tre i nuovi modelli vicino al centro anteriore della base.


I due modelli di punta RX-A8A e RX-A6A offrono anche il supporto per Auro-3D, un formato che offre capacità ancora più trasformative ed esperienze audio coinvolgenti creando paesaggi sonori virtuali tridimensionali che si muovono intorno all’ascoltatore. Inoltre, tutti i modelli sono dotati di Surround:AI, una tecnologia proprietaria Yamaha che al momento è l’unica implementazione dell’intelligenza artificiale presente in un ricevitore AV. Surround:AI analizza i parametri DSP e ottimizza ogni elemento sonoro, come dialoghi, musica di sottofondo ed effetti sonori, in tempo reale.

Il retro dell’Aventage RX-A4A

Per fornire le massime prestazioni di realismo del suono surround, ogni sintoamplificatore è dotato di numerose funzioni come il Yamaha Parametric room Acoustic Optimizer (YPAO) con misurazione multi-punto, equalizzazione di precisione e una nuova modalità Low Frequency Mode. Questa tecnologia rileva i collegamenti dei diffusori, misura le distanze da essi a più posizioni di ascolto in una stanza e ottimizza automaticamente le impostazioni dei diffusori, come il bilanciamento del volume e i parametri acustici.

Yamaha ha poi riservato molta attenzione al design interno dei suoi nuovi Aventage. Innanzitutto troviamo un layout simmetrico dell’amplificatore per percorsi di segnale ottimizzati, con lo scopo di migliorare la chiarezza del suono e di ridurre il rumore del segnale e le interferenze tra i canali. Il trasformatore è ulteriormente isolato meccanicamente dagli stadi dell’amplificatore tramite una staffa di montaggio separata per una maggiore riduzione delle vibrazioni e per un’ulteriore rigidità della struttura interna del telaio ad H.

Aventage RX-A8A

Il bilanciamento tonale è assicurato da componenti di alta qualità, inclusi i DAC Premier Audio di SABRE per una gamma dinamica fino a 120 db. Spicca poi un amplificatore ad alta velocità di risposta, con un aumento di oltre 2 volte delle prestazioni della generazione precedente. Questo circuito di nuova concezione raggiunge sia una velocità di risposta elevata, sia una trasmissione del segnale stabile, consentendo di rispondere a rapidi cambiamenti dei livelli di ingresso con precisione e accuratezza.

Tutti i nuovi modelli Aventage offrono l’intera suite di funzionalità MusicCast e controllo via app, inclusi Wi-Fi, AirPlay 2, Spotify Connect, servizi di streaming musicale integrati, audio multi-room e controllo vocale tramite Alexa, Google (non ancora in Italia) e dispositivi abilitati per Siri. I servizi di streaming integrati includono Amazon Music HD, Deezer, Spotify, Tidal e Qobuz, oltre a migliaia di stazioni radio Internet. Il controllo completo è disponibile anche tramite driver di integrazione software che collegano perfettamente i nuovi modelli Aventage e dozzine di altri prodotti audio Yamaha con i principali sistemi di automazione domestica e di controllo della smart home.

Il retro dell’Aventage RX-A6A

Parlando invece di potenza massima, si va dai 220W per canale pilotato dell’RX-A8A (11.2 canali) e dell’RX-A6A (9.2 canali) ai 165W dell’RX-A4A (7.2 canali), tutti su un carico di 8 Ohm. A differenziare i tre modelli, tutti disponibili nel corso dell’estate, sono proprio la potenza, il numero di canali e, come abbiamo vista, la presenza dell’Auro 3D a bordo dei due modelli di punta, oltre ovviamente ai prezzi. Quelli confermati per l’Italia sono:

RX-A4A: 1.499 euro
RX-A6A: 2.499 euro
RX-A8A: 3.499 euro

© 2021, MBEditore – TPFF srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Pin It on Pinterest