Entertainment Featured home Guida 4K/BD/DVD/UHD

Cattive acque [BD]

Cattive acque [BD]

Da Todd Haynes il drammatico Cattive Acque racconta la vera storia dell’avvocato che mise in ginocchio il colosso chimico DuPont. Da Eagle Pictures

Cattive acque racconta dell’avvocato statunitense Robert Billott (Mark Ruffalo), che per lungo tempo ha rappresentato gli interessi di importanti aziende chimiche. Il drammatico incontro con un allevatore del West Virginia, che ha perduto oltre cento capi di bestiame per misteriose malattie, lo convince a intraprendere una prima indagine nei confronti del gigante industriale DuPont. I pesanti scarichi di scorie produttive derivanti dalla lavorazione del “Teflon” (politetrafluoroetilene – PTFE) mescolato al composto PFOA (acido perfluoroottanoico) per decenni hanno inquinato le locali falde acquifere, colpendo silenziosamente la popolazione nei pressi del grande complesso chimico in Virginia. L’ossessione della ricerca della verità da parte di Robert minerà l’equilibrio familiare, una sempre più fragile salute, la posizione lavorativa spingendolo a temere per la sua stessa vita. Tutto ha inizio nella seconda metà degli anni ’90, con Billott da solo ad affrontare la vastità dell’analisi dei dati che porterà a una colossale class action contro la DuPont.

Conosciuto perlopiù per il notevole Velvet Goldmine, il regista Todd Haynes porta in scena un film di denuncia strettamente legato ai fatti realmente accaduti, zoppicando per un ritmo troppo compassato. La passione nel portare in scena gli eventi alla lunga appesantisce l’evoluzione di un racconto che abbraccia quindici anni d’indagini. Anche se accompagnato dai produttori del clamoroso Il caso Spotlight il risultato brilla solo in parte, incuranti dell’elemento thriller e fin troppo concentrati sulla vicenda giudiziaria, mentre tornano alla mente opere come il notevole Erin Brokovich di Soderbergh ma anche il malriuscito A Civil Action con Travolta. Sul set alcuni cameo dei veri individui coinvolti negli eventi tra cui lo stesso Billot assieme alla moglie. Flop ai botteghini americani con un incasso attorno ai ventuno milioni di dollari contro i venti di budget, Cattive acque è stato uno degli ultimi film distribuiti in sala in Italia prima del lockdown marzo 2020.

Cattive acque [BD]

Girato interamente digitale con Arri Alexa Mini a risoluzione nativa 2.8K, il film è stato poi finalizzato su Digital Intermediate 2K. Aspect ratio originale 2.39:1 (1920 x 1080/24p), codifica AVC/MPEG-4 su BD-50. La qualità delle immagini è eccellente, capace di trasferire la cupa e tetra atmosfera che pervade l’intero racconto, senza che affiorino limiti di compressione anche nei molti passaggi a limitata illuminazione. Pervaso da una costante luce bluastra e toni freddi, il film offre una ricchezza cromatica che non palesa criticità con una buona profondità dei neri, come dimostrano le sequenze notturne. Basterebbero le immagini di Billott nel locale sommerso dagli scatoloni di documenti e badare alla solidità del secondo piano e dei muri per realizzare il grado di tenuta dell’encoding.

Doppia traccia DTS-HD Master Audio 5.1 canali (entrambe 16 bit), con una resa d’insieme non dissimile quanto a dinamica e presenza scenica. Mentre in qualche passaggio si vorrebbe una maggiore incisività dal centrale per il parlato specie per l’inglese, per la natura stessa dell’opera non ci sono particolari transizioni soniche degne di nota se non per le musiche del brasiliano Marcelo Zarvos (Barriere, Wonder). Extra: tre brevi approfondimenti per un totale di circa 13′ minuti con focus sulla produzione e il lavoro di Ruffalo assieme al vero Robert Billott. Sottotitoli in italiano. Incluso nella confezione il DVD-9 con la versione SD del film. Link alla pagina Amazon per Cattive Acque.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

    © 2020, MBEditore, riproduzione riservata.


     

     

     

     

     

    Pin It on Pinterest