Audio portatile Notizie

Bose QuietComfort 45: cuffie wireless premium nel segno del comfort

Le cuffie wireless Bose QuietComfort 45 con cancellazione attiva del rumore sono eredi delle Quiet Comfort 35 II e promettono di superarle sotto ogni punto di vista

Arriveranno in Italia il 20 settembre a 349 euro e, visti anche gli eccellenti trascorsi di Bose in questo ambito, si candidano fin da subito a diventare un must-buy per tutti gli appassionati di cuffie wireless rimasti scottati dai prezzi non proprio avvicinabili delle AirPods Pro di Apple e delle YH-L700 di Yamaha. Stiamo parlando delle cuffie wireless ANC Bose QuietComfort 45, eredi delle Quiet Comfort 35 II (di cui hanno mantenuto il prezzo di listino) e un gradino sotto le Bose Noise Cancelling 700, che rimangono a tutt’oggi il modello top di gamma del produttore americano.

Le Bose QuietComfort 45 mantengono lo stesso aspetto vincente (e più tradizionale rispetto all’estetica delle NC 700) del modello precedente, ma con “interni” rivisti e potenziati che promettono un’esperienza audio migliorata. E potrebbero davvero averne bisogno, visto che se da un lato Bose potrebbe aver aperto la strada alla tecnologia di cancellazione del rumore nelle cuffie consumer, dall’altro lato la concorrenza è a dir poco spietata in questa fascia di prezzo, con le Sony WH-1000XM4 che al momento dominano il mercato delle cuffie wireless ANC di fascia premium.

Secondo Bose la cancellazione del rumore di questo nuovo modello fa un lavoro migliore nel bloccare i suoni indesiderati rispetto alle QC 35 II, sebbene qui non troviamo gli stessi 11 livelli di cancellazione del rumore delle Noise Cancelling Headphones 700. Dobbiamo infatti accontentarci di soli due livelli, di cui uno (un tipico Ambient Mode) lascia passare un po’ di rumore in modo da sentire cosa sta succedendo intorno a noi.

QuietComfort 45

Anche la qualità audio delle chiamate dovrebbe essere migliorata, grazie all’array di quattro microfoni (uno in più rispetto alle QC 35 II) che permette di isolare e focalizzare la nostra voce, mentre un algoritmo antirumore filtra i suoni ambientali per conversazioni più chiare. Tutto ciò avviene tra l’altro in tempo reale, promettendo che la nostra voce sia sempre nitida e chiara anche in ambienti rumorosi o in presenza di vento.

Il design è stato ottimizzato rispetto al modello precedente. I padiglioni auricolari sono ora dotati di prese d’aria per aggiungere profondità e pienezza, in modo da ottenere un suono più ampio senza aumentarne le dimensioni. La pelle sintetica sulla parte interna dei padiglioni e sull’archetto dovrebbe essere particolarmente morbida, mentre il nylon rinforzato in fibra di vetro rinforza l’archetto per proteggerlo dalle cadute e mantenerne la forma e ciascun punto di articolazione è realizzato con un cardine in metallo pressofuso per garantire resistenza e durata.

La tecnologia Active EQ con ottimizzazione in base al volume punta a migliorare gli alti e i bassi garantendo le stesse prestazioni indipendentemente dal volume di ascolto. I bassi sono uniformi a volume ridotto e la musica dovrebbe risultare sempre nitida anche ad alto volume. Bose parla di un’autonomia di 24 ore di utilizzo (4 ore in più delle NC 700) prima di aver bisogno di una ricarica, una delle quali richiederà due ore e mezza per un ciclo 0-100, mentre una ricarica rapida di 15 minuti assicura due ore e mezza di riproduzione. Le Bose QuietComfort 45 possono anche connettersi a due dispositivi contemporaneamente e offrono connettività Bluetooth 5.1, sebbene le sempre succinte specifiche tecniche rilasciate da Bose non includano nemmeno questa volta dettagli sui codec audio e sulla risposta in frequenza.

© 2021, MBEditore Srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Pin It on Pinterest